Francesca Pascale: domani potrei amare una donna

"Oggi scenderei in piazza con le Sardine, ma resto berlusconiana". Questo ed altro in un' intervista ad Huffpost

Francesca Pascale: domani potrei amare una donna - Francesca Pascale - Gay.it
2 min. di lettura

Qualche perplessità onestamente, la lunga intervista rilasciata a Huffpost da Francesca Pascale la fa sorgere, quando snocciola una serie di dichiarazioni storico-politiche un po’ dubbie, a nostro vedere.

Ma accogliamo con grande favore l’impegno della Pascale per i diritti LGBTQ e contro il sovranismo becero, nonchè la nascita della sua associazione, annunciata per Gennaio.

Non possiamo però esimerci da un minimo di critica, e non per preconcetti verso Berlusconi o verso la destra, ma per le affermazioni contenute nell’intervista.

Francesca Pascale dice testualmente “nelle Sardine trovo elementi di quella rivoluzione liberale propri della discesa in campo di Silvio Berlusconi, scenderei in piazza col loro” .

Non possiamo certo essere d’accordo: anche se Francesca nel 1994 aveva 10 anni, come si può accomunare un partito azienda come Forza Italia fatto da manager, tv e miliardi con un movimento spontaneo di ragazzi, chiaramente di centro sinistra, che nasce proprio per opporsi a Salvini (e Forza Italia) specie nelle regionali in Emilia Romagna?

Oppure quando vede nel fidanzato, alleato da 30 anni con Salvini e Meloni l’argine al sovranismo e alla discriminazione.

Certo, Silvio in teoria è un liberale, ma come molti liberali italiani lo è stato solo in economia. Nell’ambito dei diritti invece si è sempre schierato col Vaticano e il suo consenso ha sempre poggiato, specie negli anni d’oro, sull’aderenza a valori fortemente cattolici e conservatori.

Al contrario di ciò che avviene in paesi con una vera cultura liberale, come ad esempio il Regno Unito, dove i matrimoni gay sono stati introdotti da un conservatore, Cameron, e non dai laburisti.

Vogliamo poi parlare delle barzellette sui gay, della figura della donna nel palinsesto Mediaset, delle annunciate ma mai messe in pratica iniziative a favore del mondo LGBTQ, come quelle della famosa cena Luxuria Pascale Berlusconi?

Sorvoliamo infine sulla definizione del leghista Maroni, “un ministro “inclusivo” (sic) in tema di immigrazione. Stiamo parlando degli anni della Bossi Fini, per chi sa di cosa si sta parlando basta questo.

Ma passiamo oltre.

Accogliamo invece con grande piacere il fatto che Francesca Pascale, a parte le ingenuità storico-politiche (chiamiamole così), mostra di fare sul serio, almeno nelle varie interviste rilasciate finora, e di voler sostenere con atti concreti la lotta per i diritti.

La Pascale infatti a Gennaio farà nascere la sua associazione, “I colori della libertà”, in difesa dei diritti della collettività arcobaleno e dei bambini e delle donne svantaggiate.

E interrogata sulla sua vita sentimentale dice:

Non sono né etero né gay, sono libera. Amo Berlusconi, ma se domani scegliessi di vivere in una famiglia arcobaleno?

Il clamore e la curiosità che suscita questa mia dichiarazione sono il sintomo che c’è ancora tanto da fare… non amo le definizioni, né le categorie.Oggi amo Silvio ma se domani mi innamorassi di una donna, che male ci sarebbe?Lamore è il principio cardine della vita e allinterno di quello tutto è possibile. Quindi non pianifico la mia vita secondo uno schema precostituito. Lunico confine che vedo non è tra eterosessuali e gay ma tra libertà e repressione, tra dignità e pregiudizio, tra cultura e ignoranza.

 

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Transgender triptorelina

Germania, approvata legge sull’autodeterminazione: “Le persone trans esistono e meritano riconoscimento”

News - Redazione 15.4.24
Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24
Marcella Bella e l'etichetta di "icona gay". A Belve non sa cosa significhi LGBT: "Lesbiche, gay, travestiti?" (VIDEO) - Marcella Bella a Belve - Gay.it

Marcella Bella e l’etichetta di “icona gay”. A Belve non sa cosa significhi LGBT: “Lesbiche, gay, travestiti?” (VIDEO)

Culture - Redazione 16.4.24

Continua a leggere

"La violenza ha tante forme i diritti sono l'unica cura", la campagna Arcigay con i 52 Centri Antidiscriminazione d'Italia - arcigay - Gay.it

“La violenza ha tante forme i diritti sono l’unica cura”, la campagna Arcigay con i 52 Centri Antidiscriminazione d’Italia

News - Redazione 26.10.23
elly schlein partio democratico

Abruzzo al voto, Elly Schlein: “Ci battiamo per il diritto delle donne a scegliere del proprio corpo”

News - Redazione 8.3.24
giornata-mondiale-consapevolezza-intersex

Intersex, giornata della consapevolezza: a che punto siamo con regolamenti e tutele a livello globale?

News - Francesca Di Feo 25.10.23
padova-congresso-nazionale-arco-stonewall

Dallo Stonewall Inn a Padova: due ospiti d’eccezione per il terzo Congresso Nazionale ARCO

News - Francesca Di Feo 12.12.23
Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d'ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+ - roma - Gay.it

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d’ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+

News - Redazione 19.12.23
Chiara Francini voce del podcast Refuge: "Alla ministra Roccella dico di ascoltare le storie di omobitransfobia" - INTERVISTA - chiara francini 2 - Gay.it

Chiara Francini voce del podcast Refuge: “Alla ministra Roccella dico di ascoltare le storie di omobitransfobia” – INTERVISTA

News - Federico Boni 10.11.23
Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: "Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans" - Jamie Lee Curtis - Gay.it

Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: “Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans”

Culture - Federico Boni 10.11.23
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24