Macerata, 59enne aggredito da nipote e sorella perché gay

La vittima: "Quel che è più grave è che sono stati i miei familiari".

ragazzo gay omofobia Cagliari aggressione milano donna trans pescara ragazza trans
Aggressione omofoba da parte di un branco.
2 min. di lettura

E’ successo a Civitanova, in provincia di Macerata, a metà aprile. Ma solo ora la denuncia che la vittima ha sporto ai Carabinieri è stata resa pubblica, e si aggiunge alla già lunga lista di aggressioni omofobe registrate quest’anno. La vittima è un uomo di 59 anni, originario della città marchigiana, ma residente da anni a Bologna. Nella città bolognese lavoro e condivide una casa con il suo compagno, da 12 anni. L’aggressione sarebbe avvenuta nel pomeriggio del 14 aprile, mentre i due si trovavano di passaggio a Civitanova.

Come riporta Il Resto del Carlino, la famiglia dell’uomo aggredito non aveva mai accettato la sua omosessualità. E dato che dai familiari riceveva sempre e solamente insulti, aveva deciso di interrompere i rapporti. Nella denuncia presentata alla caserma dei Carabinieri di Bologna Mazzini, l’uomo ha spiegato che il giorno dell’aggressione stava camminando in Corso Umberto a Civitanova con il compagno, quando ha notato la sorella.

Omofobia a Macerata: l’aggressione alle spalle

Dopo aver visto la sorella, il 59enne ha tirato dritta fingendo di non vederla, assieme al compagno. A un certo punto, però, c’è stato un vero e proprio agguato, alle spalle. Insulti e spinte, a lui e al compagno, in pieno centro e davanti ad alcuni passanti che non si sono minimamente interessati a intervenire. Inoltre, la vittima si muoveva con l’aiuto di una stampella, avendo subito un’operazione qualche settimana prima.

Mi hanno detto “ti ammazzo, ti spacco la faccia“. Intanto mi spintonavano e gridavano “fuori da Civitanova, qui non devi farti più vedere”, fino a minacciarmi con frasi come “ti do una coltellata” oppure “conosciamo gente che può scoraggiarti dal venire a Civitanova“. Nessuno si è fermato ad aiutarci, nonostante fosse evidente che io ero in grave difficoltà. Mai capitata una cosa del genere, e adesso ho paura.

Responsabili dell’aggressione sono stati la sorella dell’uomo e il nipote (figlio della donna). A un mese di distanza, ha deciso di rendere pubblica la denuncia, diffondendo la sua storia e interpellando anche delle associazioni LGBT per avere una consulenza. Intenzionato a portare avanti la denuncia in un’aula di tribunale, l’uomo ha anche mostrato ai Carabinieri i continui insulti che riceveva via sms dalla famiglia, che sono stati indicati come prova dell’accanimento.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il "Super Bowl di Grindr" (VIDEO) - grindr repubblicani - Gay.it

La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il “Super Bowl di Grindr” (VIDEO)

News - Federico Boni 19.7.24
Storie queer oltre i nostri confini, Senegal, Marocco e Corea del Sud, ma anche Turchia e Iran - cover 1 - Gay.it

Storie queer oltre i nostri confini, Senegal, Marocco e Corea del Sud, ma anche Turchia e Iran

Culture - Federico Colombo 20.7.24
Il Poiesis Quartet si esibiranno al XXIV Emilia Romagna Festival il 21, 23, e 26 Agosto

Poiesis Quartet, il primo quartetto queer nella storia della musica classica – Intervista

Musica - Riccardo Conte 20.7.24
Vladimir Luxuria Isola dei Famosi 2024

Palinsesti Mediaset 2024/2025. Vladimir Luxuria non condurrà più l’Isola dei Famosi. Verissimo incontra Amici

Culture - Redazione 17.7.24
coppia gay roma eur aggressione via delle tre fontane

Pestaggio coppia gay a Roma: individuati i 4 responsabili, non hanno precedenti – articolo in aggiornamento

News - Redazione 20.7.24
Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: "Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico" - Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella - Gay.it

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: “Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico”

Culture - Redazione 18.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

"Il primo che si muove è gay", polemiche sul siparietto tra Ibrahimovic e lo youtuber IShowSpeed (VIDEO) - Ibrahimovic e lo youtuber IShowSpeed VIDEO - Gay.it

“Il primo che si muove è gay”, polemiche sul siparietto tra Ibrahimovic e lo youtuber IShowSpeed (VIDEO)

Corpi - Redazione 11.7.24
Chiede a coppia di donne in spiaggia di non farsi selfie romantici: "Ci sono i bambini, andate via" - Some Prefer Cake Bologna Lesbian Film Festival - Gay.it

Chiede a coppia di donne in spiaggia di non farsi selfie romantici: “Ci sono i bambini, andate via”

News - Redazione 5.7.24
Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli - Salvatore Sparavigna - Gay.it

Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli

News - Redazione 29.3.24
L'artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché "a scuola diventerebbe gay" (VIDEO) - Bryce Mitchell - Gay.it

L’artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché “a scuola diventerebbe gay” (VIDEO)

Corpi - Redazione 24.5.24
sassuolo-violenza-polizia-coppia-gay-scalfarotto

Violenza e profilazione razziale su coppia gay, la procura archivia, ma arriva l’interrogazione parlamentare

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Carmine Alfano, il candidato sindaco dopo la frase choc "i gay nei forni crematori" precisa: "Era goliardia" (VIDEO) - Carmine Alfano 1 - Gay.it

Carmine Alfano, il candidato sindaco dopo la frase choc “i gay nei forni crematori” precisa: “Era goliardia” (VIDEO)

News - Redazione 20.6.24
Aggressione Ragazzo Gay Milano Piazza Diaz

Milano, ragazzo di 22 anni accoltellato in pieno centro perché gay

News - Redazione Milano 19.5.24
Enzo Miccio e il potente monologo contro l'omofobia: "Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici" (VIDEO) - Enzo Miccio - Gay.it

Enzo Miccio e il potente monologo contro l’omofobia: “Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici” (VIDEO)

Culture - Redazione 24.4.24