Ratzinger: “Il matrimonio gay è una ferita alla pace”

Dopo aver benedetto la portavoce del parlamento ugandese che ha proposto la cosiddetta legge "Uccidi gay", Benedetto XVI ha dichiarato oggi che il matrimonio gay è "una ferita inferta alla pace".

Ratzinger: "Il matrimonio gay è una ferita alla pace" - papa coppieBASE - Gay.it
4 min. di lettura

Ratzinger: "Il matrimonio gay è una ferita alla pace" - papa coppief1 - Gay.it

Anticipando la giornata Mondiale della Pace Benedetto XVI ha voluto ancora una volta scagliarsi contro il matrimonio gay che "costituisce un’offesa contro la verità della persona umana, una ferita grave inflitta alla giustizia e alla pace".
Ratzinger ha ribadito che riconoscere l’unione tra due persone dello stesso sesso come equivalente a quella tra un uomo e una donna in realtà danneggerebbe e destabilizzerebbe il matrimonio eterosessuale "oscurando il suo carattere particolare e il suo insostituibile ruolo sociale".
Sempre secondo il Papa, questa non sarebbe una convinzione derivante dalla fede, ma si tratterebbe di principi "inscritti nella natura umana stessa, riconoscibili con la ragione, e quindi sono comuni a tutta l’umanità".

Ratzinger: "Il matrimonio gay è una ferita alla pace" - papa coppief2 - Gay.it

Proprio ieri, poi, Benedetto XVI aveva ricevuto in Vaticano Rebecca Kadaga, portavoce del parlamento ugandese e promotrice della legge antigay, quella legge che, se approvata, introdurrebbe la pena di morte per quelli che vengono definiti i casi più gravi di omosessualità (ovvero in caso di minori, di portatori di HIV o di handicap o di "criminali seriali"), mentre per gli altri prevede pene detentive fino all’ergastolo. Contro questa legge si è mobilitata la comunità lgbt internazionale, ma Kadaga ha dichiarato: "E’ il regalo di Natale al mio paese". Durante la visita in Vaticano, Kadaga ha ricevuto la benedizione papale.
Contro le dichiarazioni di Benedetto XVI si sono alzate le voci delle associazioni lgbt italiane, prima fra tutti Arcigay Milano che domani dovrebbe ospitare uno dei seggi per le Primarie del Centrosinistra in occasione delle elezioni regionali in Lombardia.

Ratzinger: "Il matrimonio gay è una ferita alla pace" - papa coppief3 - Gay.it

Dopo aver definito "gravi, crudeli e liberticide " le parole del Papa, il presidente del CIG Arcigay Milano Marco Mori chiede "ai candidati alle Primarie regionali della Lombardia e ai partiti che sostengono questo appuntamento elettorale una lettera di condanna a queste dichiarazioni e una riaffermazione dell’autonomia dello Stato e delle istituzioni dalle ingerenze della Chiesa Cattolica e di ogni confessione". "In caso contrario – continua – CIG Arcigay Milano ritirerà la disponibilità ad ospitare le primarie nella propria sede". Mori, poi, invita le altre associazioni che ospitano i seggi delle primarie a fare altrettanto e i volontari dei partiti e dei movimenti ad unirsi alla richiesta di Arcigay ai candidati.
Secondo il Presidente nazionale di Arcigay Flavio Romani, il discorso di Ratzinger "arma gli omofobi di tutti i paesi con un invito ad una crociata senza quartiere contro il matrimonio tra persone dello stesso sesso" oltre ad essere la testimonianza di "assenza di argomentazioni realistiche e sensate da parte della Chiesa Cattolica sul tema".

Ratzinger: "Il matrimonio gay è una ferita alla pace" - papa coppief4 - Gay.it

Il messaggio del Papa guidicato da Romani " tristemente coerente con la benedizione data ieri in Vaticano alla delegazione parlamentare ugandese guidata dalla portavoce Rebecca Kadaga" è rappresentativo di "una teocrazia che rincorre su questi temi il peggior integralismo". Ratzinger, secondo il presidente di Arcigay "continua a rappresentarsi come un apostolo di ingiustizia, divisione e discriminazione".
Quelle di Benedetto XVI sono parole che "rischiano di alimentare ulteriormente il clima di odio omofobico" per il presidente di Gaycs Adriano Bartolucci Proietti, pensiero con cui concorda anche l’onorevole Paola Concia del Pd secondo la quale  "alimentare l’odio significa minacciare la pace".

Ratzinger: "Il matrimonio gay è una ferita alla pace" - papa coppieHOME - Gay.it

Una decisa condanna alle parole di Ratzinger, nonché alla benedizione della delegazione ugandese, arriva anche dall’associazione radicale Certi Diritti. "Crediamo che questo papa, e sicuramente il suo corpo diplomatico e i suoi portavoce, siano ormai senza vergogna e censura i peggiori sostenitori della repressione omosessuale nel mondo – scrive in una nota il presidente Enzo Cucco -. A nulla valgono le tanto sperticate dichiarazioni sul Vaticano che sarebbe contrario alla criminalizzazione dell’omosessualità. Non solo il Vaticano si contraddice con le parole, ma anche coi fatti". "Bastava non stringere la mano alla speaker ugandese perchè in Uganda il segnale sarebbe arrivato forte e chiaro – continua Cucco – a sostegno dei tanti deputati  che cercano di resistere all’ondata fondamentalista e omofoba". "Si vergogni il Papa, si vergnogni il Vaticano – conclude -! Sono loro che feriscono la libertà e il diritto di tutti, non solo dei milioni di omosessuali e transessuali nel mondo".

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
parma pride 2024 intervista

Intervista a Parma Pride 2024: “Nutriamo l’amore! Le unioni civili sono un ripiego”

News - Gio Arcuri 14.5.24
Francesco Cicconetti, l'Università di Urbino gli riconosce l'identità di genere anche sul diploma - Francesco Cicconetti - Gay.it

Francesco Cicconetti, l’Università di Urbino gli riconosce l’identità di genere anche sul diploma

News - Redazione 17.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l'arrivo di una storia d'amore queer - BRIDGERTON 302 Unit 00627R - Gay.it

Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l’arrivo di una storia d’amore queer

Serie Tv - Redazione 16.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

russia-putin-comunita-lgbt-bambini

Russia, Putin sulla comunità LGBTQIA+: “Giù le mani dai bambini”

News - Redazione Milano 23.2.24
Roberto Vannacci Paola Egonu Matteo Salvini

Vannacci sospeso dall’Esercito Italiano, Egonu lo querela, Salvini lo difende

News - Giuliano Federico 28.2.24
reintegrato-coordinatore-cittadino-fdi-omofobo

Dentro Fratelli d’Italia se sei omofobo fai carriera: la storia di Alessio Butti

News - Francesca Di Feo 1.12.23
arezzo-whynot-chiuso

Arezzo, chiusa la serata queer WhyNot per troppi episodi di violenza verbale omobitransfobica

News - Francesca Di Feo 21.3.24
russia-insegnante-propaganda-lgbtqia

Russia, insegnante si veste da Biancaneve e viene accusato di propaganda LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 28.12.23
Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità

Ungheria, impatto devastante della legge anti-LGBTI+, il rapporto di Amnesty

News - Francesca Di Feo 28.2.24
avvocato-difensore-filippo-turetta-emanuele-compagno

Omofobia, misoginia e victim blaming sui social di Emanuele Compagno, ex avvocato difensore di Filippo Turetta

News - Francesca Di Feo 24.11.23
Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d'Appello - Cesena Forza Nuova 1 - Gay.it

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d’Appello

News - Redazione 21.3.24