Papa Francesco ai genitori con figli LGBT: “Dio li ama per come sono”

«Ci ha detto che il Signore e la Chiesa amano i nostri figli perché sono tutti figli di Dio». Questo avrebbe detto Papa Francesco a una delegazione di genitori con figli LGBT in Vaticano.

papa abusi
2 min. di lettura

Una piccola apertura da parte della Chiesa nei confronti dei “figli LGBT”? È questo che si potrebbe evincere dall’incontro di Papa Francesco, nel corso dell’udienza del mercoledì, con un gruppo di genitori con figli LGBT, membri dell’associazione Tenda di Gionata.

La rappresentanza, una quarantina tra padri e madri, ha regalato al Pontefice un libro, intitolato “Genitori fortunati”, in cui viene raccontata l’esperienza nella comunità della Chiesa per una persona non eterosessuale.

La vicepresidente dell’associazione Mara Grassi, come riportato da Avvenire, ha riferito al Papa:

La nostra associazione vuole far dialogare la Chiesa e le famiglie con figli LGBT. Prendendo spunto dal titolo del libro che gli abbiamo presentato, ho spiegato che noi ci consideriamo fortunati perché siamo stati costretti a cambiare lo sguardo con cui abbiamo guardato sempre i nostri figli. Quello che abbiamo ora è uno sguardo nuovo che ci ha permesso di vedere in loro la bellezza e l’amore di Dio. Vogliamo creare un ponte con la Chiesa, perché anche la Chiesa possa cambiare lo sguardo verso i nostri figli, non escludendoli più ma accogliendoli pienamente.

Da parte dell’associazione, quindi, una richiesta di apertura per non escludere le persone LGBT. E da parte di Papa Francesco, invece, arriva una risposta chiara e positiva:

La Chiesa non li esclude perché li ama profondamente.

Un segnale di apertura? Una minima accettazione?

Lettere e testimonianze di genitori con figli LGBT

Il gruppo di padri e madri di figli LGBT ha consegnato al Papa anche delle lettere di altri genitori, in cui viene descritto il difficile cammino di accettazione. Troppi i ragazzi che hanno deciso di andarsene di casa, o sono stati costretti, di fronte a genitori credenti che sono riusciti a capirli.

Ma oltre a storie negative, ci sono anche genitori che hanno voluto accettare l’omosessualità del proprio figlio. Toccante, ad esempio, la lettera scritta dalla signora Anna. Come madre di un figlio LGBT la donna considerava il ragazzo sbagliato, perché gay. Unico modo per poter vivere serenamente, per il ragazzo, era non essere sé stesso. Poco importavano gli effetti a livello mentale. Questo, Anna, non poteva accettarlo. Solo con l’aiuto di alcune associazioni, Anna è riuscita a capire come ci si senta ad essere esclusi da una comunità, quella della Chiesa, solo perché di un diverso orientamento sessuale.



Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
maschioroma 18.9.20 - 10:47

E' comprensibile la sofferenza di questi genitori che amano i propri figli gay e nello stesso tempo hanno fede e vogliono restare dentro la chiesa ed è commovente come si aggrappano ad ogni piccolo segnale di apertura delle gerarchie ecclesiastiche. Purtroppo da questa chiesa cattolica non otterranno mai nulla, la condanna dell'omosessualità è scritta nei concetti fondanti della teologia cattolica. Queste uscite del papa è puro marketing, lo prova il fatto che non decide di scrivere nulla mentre sui testi ufficiali (l'enciclica umanae vitae, le lettere di Ratzinger per la pastorale degli omosessuali, il testo del catechismo, ecc..) rimane la condanna totale e senza rimedio degli omosessuali.

Trending

Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO) - Ricky Martin sale sul palco del Celebration Tour di Madonna - Gay.it

Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO)

Musica - Redazione 9.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l'amata Luna Passos (FOTO) - Victoria De Angelis dei Maneskin vacanza romantica e baci social con lamata Luna Passos FOTO - Gay.it

Victoria De Angelis dei Maneskin, vacanza romantica e baci social con l’amata Luna Passos (FOTO)

News - Redazione 9.4.24
Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un'icona sconfitta dall'amore - BackToBlack2024 - Gay.it

Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un’icona sconfitta dall’amore

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Amadeus

Amadeus lascia la Rai e raggiunge Fazio sulla NOVE di Discovery

Culture - Mandalina Di Biase 10.4.24

Hai già letto
queste storie?

papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco: “L’ideologia gender è il pericolo più brutto del nostro tempo”

News - Redazione 1.3.24
teen-star-educazione-affettiva-sessuale

Teen Star, infiltrazioni di integralismo cattolico nella scuola italiana, i genitori ritirano i figli

News - Francesca Di Feo 19.2.24
coppia gay mano nella mano

Perché noi persone queer abbiamo ancora paura a tenerci per mano?

News - Emanuele Bero 6.11.23
Florida legge anti-LGBT Gay.it

Roma, il Comune ipotizza corsi LGBTQIA+ nelle scuole. E la destra attacca

News - Redazione 20.10.23
Madonna e Chiesa Cattolica - "Cristo Queer", una rubrica di Gay.it a cura di Marco Grieco

Madonna “rifugio dei peccatori”, scomunicata tre volte: il suo rapporto incendiario con la Chiesa cattolica

Culture - Marco Grieco 5.4.24
elia bonci papa francesco

Elia Bonci attivista transgender attacca Papa Francesco: “con le tue parole mi ci pulisco il c…”

News - Redazione Milano 9.11.23
cgil-tesseramento-alias

Anche CGIL apre al tesseramento alias: “L’accoglienza delle tante diversità non è un qualcosa di facoltativo, ma necessario”

News - Francesca Di Feo 21.1.24
Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: "La nostra società non è pronta" - Marcel Ciolacu - Gay.it

Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: “La nostra società non è pronta”

News - Redazione 24.11.23