Crocini: “Sarò una goccia cinese anche nelle peggiori piazze tv. Non lascio la parola solo ai nostri nemici”

"La tecnica che loro stanno usando è la stessa del 2016 ma la società non è più quella del 2016. Io vado avanti perché sono certa che alla fine vinceremo noi", ha sottolineato la presidente di Famiglie Arcobaleno.

ascolta:
0:00
-
0:00
Crocini: “Sarò una goccia cinese anche nelle peggiori piazze tv. Non lascio la parola solo ai nostri nemici” - Alessia Crocini - Gay.it
2 min. di lettura

Come abbiamo scritto ieri poche ore dopo un’incredibile puntata di Porta a Porta sui figli delle coppie omogenitoriali, da settimane i talk politici della tv nazionale affrontano il tema delle famiglie arcobaleno cedendo troppo spesso e troppo facilmente alla disinformazione.

Alessia Crocini, presidente di Famiglie Arcobaleno, non era mai stata invitata in tv fino a inizio marzo, come da lei ricordato in un post social in cui ha spiegato come mai accetti di partecipare a confronti che puntualmente si trasformano in risse da bar.

“Fino a poche settimane fa non avevo mai varcato la soglia di uno studio televisivo”, ha precisato Crocini, per poi elencare la quantità di confronti che ha dovuto sopportare nel mese di marzo.

Il mio battesimo di fuoco è stato Dritto e Rovescio di Del Debbio, tra gli ospiti c’era Mario Adinolfi. Poi c’è stato Agora in collegamento da casa con in studio Bitonci della Lega che mi parlottava sopra per non sentire cosa vuol dire avere un figlio che si ammala e non poterlo tutelare perché lo Stato non ti riconosce come madre. Sono stata a Piazza Pulita e di fronte a me c’erano Pillon e Borgonovo. Ieri ero a Porta a Porta con un parterre altrettanto surreale. Le persone mi chiedono “ma come fai a restare calma? Ma perché ci vai? Mi sento male solo a guardarti… ““.

Domande che tante volte sono state poste ai pochi volti della comunità LGBTQIA+ chiamati a scontrarsi con dibattiti sui nostri diritti, sulle nostre vite. Crocini, improvvisamente diventata uno di quei pochi volti, ha sottolineato perché ci vada.

Perché andrò ovunque potrò portare anche solo una briciola, una parola, una frase, una testimonianza, un racconto, un pezzo di narrazione positiva, razionale e argomentata contro la follia del mancato riconoscimento dei nostri figli e figlie. Sarò una goccia cinese anche nelle peggiori piazze televisive, non lascerò la parola solo ai nostri nemici e agli improvvisati, non importa quanto sarà dura o complicata. Sono convinta che se anche una sola frase arriverà a una persona tra i milioni di spettatori raggiunti dalla TV generalista, quelle parole saranno semi che prima o poi fioriranno. Io so già quello che diranno loro per ideologia, interesse politico, conservazione di un privilegio, luoghi comuni, non è indolore e non è piacevole ma sono un pugile che schiva e colpisce senza mai abbassare la guardia. Certo i pugni arrivano anche a me e fanno male ma vado avanti“.

Mentre vado negli studi televisivi i e le tassiste che mi ascoltano al telefono e capiscono cosa sto andando a fare, ogni volta mi danno manforte e hanno parole di incoraggiamento“, ha confessato Crocini. “Alla fine delle registrazioni gli autori, le autrici, le e gli stagisti anche delle trasmissioni più schierate contro di noi mi ringraziano sotto voce. La tecnica che loro stanno usando è la stessa del 2016 ma la società non è più quella del 2016. Io vado avanti per Levon e per tutti i bambini e le bambine di Famiglie Arcobaleno, e non solo, perché sono certa che alla fine vinceremo noi“.

Al prossimo dibattito tv, allora, nella speranza che prima o poi autori, autrici, giornalisti e conduttori possano finalmente capire come si stia pur sempre parlando di persone, di cittadini dello Stato italiano, di minori privati di diritti, come ribadito ieri anche dal Parlamento Europeo., che ha pubblicamente condannato l’Italia e il suo governo (nella totale indifferenza del Tg1).

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24
Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia - Bayer Leverkusen - Gay.it

Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia

Corpi - Redazione 11.4.24
Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l'amata Luna Passos (FOTO) - Victoria De Angelis dei Maneskin vacanza romantica e baci social con lamata Luna Passos FOTO - Gay.it

Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l’amata Luna Passos (FOTO)

News - Redazione 9.4.24
Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un'icona sconfitta dall'amore - BackToBlack2024 - Gay.it

Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un’icona sconfitta dall’amore

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Amadeus

Amadeus lascia la Rai e raggiunge Fazio sulla NOVE di Discovery

Culture - Mandalina Di Biase 10.4.24
Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: "Caro Salvini le facciamo questa domanda...." - Karma B Ciao Maschio 4 - Gay.it

Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: “Caro Salvini le facciamo questa domanda….”

Culture - Federico Boni 12.4.24

Hai già letto
queste storie?

attivista-politica-trans-uccisa-messico

Messico: uccisa a colpi di pistola la politica e attivista trans pronta a candidarsi al Senato

News - Francesca Di Feo 16.1.24
Famiglie Arcobaleno: "Vergognoso e ormai inspiegabile silenzio ai danni dei nostri figli da parte del legislatore" - Augusto Barbera 4 - Gay.it

Famiglie Arcobaleno: “Vergognoso e ormai inspiegabile silenzio ai danni dei nostri figli da parte del legislatore”

News - Redazione 19.3.24
Chi è Mike Johnson, il nuovo speaker della Camera Usa che voleva bandire il sesso gay - Mike Johnson 2 - Gay.it

Chi è Mike Johnson, il nuovo speaker della Camera Usa che voleva bandire il sesso gay

News - Federico Boni 27.10.23
libri bambini lgbtiq_

Bambini, ecco alcuni libri LGBTQIA+ per crescere consapevoli

Culture - Federico Colombo 15.11.23
burocrazia unioni civili, guida alle top location per unioni civili in puglia

Grecia, il premier Mitsotakis annuncia il disegno di legge sul matrimonio egualitario

News - Redazione 12.1.24
Libri omocausto Gay.it

Storie dall’omocausto: cinque libri per saperne di più

Culture - Federico Colombo 24.1.24
Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi - sit in Russia 8 - Gay.it

Associazioni LGBTQIA+ italiane in piazza per dire basta alla criminalizzazione degli attivisti russi

News - Redazione 11.1.24
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23