DDL Zan, la discussione in Senato slitta a dopo le elezioni amministrative

Ignazio LaRussa e Jacopo Coghe, Portavoce di Pro Vita & Famiglia, ne hanno subito approfittato per alimentare la polemica. "Ma non era una priorità del Paese?".

DDL Zan, la discussione in Senato slitta a dopo le elezioni amministrative - DDL Zan 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Ciò che era facilmente preventivabile è puntualmente accaduto. La discussione in Senato sul DDL Zan riprenderà dopo le elezioni amministrative di inizio ottobre. A deciderlo la Conferenza dei Capigruppo di Palazzo Madama, con la riforma Cartabia sulla giustizia considerata prioritaria dal Governo. Considerando i più che probabili ballottaggi in tutte le più grandi città al voto, è facile immaginare che la legge contro l’omotransfobia, misoginia e abilismo possa rimanere ‘sospesa’ fino a metà ottobre.

Ignazio LaRussa, vicepresidente del Senato in quota Fratelli d’Italia, ne ha subito approfittato per fare polemica, domandandosi dove sia “finita l’urgenza”. A seguirlo su questa strada anche Jacopo Coghe, Portavoce di Pro Vita & Famiglia: “Ma il ddl Zan non era una priorità per il Paese? Cosa è successo? Forse che lo Zan sia troppo ingombrante e rischi di inquinare le acque in vista delle delicate elezioni amministrative? L’apertura delle scuole in sicurezza, i tamponi salivari, le famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese, le aziende sul lastrico, queste sono le vere emergenze per il Paese non i capricci della lobby LGBTQ“. Capricci, li chiama lui. Botte, insulti, ricoveri, discriminazioni continue, secondo la cronaca quotidiana.

Ma è evidente che sulla pelle di un’intera comunità si stia giocando una partita politica che poco a che vedere con i diritti LGBT. Il Pd ci ha messo la faccia, da subito, su questo DDL, che ora Italia Viva vorrebbe modificare, andando a braccetto con Forza Italia e Lega. Dinanzi a oltre 1000 emendamenti, e ad un partito renziano pronto a convergere sulle proposte di modifica firmate Tajani e Salvini, il DDL Zan muterebbe, cambierebbe faccia, contenuti, diverrebbe altro. Ad un anno dalla sua approvazione alla Camera, avvenuta lo scorso novembre, il DDL dovrebbe incredibilmente tornare a Montecitorio, ricominciando l’iter dall’inizio, per poi tornare nuovamente in Senato. Un balletto parlamentare privo di certezze, perché Lega e Forza Italia farebbero di tutto per continuare a disossarlo, rendendolo di fatto inutile, trasformandolo in quella tanto chiacchierata ‘bandierina’ con cui la comunità LGBT si pulirebbe le terga. Perché nessuno ha chiesto e/o vuole una qualsiasi legge definita solo a parole “contro l’omotransfobia”. Dopo 30 anni d’attesa c’è bisogno di una buona legge, che non ceda ad altri e inammissibili compromessi, in arrivo dal Vaticano, partitini al 2% e dalla destra omotransfobica del Paese.

Tra un mese il DDL Zan tornerà finalmente al Senato, con le elezioni amministrative in archivio e un quadro politico probabilmente più chiaro. La battaglia tornerà ad essere aspra, segnata da gigantesche fake news, cerini che passano di mano in mano e minacce più o meno velate. Non ci resta altro da fare che prepararsi al peggio e continuare combattere, con la consapevolezza che gli eventuali responsabili di un altro, ennesimo affossamento, avranno un nome e un cognome. Voto segreto o meno.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: "I ricchi*ni nel forno crematorio" - Carmine Alfano - Gay.it

Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: “I ricchi*ni nel forno crematorio”

News - Redazione 18.6.24
Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda? - Drag Race Italia - Gay.it

Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda?

News - Redazione 20.6.24
Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: "Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi" (VIDEO) - Guglielmo Scilla 2 - Gay.it

Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: “Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi” (VIDEO)

Corpi - Redazione 19.6.24
Johan Floderus, diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran chiede la mano al fidanzato, il dolcissimo video - Johan Floderus il diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran e chiede la mano al fidanzato il dolcissimo video - Gay.it

Johan Floderus, diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran chiede la mano al fidanzato, il dolcissimo video

News - Redazione 19.6.24
Antoine Dupont, il capitano francese di rugby "pronto ad interrompere una partita” per insulti omofobi - Antoine Dupont - Gay.it

Antoine Dupont, il capitano francese di rugby “pronto ad interrompere una partita” per insulti omofobi

Corpi - Redazione 20.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24

Continua a leggere

Unione Europea LGBT Italia

L’Italia non firma la dichiarazione dell’UE a favore dei diritti LGBTI+ perché somiglia al Ddl Zan e include l’identità di genere

News - Redazione Milano 17.5.24
Venerdì 5 aprile ore 12 a Roma flashmob contro il DDL Varchi "GPA reato universale" del governo Meloni - famiglie arcobaleno parlamento - Gay.it

Venerdì 5 aprile ore 12 a Roma flashmob contro il DDL Varchi “GPA reato universale” del governo Meloni

News - Redazione 4.4.24
gran-bretagna-giovani-trans

Scozia, 1 giovane trans su 3 non si sente al sicuro negli spazi pubblici

News - Francesca Di Feo 12.4.24
Marilena Grassadonia Intervista Elezioni Europee 2024 Verdi e Sinistra Italiana

Europee 2024, intervista a Marilena Grassadonia: “Pace, ambiente, battaglie transfemministe e del movimento LGBTQIA+”

News - Federico Boni 16.5.24
Gabriel Attal, il nuovo premier di Francia è il primo dichiaratamente gay nonché il più giovane di sempre - Gabriel Attal - Gay.it

Gabriel Attal, il nuovo premier di Francia è il primo dichiaratamente gay nonché il più giovane di sempre

News - Redazione 9.1.24
grecia-chiesa-ortodossa-scomunica-matrimonio-egualitario

Grecia, la Chiesa Ortodossa minaccia di scomunicare i parlamentari che hanno votato per il matrimonio egualitario

News - Francesca Di Feo 8.3.24
Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” - VIDEO - Gabriel Attal 1 - Gay.it

Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” – VIDEO

News - Redazione 31.1.24
Valentina Gomez, la candidata repubblicana che sui social brucia "libri LGBTQIA+" con un lanciafiamme (VIDEO) - Valentina Gomez - Gay.it

Valentina Gomez, la candidata repubblicana che sui social brucia “libri LGBTQIA+” con un lanciafiamme (VIDEO)

News - Redazione 28.3.24