Layshia Clarendon, stella del basket dopo la rimozione del seno: ‘Libertà finalmente!’

Layshia Clarendon ha fatto coming out 5 anni fa, affermando di essere trans e persona non binaria. Ora vuole condividere la sua felicità con tutti.

Layshia Clarendon
Layshia Clarendon è una giocatrice trans di basket.
2 min. di lettura

Layshia Clarendon è una star della Women’s National Basketball Association (WNBA), guardia della New York Liberty. Classe 1991, cinque anni fa ha fatto coming out come trans e persona non binaria. È sposat* con Jessica Dolan dal 2017, con la quale ha anche avuto un figlio a dicembre 2020. Solo pochi giorni fa, Layshia Clarendon ha annunciato di aver subito un intervento chirurgico per l’affermazione di genere.

Dopo la rimozione del seno ha voluto condividere la propria euforia con tutti i suoi fan.

Layshia Clarendon: “Finalmente liber*”

In un post di Instagram, ha pubblicato 4 foto scattate dopo l’operazione, in ospedale, con il testo:

È difficile esprimere a parole la sensazione di vedere il mio petto per la prima volta libero dal seno, vedere il mio petto come l’ho sempre visto e provare un senso di euforia di genere in contrasto con la disforia di genere.

Di solito non ho paura di condividere le notizie pubblicamente, ma la quantità di odio, miti e ignoranza che circonda l’esistenza delle persone trans e non binarie mi ha fatto pensare se condividere questa gioia. Voglio che le persone trans sappiano e vedano che siamo sempre esistite e nessuno può cancellarci! ⁣

Voglio che le persone ricordino che la mia libertà è la tua libertà perché nessuno di noi è libero finché non siamo tutti liberi!

Anche per Layshia Clarendon c’era lo spettro della paura. Di non essere accettat*. Invece ha ricevuto solo supporto da parte della famiglia, amici e squadra.

E Cathy Engelbert, commissario della WNBA, ha confermato:

La storia di Layshia è una storia di ispirazione e coraggio, e come spunto dalla conversazione emotiva che abbiamo condiviso di recente, la mia speranza è che il pieno supporto della WNBA si estenda ben oltre questo campionato.

Siamo così orgogliosi che Layshia faccia parte della WNBA e sappiamo che la loro voce e la loro continua difesa non solo sosterranno e aiuteranno a onorare ed elevare molte altre persone non binarie e trans, ma incoraggeranno anche l’empatia e la comprensione per la comunità in tutti livelli di sport.

Layshia Clarendon aveva anche scritto, a dicembre:

Esistere al di fuori del binario per me è la libertà. Ho imparato che il mio genere semplicemente non si adatta a questi stampi che continuano a cercare di trattenerlo e di inscatolarlo. So che il mio genere continuerà a evolversi perché noi cambiamo e cresciamo, cambiamo forma ed espandiamo. So che, come dice Andrea Gibson, i miei pronomi non sono ancora stati inventati. So che tutti noi abbiamo mascolinità e femminilità dentro di noi e la mia si manifesta in modo uguale, totale e completo.

Il post di IG della star della WNBA.
Il post di IG della star della WNBA.

Layshia Clarendon, stella del basket dopo la rimozione del seno: 'Libertà finalmente!' - post layshia clarendon - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Francesco Cicconetti, l'Università di Urbino gli riconosce l'identità di genere anche sul diploma - Francesco Cicconetti - Gay.it

Francesco Cicconetti, l’Università di Urbino gli riconosce l’identità di genere anche sul diploma

News - Redazione 17.5.24
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
L'Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona? - unione europea gay it 03 - Gay.it

L’Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona?

News - Lorenzo Ottanelli 8.5.24
Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l'arrivo di una storia d'amore queer - BRIDGERTON 302 Unit 00627R - Gay.it

Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l’arrivo di una storia d’amore queer

Serie Tv - Redazione 16.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24

Hai già letto
queste storie?

@samsmith

Sam Smith è lə modellə punk che non ti aspettavi

Culture - Redazione Milano 4.3.24
reintegrato-coordinatore-cittadino-fdi-omofobo

Dentro Fratelli d’Italia se sei omofobo fai carriera: la storia di Alessio Butti

News - Francesca Di Feo 1.12.23
grecia-chiesa-ortodossa-scomunica-matrimonio-egualitario

Grecia, la Chiesa Ortodossa minaccia di scomunicare i parlamentari che hanno votato per il matrimonio egualitario

News - Francesca Di Feo 8.3.24
Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno - Arcigay Livorno - Gay.it

Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno

News - Redazione 8.3.24
sport-aics-tesseramento-alias

Tesseramento alias nello sport, la svolta di AICS: “Esaltare il valore dello sport come diritto umano”

Corpi - Francesca Di Feo 3.1.24
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
Parigi 2024, è ufficiale. Tom Daley parteciperà alla sua 5a olimpiade, record britannico nei tuffi - Tom Daley - Gay.it

Parigi 2024, è ufficiale. Tom Daley parteciperà alla sua 5a olimpiade, record britannico nei tuffi

Corpi - Redazione 8.5.24
Lingua e comunità LGBTQIA+

Lingua e comunità LGBTQIA+: non chiamatelo omofobo, è un misomosessuale, perché non è fobia, è odio

Guide - Emanuele Bero 5.12.23