Foto

Malan su Twitter: “Arcigay? Dopo la mafia vengono loro”

Pesante attacco del senatore di Forza Italia contro Arcigay paragonata alla mafia

Malan su Twitter: "Arcigay? Dopo la mafia vengono loro" - malan arcigay - Gay.it
< 1 min. di lettura

Tutto è nato da un tweet con cui un utente ha condiviso un articolo del sito Notizie Pro Vita in cui si esprimeva sdegno per la delibera del Comune di Messina che ha assegnato al locale circolo di Arcigay due stabili confiscati alla mafia. L’articolo si chiede, tra l’altro, perché la scelta di Arcigay quando “i beni confiscati alla mafia sarebbero certamente potuti andare a molte altre realtà che, a differenza di Arcigay, hanno realmente bisogno di qualche immobile per soccorrere persone in condizioni precarie: poveri, disoccupati, tossicodipendenti, bambini abbandonati, mamme in difficoltà”. Una considerazione che arriva dopo avere precisato che le due gare indette dal comune sono andate deserte e solo Arcigay ha partecipato (si sono risposti da soli, ma questa è un’altra storia).
Il senatore Lucio Malan, uno dei più agguerriti oppositori di qualsiasi forma di riconoscimento dei diritti delle persone lgbt (si contende con Giovanardi il trofeo per il maggior numero di emendamenti ostruzionistici presentati contro il DDL Cirinnà) e di lotta contro l’omofobia, risponde al tweet paragonando Arcigay alla mafia. Gli risponde il presidente nazionale dell’associazione, Flavio Romani, chiedendo spiegazioni per “l’infamia che ha scritto”. A quella di Romani segue la risposta di Aurelio Mancuso, l’ex presidente dell’associazione a ci Malan si riferisce nel suo tweet. Il senatore, però, a loro non risponde.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
vincenzo 12.8.15 - 10:03

Con riferimento alla risposta di Dino, sono certo che a Messina si faranno molte cose buone sia per la comunita' LGBT che anche per le altre persone ,indipendentemente dal loro orientamento sessuale, che acranno bisogno di aiuto.... anzi e' un invito a Dino ad aprire a tutte le persone di buona volonta' la casa dell'arcigay e a tutti i malati omosessuali che hanno bisogno di aiuto sia morale che fisico...inoltre vorrei che la redazione o qualcun altro chiedesse al Signor Senatore Malan di poter spiegare perche' davanti il Palazzo di Via del plebiscito a Roma, dove se non erro abita saltuarialmente un noto personaggio del centro destra ormai anziano,ci sia la necessita' di una sorveglianza armata notte e giorno con relativo personale pubblico (si vedono sempre esercito e/o carabinieri),che se non erro abbia diverse piccole vicende non propio esaltanti... e se non ricordo male non mi appare una sede istituzionale che meriti tanta spesa... pubblica... forse il Signor Senatore Malan appartiene alla stessa area politica dell'anziana persona e per rispetto dell'eta' non chiede di destinare la relativa somma pubblica di spesa per il mantenimento di tale giusto servizio (tutti gli anziani italiani hanno sotto casa una sorveglianza armata), ad opere piu' dignitose quali il mantenimento e rafforzamento degli ideali cattolici espressi dalla famosa congregazione della Prelatura della Santa Croce piu' nota come Opus Dei..?

Avatar
Dino 11.8.15 - 13:01

Io mi appello ufficialmente al Presidente Piero Grasso affinché possa sanzionare questa sottospecie di omofobo del senatore Malan nei confronti del quale esprimo tutto il mio disprezzo ed il mio schifo. Veda senatore...forse Lei e quei quattro scienziati dei suoi colleghi non vi accorgete che facendo la gente si sta disaffezionando sempre di più alla politica.La gente è schifata dal vostro atteggiamento. E Le dico una cosa..alla facciaccia sua e degli altri politici omofobi come lei nella MIA SICILIA l'Arcigay di Messina farà cose buone con l'istituzione dei centri di ascolto e di accoglienza per le persone LGBT della città dello Stretto. Per cui si arrenda "caro" Malan...mafioso lo vada a dire a qualche altra persona e ringrazi Iddio che purtroppo l'omofobia non viene sanzionata nel nostro Paese altrimenti migliaia di gay (a partire dal sottoscritto)lesbiche bisex e trans l'avrebbero querelata. Chieda perdono a Dio e reciti 2 miliardi di Pater Ave e Gloria per le fesserie che ha sparato e che spara!

