Via al processo per l’attivista russa che rischia 6 anni di carcere per aver disegnato una famiglia arcobaleno

L'ufficio del procuratore ha approvato le accuse. L'udienza potrebbe diventare realtà questa settimana, con il rischio di vederla finire in carcere per un innocente disegno.

Via al processo per l’attivista russa che rischia 6 anni di carcere per aver disegnato una famiglia arcobaleno - Yulja Tsvetkova russia - Gay.it
2 min. di lettura

 

Yulja Tsvetkova è una ragazza russa, attivista LGBT+ e femminista. Nel 2020, è stata accusata di aver violato la legge sulla “propaganda gay” e di aver “distribuito pornografia” per aver condiviso sui social media disegni di famiglie arcobaleno, per promuovere l’inclusività. «È l’amore che fa una famiglia. Sostieni le famiglie LGBT+», si leggeva sul disegno a sostegno di una coppia dello stesso sesso che era dovuta partire dalla Russia con i suoi due figli adottivi dopo essere stata presa di mira dalle autorità.

Ora, l’ufficio del procuratore del Territorio di Khabarovsk ha approvato l’accusa contro di lei. Questo significa che la sua udienza potrebbe diventare realtà proprio questa settimana, con il rischio di finire in carcere per sei lunghissimi anni. L’organizzazione globale LGBT+ All Out, in collaborazione con il Moscow Community Center, ha lanciato una campagna per aiutare Yulja a combattere, a resistere, a non mollare. Più di 150.000 persone hanno già firmato la petizione.

Yuri Guaiana, Senior Campaigs Manager di All Out, ha così commentato quanto sta capitando a Yulja.

 Le autorità russe hanno fatto di tutto per intimidire Yulja: hanno perquisito la sua casa, l’hanno messa agli arresti domiciliari per più di tre mesi, le hanno ordinato di non lasciare il paese, l’hanno multata due volte per aver violato la legge russa sulla “propaganda gay”, e l’hanno accusata di aver “distribuito pornografia”. Ora il suo processo può avvenire in qualsiasi momento e potrebbe andare in prigione fino a sei anni. E tutto questo solo per aver condiviso sui social media disegni innocenti di famiglie dello stesso sesso e motivi che promuovono l’inclusività. Nessuno dovrebbe essere perseguito semplicemente per aver espresso il proprio desiderio di uguaglianza.

La Russia di Vladimir Putin non è chiaramente nuova a questa omotransfobia di Stato, avendo reso illegale la cosiddetta ‘propaganda omosessuale’, che dal 2013 vieta a chiunque di manifestare in favore dei diritti LGBT o anche solo cantare, scrivere, recitare, realizzare qualsivoglia possa essere ricondotto alla comunità LGBT russa e internazionale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bledar Dedja sarebbe stato ucciso dopo aver incontrato un 17enne via Grindr

Perché il 17enne ha ucciso il 39enne Bledar Dedja adescato su Grindr e qual è il movente?

News - Redazione Milano 29.2.24
Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24
Cannes 2024, Xavier Dolan presidente di giuria Un Certain Regard - Xavier Dolan - Gay.it

Cannes 2024, Xavier Dolan presidente di giuria Un Certain Regard

News - Federico Boni 1.3.24
Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO) - Due megattere maschi fanno sesso storico primo avvistamento alle Hawaii - Gay.it

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO)

News - Redazione 1.3.24
Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24

Continua a leggere

Russia, Putin vieta ai minori i Mini Pony perché LGBTQIA+ e si ricandida alle elezioni del 2024 - Vladimir Putin Miny Pony 3 - Gay.it

Russia, Putin vieta ai minori i Mini Pony perché LGBTQIA+ e si ricandida alle elezioni del 2024

News - Redazione 11.12.23
milano-aggressione-baby-gang-in-diciannove

“Sei trans? Sei gay? Vergognati” a Milano minacce armate e insulti da una baby gang di 19 elementi

News - Francesca Di Feo 22.11.23
Juraj Vankulič Matúš Horváth Juraj Krajčík

Slovacchia, storia di un omicidio queer da parte di un neo-nazista

News - Redazione Milano 3.10.23
Emanuele Pozzolo il post omofobico ai tempi dell'approvazione delle unioni civili. Nella foto insieme a Giorgia Meloni che lo scelse nelle liste elettorali del 25 Settembre 2022.

Emanuele Pozzolo, scelto da Meloni: ecco il post omofobico contro le unioni civili

News - Redazione Milano 3.1.24
nigeria-arrestate-76-persone

Nigeria, arrestate 76 persone perché omosessuali a una festa di compleanno

News - Francesca Di Feo 24.10.23
Milano aggressione

Milano, coppia gay pestata da tre uomini davanti ai bambini, insulti: “Fr*ci di m**da”

News - Redazione Milano 11.10.23
la-normalita-dell-amore

Il mio libro di risposta a Vannacci: “La normalità dell’amore”, così un ragazzo replica alle retoriche d’odio del generale

Culture - Francesca Di Feo 1.2.24
Lodi, "mi hanno messo vicino a un tavolo di gay e a un disabile". La replica della titolare alla recensione disumana - pizzeria recensione choc - Gay.it

Lodi, “mi hanno messo vicino a un tavolo di gay e a un disabile”. La replica della titolare alla recensione disumana

News - Redazione 12.1.24