Regione Lazio, i diritti LGBT nei programmi di Nicola Zingaretti e Roberta Lombardi

Si accende la sfida elettorale tra Nicola Zingaretti e Roberta Lombardi, candidati alla presidenza del Lazio, con i diritti LGBT presenti nel programma di entrambi.

Regione Lazio, i diritti LGBT nei programmi di Nicola Zingaretti e Roberta Lombardi - Scaled Image 24 - Gay.it
2 min. di lettura

Dopo non aver mai pronunciato la parola ‘diritti’ nel programma di Governo per le imminenti elezioni politiche, il Movimento 5 Stelle si è ricordato della comunità LGBT con Roberta Lombardi, candidata grillina alla Regione Lazio.

Ad annunciarlo Cristina Leo, portavoce del Coordinamento Lazio Trans (CoLt) nonché referente del Tavolo Diritti Civili del M5S di Roma. Questi i punti centrali. Un Sostegno all’iter psicologico e medico per il cambio di genere delle persone trans e un sostegno psicologico alle famiglie; la lotta contro le discriminazioni determinate dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere; supporto e valorizzazione dei percorsi contro le discriminazioni nelle scuole; inclusione lavorativa delle persone transgender e transessuali; il doppio libretto per le/gli studenti universitari trans, i centri antiviolenza che dovrebbero ospitare anche donne trans (cosa che avviene di rado) e la salute delle persone trans detenute.

Presto le associazioni LGBT saranno invitate ad un incontro per un confronto ed uno scambio propositivo di idee e proposte su questi temi a noi cari“, annuncia la Leo, all’interno di un Movimento/Partito che negli ultimi  ha spesso  dimenticato la comunità omosessuale. Anche il programma ufficiale di Virginia Raggi, nel 2016, non aveva al suo interno una parola sui diritti LGBT. Evento tristemente replicato in queste ultime settimane con i 20 punti del programma di Governo.

La candidata 5 Stelle dovrà provare a battere il Presidente uscente Nicola Zingaretti, candidato Pd appoggiato anche da + Europa e Liberi e Uguali, da sempre vicinissimo alla comunità LGBT e non a caso nuovamente in prima fila nella battaglia dei diritti. Corposo il suo programma, che ambisce a combattere le disuguaglianze e la violenza di genere, rigettare ogni forma di discriminazione e intolleranza, promuovere il valore della diversità e la libertà di scelta.

Tra i punti principali la parità di genere, la conferma della delega alle pari opportunità in Giunta, il consolidamento della rete dei centri antiviolenza e delle case rifugio, il reddito minimo per sostenere i percorsi di donne che fuoriescono dalla violenza; il rafforzamento dei percorsi di sensibilizzazione con l’istituzione della Rete delle scuole contro la violenza; il contrasto alle molestie sui luoghi di lavoro; l’adozione di una legge contro l’omotransfobia e l’istituzione di un Osservatorio regionale contro le discriminazioni legate all’orientamento sessuale o dall’identità di genere.

Nel Lazio si voterà il 4 marzo, insieme alle politiche. Tra i nomi in corsa per la presidenza anche Stefano Parisi, candidato del centrodestra;  Sergio Pirozzi, appoggiato dalla lista civica che porta il suo nome e dalla ‘Lista Nathan’; Jean-Leonard Touadì per Civica Popolare;  Mauro Antonini per Casapound; Elisabetta Canitan per  Potere al Popolo;  Stefano Rosati per Riconquistare l’Italia e Giovanni Paolo Azzaro per  Democrazia Cristiana.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Lorenzo 10.2.18 - 14:40

La base del movimento 5 stelle è lgbt-friendly da sempre ma questo viene rispecchiato solo dai programmi dei candidati amministrativi (regione comune... ) A livello nazionale a parer mio il problema è quel contadino mancato di Di Maio, che ha strappato la leadership a un Di Battista che avrebbe potuto essere un ottimo alleato del centro-sinistra nelle battaglie per i diritti civili.

Trending

Amadeus

Amadeus lascia la Rai e raggiunge Fazio sulla NOVE di Discovery

Culture - Mandalina Di Biase 10.4.24
Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: "Caro Salvini le facciamo questa domanda...." - Karma B Ciao Maschio 4 - Gay.it

Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: “Caro Salvini le facciamo questa domanda….”

Culture - Federico Boni 12.4.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Il documento del Vaticano che mette l’intera comunità LGBTI ai margini: teoria gender, surrogata, bambini e altre mistificazioni reazionarie

Culture - Giuliano Federico 8.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
GialappaShow, Gigi è Mahmood con i ballerini cileni (VIDEO) - Gigi e Mahmood - Gay.it

GialappaShow, Gigi è Mahmood con i ballerini cileni (VIDEO)

Culture - Redazione 11.4.24

Hai già letto
queste storie?