Turchia, Erdogan senza vergogna: “LGBT, non esiste una cosa del genere”

Continuano le proteste studentesche a Istanbul, con il governo turco che alimenta omotransfobia per provare a spaccare il movimento dall'interno.

Turchia, Erdogan senza vergogna: "LGBT, non esiste una cosa del genere" - turchia - Gay.it
2 min. di lettura

Il presidente turco Tayyip Erdogan ha tuonato contro le manifestazione andate in scena all’Università Bogazici di Istanbul, contro la nomina a rettore voluta da parte dello stesso Erdogan di Melih Bulu. Sfidando il divieto del governo di manifestare, studenti e insegnanti sono scesi in piazza, gridando alla nomina politica. Proteste che hanno provocato un dibattito a livello nazionale sul governo, con l’immancabile e vergognosa repressione. Più di 250 persone sono state arrestate a Istanbul in pochi giorni, altre 69 ad Ankara.

Gli Stati Uniti si sono detti “preoccupati” per gli arresti, mentre decine di manifestanti hanno pubblicamente condannano la retorica omofoba alimentata dal Governo. Il ministro degli Interni ha definito gli studenti in piazza dei “deviati LGBT“, costringendo Twitter alla censura.

Questo Paese non sarà governato dai terroristi“, ha tuonato Erdogan. “Faremo tutto il necessario per impedirlo“. Il presidente ha puntato il dito contro i giovani manifestanti, che a suo dire mancano dei “valori nazionali e spirituali” turchi. “Siete studenti o terroristi che cercano di fare irruzione nella stanza del rettore?“, ha provocatoriamente domandato Erdogan, che ha precisato: “LGBT, non esiste una cosa del genere“.

Non si vedeva nulla di simile dalle grandi manifestazioni del 2013, quando centinaia di migliaia di persone scesero in piazza contro il Governo. Il principale leader del partito di opposizione, Kemal Kilicdaroglu, ha chiesto le dimissioni di Bulu. Il sindaco di Ankara Mansur Yavas ha esortato Bulu in una lettera aperta a “sacrificare” la sua posizione. Bulu ha annunciato che non si dimetterà, precisando che “la crisi sarà completamente finita entro sei mesi“.

Il portavoce del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti Ned Price ha ribadito l’importanza della libertà di espressione, perché “anche la parola che alcuni potrebbero trovare scomoda, è una componente fondamentale di una democrazia vibrante e funzionante“. “Gli Stati Uniti … stanno fianco a fianco con tutti coloro che lottano per le loro libertà democratiche fondamentali“.

Furkan Dogramaci, 23 anni, laureato a Bogazici, ha denunciato come una “campagna di linciaggio” nei confronti della comunità LGBT sia esplosa, per contrastare il vero obiettivo della protesta. La risposta del governo mira a “dividerci, separarci e a porre fine a questo movimento“.

L’università Boğaziç Uni di Istanbul è chiusa dal 1 gennaio a causa delle proteste. La scorsa settimana quattro studenti sono stati arrestati a causa di un’opera d’arte che raffigura i simboli dell’orgoglio LGBTQ + accanto ad un’immagine sacra dell’Islam.

Fonte: Reuters

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Raffaella Carrà - la sua casa a Via Nemea 21 a Roma è in vendita

La casa di Raffaella Carrà a Roma Nord è in vendita, ma nessuna piazza ha il suo nome

Musica - Mandalina Di Biase 11.4.24
Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia - Bayer Leverkusen - Gay.it

Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia

Corpi - Redazione 11.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un'icona sconfitta dall'amore - BackToBlack2024 - Gay.it

Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un’icona sconfitta dall’amore

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24
Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: "Caro Salvini le facciamo questa domanda...." - Karma B Ciao Maschio 4 - Gay.it

Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: “Caro Salvini le facciamo questa domanda….”

Culture - Federico Boni 12.4.24

Continua a leggere

Erika Hilton è la seconda deputata trans del Brasile.

“Avete il potenziale per cambiare”, così parla Erika Hilton, deputata trans* del Brasile

News - Redazione Milano 5.12.23
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Vannacci nominato Capo di Stato maggiore, Zan: "Vergogna, è un pericolo per la Costituzione" - Vannacci - Gay.it

Vannacci nominato Capo di Stato maggiore, Zan: “Vergogna, è un pericolo per la Costituzione”

News - Redazione 4.12.23
Vannacci, papabile capolista Lega alle europee: “L’omosessualità dipende dal condizionamento sociale” - VIDEO - Roberto Vannacci - Gay.it

Vannacci, papabile capolista Lega alle europee: “L’omosessualità dipende dal condizionamento sociale” – VIDEO

News - Redazione 16.1.24
Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d'Appello - Cesena Forza Nuova 1 - Gay.it

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d’Appello

News - Redazione 21.3.24
Finlandia, gay e unito civilmente Pekka Haavisto vola al ballottaggio presidenziale contro Alex Stubb - Pekka Haavisto - Gay.it

Finlandia, gay e unito civilmente Pekka Haavisto vola al ballottaggio presidenziale contro Alex Stubb

News - Federico Boni 29.1.24
Fedez in lacrime al governo Meloni: "La salute mentale è un'emergenza, non tagliate il bonus psicologo" - VIDEO - fedez - Gay.it

Fedez in lacrime al governo Meloni: “La salute mentale è un’emergenza, non tagliate il bonus psicologo” – VIDEO

Corpi - Redazione 30.10.23
Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi - sit in Russia 8 - Gay.it

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi

News - Redazione 11.1.24