Regione Lombardia, chiude lo sportello antigender?

Il M5S annuncia che la giunta avrebbe azzerato i fondi per il 2018 e accusa: "A dimostrazione che era inutile".

Lombardia
La scritta luminosa comparsa sulla facciata di Palazzo Pirelli in segno di adesione all'istituzione del Family Day, Milano, 22 Gennaio 2016. ANSA/ UFFICIO STAMPA/ REGIONE LOMBARDIA/ LOMBARDIA NOTIZIE +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
2 min. di lettura

Nel bilancio di Regione Lombardia sparisce il famigerato numero antigender, ma la giunta Maroni smentisce il taglio del progetto.

Potrebbe essere già al capolinea l’esperienza dello “Sportello Famiglia” o più comunemente noto come sportello antigender voluto dalla Regione Lombardia guidata da Roberto Maroni. L’iniziativa, partita a fine 2016 in pieno allarme “gender” dopo l’approvazione della legge Cirinnà, era stata finanziata dalla giunta regionale con 30mila euro e affidata all’Age, l’associazione genitori cattolici, tra gli animatori del Family Day.

Ad annunciare la fine dello sportello Andrea Fiasconaro, capogruppo del M5S al Pirellone, secondo cui sarebbero stati azzerati i fondi per il 2018, a dimostrazione della natura propagandistica dell’iniziativa: “È la prova provata della sua inutilità. Pare siano stati spesi la metà dei fondi previsti per finanziarlo, a ulteriore dimostrazione che l’iniziativa non aveva alcun senso e per tre anni hanno bloccato a bilancio dei fondi che potevano essere utilizzati altrove”.

Lombardia

Lo sportello, che avrebbe il compito di raccogliere le segnalazioni su progetti culturali, scolastici e sociali che si espongono a favore dei diritti delle persone LGBT, era stato accolto dalle polemiche della minoranza di centrosinistra in regione e delle organizzazioni studentesche.

Da Regione Lombardia però replicano che l’attività dello sportello prosegue: “Nessun euro è stato tolto dallo ‘Sportello Famiglia’, queste frasi non hanno alcun fondamento, lo dimostra il bilancio regionale – ha dichiarato l‘assessore regionale alle Culture Cristina Cappellini, Lega Nord – È un progetto nel quale abbiamo creduto e continuiamo a credere”. 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
cantalupo75 17.11.17 - 10:43

Chissà che questa cosa non rappresenti un ostacolo per la scelta di Milano come sede dell'agenzia europea del farmaco.

    Avatar
    sootier maple 17.11.17 - 20:21

    L'Italia parte già svantaggiata per l'Ema perchè non riconosce i matrimoni gay.... se dovessero scegliere un altra città godo come un porco alla faccia di quel bifolco di Maroni...

    Avatar
    Giovanni Di Colere 18.11.17 - 6:05

    E Milano è già una città molto più metropoli globale rispetto al resto dell'Italia. Comunque speriamo che l'EMA arrivi a Milano alla faccia di Maroni. So per certo che fra i 3000 e famiglia che verrebbero a stabilirsi in città, ci sono molte coppie gay e pure famiglie arcobaleno con figli.

      Avatar
      cantalupo75 18.11.17 - 7:52

      Se Milano verrà scelta la regione cederà il grattacielo Pirelli e non potrà più scriverci sopra family day.

      Avatar
      BearNextDoor 19.11.17 - 9:33

      Milano è solo una grossa città provinciale, forse la più grande d'Italia, altro che globale. E con arroganza pretende un'agenzia internazionale, come con arroganza ha sempre spogliato le altre città delle risorse. Nonostante la presenza gay fortissima (moda, cinema e musica una volta, informatica...), non hai mai espresso o ottenuto nulla per la collettività GLBT nazionale, giusto un esilio pseudoneutro per tantissimi da altre parti del Paese, ma niente all'avanguardia. È un dato di fatto purtroppo.

Trending

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Chi è Danny Ramirez, che interpreterà l'amante di Joaquin Phoenix nel nuovo film queer di Todd Haynes - Danny Ramirez - Gay.it

Chi è Danny Ramirez, che interpreterà l’amante di Joaquin Phoenix nel nuovo film queer di Todd Haynes

Cinema - Redazione 15.7.24
Arcobaleno Busca B&B discriminazione omofobia

“Non accettiamo omosessuali”: Cuneo, coppia gay rifiutata in un B&B, abbiamo telefonato, ecco cosa ci hanno detto

News - Giuliano Federico 10.7.24
Gabriel Attal Jordan Bardella Gay.it TikTok

È virale la storia d’amore tra Jordan Bardella e Gabriel Attal inventata su TikTok durante le elezioni in Francia

Culture - Mandalina Di Biase 12.7.24
Chi era Goliarda Sapienza? - Matteo B Bianchi9 - Gay.it

Chi era Goliarda Sapienza?

Culture - Federico Colombo 10.7.24
Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: "Per guardare al futuro insieme a lei" - Laika e Michela Murgia - Gay.it

Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: “Per guardare al futuro insieme a lei”

Culture - Federico Boni 11.7.24

Continua a leggere

St. Vincent e Grenadine, l'Alta Corte conferma: "Il sesso gay è illegale, legge ragionevolmente necessaria" - Caraibi - Gay.it

St. Vincent e Grenadine, l’Alta Corte conferma: “Il sesso gay è illegale, legge ragionevolmente necessaria”

News - Redazione 19.2.24
Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità

Ungheria, impatto devastante della legge anti-LGBTI+, il rapporto di Amnesty

News - Francesca Di Feo 28.2.24
"Il primo che si muove è gay", polemiche sul siparietto tra Ibrahimovic e lo youtuber IShowSpeed (VIDEO) - Ibrahimovic e lo youtuber IShowSpeed VIDEO - Gay.it

“Il primo che si muove è gay”, polemiche sul siparietto tra Ibrahimovic e lo youtuber IShowSpeed (VIDEO)

Corpi - Redazione 11.7.24
Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli - Salvatore Sparavigna - Gay.it

Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli

News - Redazione 29.3.24
Massimiliano Di Caprio - titolare della Pizzeria Dal Presidente di Napoli, arrestato in un'inchiesta per camorra condotta dalla Dda sul clan Contini

Pubblicò violente parole contro gay e lesbiche nel 2022, Massimiliano Di Caprio arrestato in un’indagine per camorra

News - Redazione Milano 15.5.24
pavia pride 2024, sabato 1 giugno

Pavia Pride 2024: sabato 1° giugno

News - Redazione 4.4.24
Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24
Foggia Sit In Omofobia Giugno 2024

Foggia reagisce all’aggressione di Alessandro: “Se questa terra non ci ama, noi la ameremo ancora più forte”

News - Francesca Di Feo 20.6.24