Emigratis, Pio e Amedeo fingeranno di essere gay e di volersi sposare nella nuova edizione

Pio e Amedeo omosessuali per finta in Emigratis 3, dal 19 marzo su Italia 1. Sarà comicità becera?

Facebook Twitter Messenger Whatsapp

E’ tutto pronto per la 3° stagione di Emigratis, programma che da lunedì 19 marzo tornerà su Italia 1, ma in prima serata, con i due comici Pio e Amedeo riconfermati mattatori.

Come anticipato da Davide Maggio, in questa nuova edizione le due Iene fingeranno anche di essere gay e di volersi sposare, in modo da scroccare regali nuziali e quant’altro tra Ibiza, Olanda, Polonia, Inghilterra e l’omofoba Russia, dopo essere fuggiti da quella Foggia che in quanto omosessuali non li ‘riconosce’.

5 puntate da mandare in onda per 5 lunedì, con il matrimonio egualitario probabilmente sfruttato per suscitare facile ilarità. La speranza, che si fa terrore vista la becera comicità solitamente sbandierata da Pio e Amedeo, è che i due non ridicolizzino le nozze same-sex, per non dire umilino, cavalcando i soliti luoghi comuni sulla comunità LGBT. Macchiette omosessuali, nel 2018, non ne vogliamo vedere, perché è finito il tempo degli stereotipi, delle mossette, degli urletti alla Albin Mougeotte de Il Vizietto (sono passati 40 anni), in un Paese in cui il matrimonio egualitario, purtroppo, è ancora un lontano miraggio.

Lunedì prossimo, con il via ufficiale di Emigratis 3, andremo incontro ad una prima chiara (e preoccupata) risposta.

Ti suggeriamo anche 

Rob Kearney, il gay più forte del mondo si è sposato - foto

Omofobia

Pestato a sangue mentre gli gridano ‘fr*cio’, ma i colpevoli sono già fuori di prigione

La polizia ha identificato i due sospetti responsabili. Arrestati per aggressione, sono stati rilasciati. Ecco perché.

di Federico Boni