DDL Zan, la discussione in Senato slitta a dopo le elezioni amministrative

Ignazio LaRussa e Jacopo Coghe, Portavoce di Pro Vita & Famiglia, ne hanno subito approfittato per alimentare la polemica. "Ma non era una priorità del Paese?".

DDL Zan, la discussione in Senato slitta a dopo le elezioni amministrative - DDL Zan 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Ciò che era facilmente preventivabile è puntualmente accaduto. La discussione in Senato sul DDL Zan riprenderà dopo le elezioni amministrative di inizio ottobre. A deciderlo la Conferenza dei Capigruppo di Palazzo Madama, con la riforma Cartabia sulla giustizia considerata prioritaria dal Governo. Considerando i più che probabili ballottaggi in tutte le più grandi città al voto, è facile immaginare che la legge contro l’omotransfobia, misoginia e abilismo possa rimanere ‘sospesa’ fino a metà ottobre.

Ignazio LaRussa, vicepresidente del Senato in quota Fratelli d’Italia, ne ha subito approfittato per fare polemica, domandandosi dove sia “finita l’urgenza”. A seguirlo su questa strada anche Jacopo Coghe, Portavoce di Pro Vita & Famiglia: “Ma il ddl Zan non era una priorità per il Paese? Cosa è successo? Forse che lo Zan sia troppo ingombrante e rischi di inquinare le acque in vista delle delicate elezioni amministrative? L’apertura delle scuole in sicurezza, i tamponi salivari, le famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese, le aziende sul lastrico, queste sono le vere emergenze per il Paese non i capricci della lobby LGBTQ“. Capricci, li chiama lui. Botte, insulti, ricoveri, discriminazioni continue, secondo la cronaca quotidiana.

Ma è evidente che sulla pelle di un’intera comunità si stia giocando una partita politica che poco a che vedere con i diritti LGBT. Il Pd ci ha messo la faccia, da subito, su questo DDL, che ora Italia Viva vorrebbe modificare, andando a braccetto con Forza Italia e Lega. Dinanzi a oltre 1000 emendamenti, e ad un partito renziano pronto a convergere sulle proposte di modifica firmate Tajani e Salvini, il DDL Zan muterebbe, cambierebbe faccia, contenuti, diverrebbe altro. Ad un anno dalla sua approvazione alla Camera, avvenuta lo scorso novembre, il DDL dovrebbe incredibilmente tornare a Montecitorio, ricominciando l’iter dall’inizio, per poi tornare nuovamente in Senato. Un balletto parlamentare privo di certezze, perché Lega e Forza Italia farebbero di tutto per continuare a disossarlo, rendendolo di fatto inutile, trasformandolo in quella tanto chiacchierata ‘bandierina’ con cui la comunità LGBT si pulirebbe le terga. Perché nessuno ha chiesto e/o vuole una qualsiasi legge definita solo a parole “contro l’omotransfobia”. Dopo 30 anni d’attesa c’è bisogno di una buona legge, che non ceda ad altri e inammissibili compromessi, in arrivo dal Vaticano, partitini al 2% e dalla destra omotransfobica del Paese.

Tra un mese il DDL Zan tornerà finalmente al Senato, con le elezioni amministrative in archivio e un quadro politico probabilmente più chiaro. La battaglia tornerà ad essere aspra, segnata da gigantesche fake news, cerini che passano di mano in mano e minacce più o meno velate. Non ci resta altro da fare che prepararsi al peggio e continuare combattere, con la consapevolezza che gli eventuali responsabili di un altro, ennesimo affossamento, avranno un nome e un cognome. Voto segreto o meno.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker? - Grande Fratello 2023 - Gay.it

Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker?

News - Luca Diana 3.3.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il messaggio di Federico Massaro per il fratello transgender

Culture - Luca Diana 29.2.24
Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale - olly alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale

Culture - Redazione 1.3.24
Andrea Bossi con la sua amica Serena - foto dal canale TikTok pubblico di Serena

Andrea Bossi, l’omicidio di un ragazzo queer, ucciso soltanto per un pugno di gioielli?

News - Giuliano Federico 2.3.24

Continua a leggere

Menunni (FDI): "La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli" - VIDEO - Lavinia Mennuni - Gay.it

Menunni (FDI): “La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli” – VIDEO

News - Redazione 28.12.23
Cantalice, consigliere FDI contro la piazza rainbow: "Oscena e divisiva, qui i gay non ci sono" - cantalice rainbow - Gay.it

Cantalice, consigliere FDI contro la piazza rainbow: “Oscena e divisiva, qui i gay non ci sono”

News - Federico Boni 20.9.23
elezioni-indonesia-2024

Indonesia, estrema destra anti-LGBTI+ verso la vittoria, chi è Prabowo Subianto leader di Gerindra

News - Francesca Di Feo 16.2.24
Xavier Espot Zamora, il premier di Andorra fa coming out: “Se può servire, sono felice di farlo” - Xavier Espot Zamora - Gay.it

Xavier Espot Zamora, il premier di Andorra fa coming out: “Se può servire, sono felice di farlo”

News - Redazione 13.9.23
Sammy Mahdi, il politico belga di destra che ha vinto lo show drag Non sono una Signora - Sammy Mahdi - Gay.it

Sammy Mahdi, il politico belga di destra che ha vinto lo show drag Non sono una Signora

News - Redazione 28.9.23
Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: "Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana" - Padova via alle cause contro le famiglie arcobaleno - Gay.it

Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: “Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana”

News - Redazione 14.11.23
donald-trump

Cancellata la norma voluta da Donald Trump che consentiva ai medici di negare le cure ai pazienti LGBT+

News - Redazione 12.1.24
maiorino-fondi-unar

Fondi Unar per comunità LGBTQIA+ sbloccati, ma “l’unico antidoto alla violenza è l’educazione”, parla la Sen. Maiorino del M5S

News - Francesca Di Feo 15.9.23