«Questa volta non è colpa dei cattolici»

Le voci di chi sa davvero cosa c'è dietro al papocchio sull'omofobia la dicono lunga sulla nostra classe politica. Ma c'è una soluzione.

«Questa volta non è colpa dei cattolici» - russospenaBASE - Gay.it
2 min. di lettura

«Questa volta non è colpa dei cattolici» - Silvestri logo - Gay.it

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 16.28

Pare ci sia una soluzione al "papocchio" della prima legge italiana contro l’omofobia. Come giustamente ci ha fatto rilevare il Sen. Giampaolo Silvestri (Verdi), il presunto errore era gia’ stato notificato al Governo prima della votazione e reso esplicito in Aula dalla dichiarazione di voto che la sen. Maria Luisa Boccia ha fatto a nome dei gruppi Verdi-PdCI, Rifondazione Comunista e Sinistra democratica. E quindi è già agli atti parlamentari: il testo definitivo della legge può quindi essere corretto in sede di pubblicazione, trattandosi di errore materiale e noto.

TESTO ORIGINALE DELL’ARTICOLO

Dicono i rumors romani che Rifondazione Comunista aveva la necessità di rendere il decreto sui rumeni invotabile dal centro-destra: un voto favorevole di Berlusconi and co. su un provvedimento mal digerito dal popolo della sinistra radicale avrebbe infatti messo in crisi i dirigenti di Rifondazione, in giorni cruciali come quelli della nascita della "cosa rossa".

È per questo motivo che Rifondazione ha imposto al governo di inserire nel provvedimento l’emendamento sull’omofobia: perché sapevano che il centro-destra – che sui temi del rispetto dell’orientamento sessuale è più vicino a Teheran che alle capitali europee – non avrebbe a quel punto potuto votare il provvedimento.

Ancora una volta, quindi, i nostri temi – come già sulle unioni civili – sono stati usati dalla politica italiana per dividere, per caratterizzarsi, e non vengono assunti come quotidiana prassi di governo. Ce n’è davvero per tutti: per la sinistra radicale, per il PD assai timido su questi temi, e per il centro-destra nostrano. Nessuno escluso.

In questo caso però c’è pure una aggravante.

Ok, il provvedimento è passato al Senato. Arcigay esulta, i nostri parlamentari pure. Ma c’è un "ma": Giovanni Russo Spena, che dicono abbia scritto l’emendamento, ha frettolosamente indicato l’articolo del Trattato di Amsterdam sbagliato… con la conseguenza che il provvedimento che il Senato ha approvato è inapplicabile da qualsiasi giudice e che quindi la vittoria, se c’è stata, è di Pirro.

Un bel papocchio, insomma. In questo caso dovuto alla solita cialtroneria della nostra classe politica più che ai cattolici integralisti, cui è sempre semplice dare la colpa…

di Penna Rosa

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24
arcobaleno rainbow

Treviso, marmista licenziato perché gay fa causa all’azienda

News - Francesca Di Feo 29.11.23
grecia-chiesa-ortodossa-scomunica-matrimonio-egualitario

Grecia, la Chiesa Ortodossa minaccia di scomunicare i parlamentari che hanno votato per il matrimonio egualitario

News - Francesca Di Feo 8.3.24
Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24
Pavel Lobkov

Mosca, giornalista mostra segni di aggressione “Così picchiano un fr**io”

News - Redazione Milano 2.1.24
L'artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché "a scuola diventerebbe gay" (VIDEO) - Bryce Mitchell - Gay.it

L’artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché “a scuola diventerebbe gay” (VIDEO)

Corpi - Redazione 24.5.24
russia-insegnante-propaganda-lgbtqia

Russia, insegnante si veste da Biancaneve e viene accusato di propaganda LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 28.12.23
Insulti a Carolina Morace dopo l'annuncio della candidatura alle europee: "Pedofila devi stare in carcere" - Carolina Morace - Gay.it

Insulti a Carolina Morace dopo l’annuncio della candidatura alle europee: “Pedofila devi stare in carcere”

News - Redazione 2.5.24