Avatar
vincenzo 11.8.15 - 7:34

Forse sarebbe il caso di ricordare al Signor Senatore che i " i FROCI MAFIOSI " SONO CITTADINI DELLA REPUBBLICA che PAGANO regolarmente " le tasse" CHE SERVONO ANCHE A PAGARGLI LO STIPENDIO. Tavolta migliori di onorevoli e senatori inquisiti per piccole truffe di centinaia di milioni di euro che , se non ricordiamo male tutti noi mafiosi ,vedono spesso implicati distinti senatori ed onorevoli dell'area di centro destra nel quale il Signor Senatore vanta di difendere con passione la presunta dignita';se poi le sue parole sono scritte secondo il dettame della costituzione, cioe' inerentemente alle sue funzioni di senatore e' quantomeno singolare che un senatore di questa presunta REPUBBLICA OFFENDA LA DIGNITA' DEI SUOI CITTADINI CHE NELL'ESERCIZIO DELLE SUE FUNZIONI DI SENATORE MERITEREBBE DAL Signor Presidente del Senato una censura specifica se non la richiesta di dimissioni vera e propia di Lui e di tutti quelli che continuano ad offendere i cittadini elettori di qualsiasi estrazione sociale o scelte sessuali che non hanno nulla a che vedere con i principi costituzionali sul quale il presunto senatore ha giurato. Grazie

Trending

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: "Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico" - Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella - Gay.it

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: “Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico”

Culture - Redazione 18.7.24
Discorso di Re Carlo terapie di conversione farmaci bloccanti

Gran Bretagna, Re Carlo “Divieto assoluto alle terapie di conversione incluse le persone trans”: il discorso scritto dai Laburisti vincitori alle elezioni

Corpi - Redazione Milano 17.7.24
Omar Rudberg, la "salatissima" vacanza social della star di Young Royals - Omar Rudberg 0 - Gay.it

Omar Rudberg, la “salatissima” vacanza social della star di Young Royals

Culture - Redazione 17.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24
Maria De Filippi e Amadeus, Festival di Sanremo

“Festival di Sanremo” cercasi: su Canale 5 arriva “Amici-Verissimo”, sul Nove “Suzuki Music Party”

Culture - Luca Diana 18.7.24
Paola Turci e Francesca Pascale sarebbero in crisi

Paola Turci e Francesca Pascale hanno sciolto la loro unione civile

News - Redazione 18.7.24

Hai già letto
queste storie?

Russia, il primo caso di "estremismo LGBTQIA+" finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose - VIDEO - russia club pose orenburg - Gay.it

Russia, il primo caso di “estremismo LGBTQIA+” finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose – VIDEO

News - Francesca Di Feo 22.3.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
uganda uomo arrestato

Uganda, la Corte Costituzionale conferma la terribile legge omobitransfobica

News - Redazione 4.4.24
Alghero_Omofobia_condanna

Alghero, frasi omofobiche ignobili e persecuzioni a coppia gay: condannato a un anno e a pagare 20.000 euro

News - Francesca Di Feo 25.3.24
Monsignor Cozzoli e il vicepresidente Cei in difesa di Papa Francesco: "Non è omofobo, si riferiva a preti gay con compartimenti scorretti" (VIDEO) - Monsignor Cozzoli - Gay.it

Monsignor Cozzoli e il vicepresidente Cei in difesa di Papa Francesco: “Non è omofobo, si riferiva a preti gay con compartimenti scorretti” (VIDEO)

News - Redazione 29.5.24
Titti De Simone - Legge contro l'omobitransfobia in Puglia

Legge contro l’omobitransfobia in Puglia, una battaglia durata 8 anni – Intervista a Titti De Simone

News - Francesca Di Feo 12.7.24
Carmine Alfano, il candidato sindaco dopo la frase choc "i gay nei forni crematori" precisa: "Era goliardia" (VIDEO) - Carmine Alfano 1 - Gay.it

Carmine Alfano, il candidato sindaco dopo la frase choc “i gay nei forni crematori” precisa: “Era goliardia” (VIDEO)

News - Redazione 20.6.24
Fabio Tuiach assolto in appello dopo l'iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba - Fabio Tuiach a processo - Gay.it

Fabio Tuiach assolto in appello dopo l’iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba

News - Redazione 13.6.24