8 persone LGBTQ+ nere su 10 non si sentono rappresentate dai media LGBTQ+ inglesi

Sondaggio per certi versi inatteso e scioccante.

8 persone LGBTQ+ nere su 10 non si sentono rappresentate dai media LGBTQ+ inglesi - i may destroy Kwame - Gay.it
2 min. di lettura

UK Black Pride ha pubblicato i risultati del rapporto We Will Be Heard, che ha coinvolto oltre 1.400 persone in tutto il Regno Unito. Principale organizzazione benefica LGBTQ+ per le persone nere, UK Black Pride ha evidenziato una discriminazione spesso taciuta, che riguarda proprio le persone LGBT+ black all’interno della stessa comunità LGBT.

Il rapporto esamina la comunità LGBTQI+ attraverso una lente intersezionale, specificando come diversi gruppi di individui si sentano su argomenti specifici, tra cui sicurezza, media, salute mentale e luogo di lavoro. Solo il 25% degli intervistati ritiene che i propri spazi LGBTQ+ locali siano accoglienti per le persone di colore. Inoltre, uno scioccante 82% ha affermato di non sentirsi rappresentato dai media LGBTQI+ del Regno Unito.
Quasi la metà degli intervistati ha rivelato di aver subito un certo livello di abusi, insulti o molestie nell’ultimo anno. I dati più alti riguardano gli intervistati pakistani (59 percento), le persone transgender (57%) e gli intervistati non binari (54 percento). Le persone trans (70 percento) e non binarie (62%) hanno dichiarato inoltre di sentirsi “a disagio” nell’usare i bagni pubblici.

La co-fondatrice del Black Pride del Regno Unito, Lady Phyll, ha così commentato il rapporto:

“Conosco in prima persona il razzismo e la discriminazione affrontati dalle persone LGBTQI+ di colorenel Regno Unito. Ognuno di noi merita rispetto, sicurezza e accettazione. Ognuno di noi merita di far contare le proprie esperienze, ognuno di noi merita di far sentire la propria voce. 16 anni fa UK Black Pride è stato fondato per creare uno spazio necessario per le nostre comunità, per fuggire e respirare, per celebrare chi siamo, da dove veniamo e le culture che rappresentiamo e amiamo. Per quanto vorremmo vivere in un mondo che ci celebra e ci ama, non è così, e ho il cuore spezzato nel leggere come vengono trattate le persone LGBTQI+ di colore. Il lavoro che ci aspetta a UK Black Pride riguarda la costruzione del nostro primo piano d’azione comunitario, attraverso il quale distribuiremo finanziamenti alle organizzazioni che lavorano al servizio delle persone LGBTQI+ di colore, affrontando alcuni dei risultati chiave all’interno di questo rapporto. La nostra speranza è che altre organizzazioni si uniscano a noi nell’impegno ad affrontare e correggere alcune delle disparità qui evidenziate.

UK Black Pride è la più grande organizzazione europea che abbraccia le persone LGBTQ+ di origini africane, asiatiche, caraibiche, latinoamericane e mediorientali.

Proprio su questo tema, in occasione del Black History Month, Gay.it ha da poco rilasciato un documentario incentrato sulla comunità black queer milanese della generazione z.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Marco Mengoni e Xavier Dolan alla sfilata di Fendi SS25 - foto instagram @mengonimarcoofficial

Marco Mengoni e la scaramuccia con Xavier Dolan, mentre Nicholas Galitzine ride con Aron Piper

Lifestyle - Mandalina Di Biase 16.6.24
Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano

Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano! La proposta di matrimonio durante il concerto di Ultimo – video

Culture - Luca Diana 15.6.24
Cyndi Lauper e la rivalità anni '80 con Madonna: “Mi sarebbe piaciuto averla come amica" - Cyndi Lauper e la rivalita anni 80 con Madonna - Gay.it

Cyndi Lauper e la rivalità anni ’80 con Madonna: “Mi sarebbe piaciuto averla come amica”

Musica - Redazione 18.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
11 sportivi lgbt

Sport e comunità LGBTIQ+: 14 storie che devi conoscere

News - Gio Arcuri 18.6.24
Prisma 2 Andrea Daniele scena sesso Lorenzo Zurzolo Mattia Carrano 01

Prisma 2, spoiler: la scena di sesso tra Andrea e Daniele non è gay, Bessegato: “Non sono una coppia gay”

Serie Tv - Mandalina Di Biase 11.6.24

Leggere fa bene

Domenico Cuomo David Rivelazioni 2023 - Un Professore 2 - Mare Fuori - a sinistra foto di Maria Gaia Marotta - a destra scena da "Un Professore 2" (Rai)

Domenico Cuomo premiato perché rompe gli schemi: “Rivelazione è abbandonare le paure”

Cinema - Redazione Milano 20.12.23
tu sei la bellezza

Tu sei la bellezza: tra amore queer e salute mentale

Culture - Riccardo Conte 29.4.24
Copyright @Danimale_sciolto

Cosa significa decriminalizzare il sex work: oltre lo stigma e la violenza istituzionale

Corpi - Redazione Milano 21.12.23
elly schlein partio democratico

Abruzzo al voto, Elly Schlein: “Ci battiamo per il diritto delle donne a scegliere del proprio corpo”

News - Redazione 8.3.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Foto: Angela Christofilou

L’8 Marzo ci siamo tuttə per tuttə

Corpi - Redazione Milano 7.3.24
Prisma 2 - Regia di Ludovico Bessegato - Con Lorenzo Zurzolo, Mattia Carrano, Caterina Forza, Chiara Bordi

Prisma 2 per abbracciare il caos, siamo tuttə Andrea, Daniele, Nina, Marco, Carola e lə altrə

Serie Tv - Giuliano Federico 5.6.24
Hunter Schafer - ruoli trans

Hunter Schafer non vuole recitare soltanto come donna trans e ha ragione

Cinema - Mandalina Di Biase 4.4.24