I giornali egiziani distorcono gli studi di Patrick Zaki: ‘è gay, deve rimanere in carcere’

Il regime sta logorando la figura del ricercatore. Se sostiene la causa LGBT, è gay. E se è gay, deve stare in prigione per il resto dei suoi giorni.

patrick zaki
< 1 min. di lettura

Patrick Zaki non è più una vittima del regime. Non è più un ragazzo che è stato interrogato e torturato per ore, andando contro i suoi diritti. E’ gay. Quindi, per la stampa egiziana, è un criminale che deve stare in carcere, per sempre. E continuare a essere torturato e picchiato senza alcuna colpa.

A distorcere la figura del ricercatore è il giornale ufficiale dello stato Akhbar Elyom, il quale racconta il master che Zaki stava frequentando all’Università di Bologna, incentrato sugli studi di genere. Questo basta per considerarlo un attivista LGBT, che con le sue dichiarazioni pubbliche (tramite social) voleva rovesciare il regime egiziano. L’articolo parla di perversione, di caos, di lotta per i diritti civili: tutto sullo stesso piano, in un Paese dove vivere liberamente la propria omosessualità è un atto sovversivo. 

Il sospetto: Patrick Zaki detenuto perché gay

Patrick Zaki è semplicemente un ricercatore che ha a cuore anche i diritti civili e si batte anche per la causa LGBT. I suoi studi e il suo impegno non sono atti di terrorismo. Ma in Egitto non è questo che arriva alla gente. E’ più semplice pensare che Patrick sia un omosessuale, un “degenerato sessuale”, come lo definisce il quotidiano vicino al presidente Al Sisi. E questa finta rappresentazione fa di Patrick Zaki un criminale omosessuale.

Al momento, i giornali vicino al regime stanno tenendo proprio questa linea, giustificando l’arresto e la detenzione prolungata non solo per mai specificate accuse di terrorismo, ma per essere un sostenitore dei diritti LGBT. La strategia dei giornali (e del regime) è quello di allontanare tutti dal ragazzo, rendendolo indifendibile, e col passare dei mesi (e degli anni) farlo sparire. Come accaduto per Giulio Regeni. 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

queer palm, festival di cannes, i vincitori

Festival di Cannes. Tutti i film vincitori della Queer Palm dal 2010 ad oggi

Cinema - Gio Arcuri 17.5.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
daniel craig queer guadagnino

Queer: “È fantastico, dura 3 ore e sarà a Venezia”. Luca Guadagnino: “È il film che avevo in testa da 35 anni”

News - Redazione 20.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24

I nostri contenuti
sono diversi