Vanessa Nakate, chi è la giovane attivista ugandese che lotta per l’ambiente

24 anni, una laurea in economia e tante battaglie aperte: in poco tempo è diventata la voce dell’Africa inascoltata.

Vanessa Nakate Gay.it
Vanessa Nakate Gay.it
2 min. di lettura

Ha solo 24 anni, ma Vanessa Nakate ha già imparato a far sentire la sua voce. Sotto i riflettori dopo il discorso che ha commosso il pubblico alla Youth4Climate di Milano poco prima della collega Greta Thunberg, Vanessa in realtà si occupa di ambientalismo dal 2019 e ha scoperto i Fridays For Future proprio grazie alla piccola Greta. Originaria dell’Uganda, dove tutt’ora vive e opera la maggior parte delle sue lotte ambientaliste, è diventata anche il simbolo del Sud del mondo che vuole far sentire la propria voce.

L’ascesa di Vanessa Nakate come attivista ambientale è iniziata al COP25 di Madrid nel 2019. Allora, c’era già chi iniziava ad affiancarla a Greta, ma Vanessa era ancora inesperta e non si sentiva a suo agio parlando di fronte alle telecamere. Poi, il World Economic Forum di Davos. Da qui, dopo essere stata esclusa da una foto ufficiale di gruppo, è diventata portavoce di quell’Africa che, storicamente, produce meno emissioni di tutti i Paesi del mondo (dopo l’Antartide) ma comunque subisce più di tutti i danni del cambiamento climatico. Sempre più convinta della sua battaglia ambientalista, col tempo è diventata fondatrice di Rise Up Movement Africa, per sensibilizzare i giovani africani sulla crisi climatica, e 1millionActivist Stories, con lo scopo di condividere e far conoscere le storie di tutti gli attivisti impegnati nelle diverse lotte in giro per il mondo.

Il timore di Vanessa per i discorsi pubblici sembra essere sparito e la giovane, laureatasi in economia alla Makerere University, continua le sue battaglie per i disastri climatici in Africa, tra l’innalzamento delle acque del Lago Vittoria, la deforestazione in Congo e, soprattutto, le compagnie petrolifere del carbone.

«Per molti di noi, ridurre ed evitare non è più sufficiente. È tempo che i leader mettano le perdite e i danni al centro delle trattative sul clima». Tra azioni di protesta pacifiche, come appendere striscioni con la scritta “Mi state prendendo in giro?” fuori dai palazzi governativi, e i suoi profili social Instagram e Twitter, Vanessa è decisa a dimostrare che i bei discorsi non devono rimanere solo parole. E il suo viaggio è solo iniziato.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24

Continua a leggere

francia-fondo-lgbt-ambasciate

Francia, 2 milioni di euro alle ambasciate per la tutela dei diritti LGBTQIA+ nel mondo

News - Francesca Di Feo 26.9.23
sex-worker-trans-argentina-rifugiata

Donna argentina, trans, sex worker: questa storia ci spiega perché dobbiamo tutelarla

News - Francesca Di Feo 28.10.23
famiglie arcobaleno vicenza

Figli orfani per decreto, famiglie omogenitoriali e sindaci sfidano la ferocia del Governo Meloni

News - Giuliano Federico 4.9.23
"La violenza ha tante forme i diritti sono l'unica cura", la campagna Arcigay con i 52 Centri Antidiscriminazione d'Italia - arcigay - Gay.it

“La violenza ha tante forme i diritti sono l’unica cura”, la campagna Arcigay con i 52 Centri Antidiscriminazione d’Italia

News - Redazione 26.10.23
Milano, inaugurato il "murale dei diritti" con 200 volti di persone che hanno lasciato un segno - murale dei diritti 1 - Gay.it

Milano, inaugurato il “murale dei diritti” con 200 volti di persone che hanno lasciato un segno

News - Redazione 9.10.23
montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24
Florida legge anti-LGBT Gay.it

Roma, il Comune ipotizza corsi LGBTQIA+ nelle scuole. E la destra attacca

News - Redazione 20.10.23
rishi sunak transfobico

Regno Unito, il premier Rishi Sunak torna alla carica contro la comunità trans

News - Francesca Di Feo 6.12.23