La Cassazione conferma: “Dare del fr*cio è diffamazione, è un insulto”

Secondo i giudici della Cassazione, "sono espressioni che costituiscono una chiara lesione dell'identità personale".

La Cassazione conferma: "Dare del fr*cio è diffamazione, è un insulto" - cassazione - Gay.it
< 1 min. di lettura

Altro che libertà di parola. Dare del fr*cio è diffamazione. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con una sentenza ad hoc, in cui ha rigettato il ricorso di Efe Bal, condannata in Appello per avere sostenuto su Facebook la presunta omosessualità di esponente leghista, con il quale avrebbe avuto un rapporto sessuale, apostrofandolo come “fr*cio” e “schifoso”. A darne notizia AdnKronos.

Cade così anche quell’insostenibile castello di carta sapientemente costruito dagli omofobi d’Italia, fermamente convinti della leggerezza del termine, e della presunta libertà di poterlo utilizzare a proprio piacimento. Non c’è niente da ‘riderci su’, come sostenuto da Pio e Amedeo. Secondo i giudici della Cassazione, queste “sono espressioni che costituiscono una chiara lesione dell’identità personale”, oltre a rappresentare “veicolo di avvilimento”. Il principio è stato ribadito dalla sentenza 19359 della V sezione penale, pubblicata il 17 maggio 2021. Chiunque utilizzi questi termini, anche solo sui social, può essere denunciato e perseguito per diffamazione.

Efe Bal era già stata processata e condannata, in primo grado e in appello, ad una pena pecuniaria: duemila euro di multa per il reato più diecimila euro di risarcimento, contro i cinquantamila richiesti. Fatto ricorso in Cassazione per chiedere l’annullamento della sentenza punitiva, aveva sostenuto tramite i propri legali che certi termini avrebbero perso “l’evoluzione della coscienza sociale, il carattere dispregiativo ad esse attribuito”. Così non è. Dalla Cassazione hanno ribadito come certe parole “costituiscono, oltre che chiara lesione dell’identità personale, veicolo di avvilimento dell’altrui personalità e tali sono percepite dalla stragrande maggioranza della popolazione italiana“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 24.5.21 - 11:48

Questa pronuncia della Cassazione non può dare la stura a coloro che strillano che " non c'è bisogno del DL Zan poiché già esistono norme che proteggono ...." La Cassazione , infatti fa riferimento sempre ad un unico , specifico processo e solo in un caso fa giurisprudenza : Sezioni Unite della Cassazione.

Trending

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - Elezioni Europee ecco i 26 candidati italiani - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
daniel craig queer guadagnino

Queer: “È fantastico, dura 3 ore e sarà a Venezia”. Luca Guadagnino: “È il film che avevo in testa da 35 anni”

News - Redazione 20.5.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

torino i genitori non accettano l'omosessualità lui tenta il suicidio

Nichelino, coppia gay perseguitata dopo l’unione civile

News - Redazione 22.11.23
Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby - Roma Lazio il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti in vista del derby - Gay.it

Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby

News - Redazione 5.4.24
Milano, affitto negato perché gay: "La proprietaria preferisce una persona "tradizionale"" (VIDEO) - Andrea Papazzoni - Gay.it

Milano, affitto negato perché gay: “La proprietaria preferisce una persona “tradizionale”” (VIDEO)

News - Redazione 16.2.24
Emanuele Pozzolo il post omofobico ai tempi dell'approvazione delle unioni civili. Nella foto insieme a Giorgia Meloni che lo scelse nelle liste elettorali del 25 Settembre 2022.

Emanuele Pozzolo, scelto da Meloni: ecco il post omofobico contro le unioni civili

News - Redazione Milano 3.1.24
Alghero_Omofobia_condanna

Alghero, frasi omofobiche ignobili e persecuzioni a coppia gay: condannato a un anno e a pagare 20.000 euro

News - Francesca Di Feo 25.3.24
Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno - Arcigay Livorno - Gay.it

Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno

News - Redazione 8.3.24
omofobia ragazzo giovane gay

Pontedera, 18enne cacciato di casa dopo il coming out: “Niente figli gay, vattene”

News - Francesca Di Feo 27.3.24
Lodi, "mi hanno messo vicino a un tavolo di gay e a un disabile". La replica della titolare alla recensione disumana - pizzeria recensione choc - Gay.it

Lodi, “mi hanno messo vicino a un tavolo di gay e a un disabile”. La replica della titolare alla recensione disumana

News - Redazione 12.1.24