Repubblicani chiedono un disclaimer per gli “inquietanti contenuti LGBTQ” nei programmi TV per bambini

Il partito Repubblicano USA continua la sua guerra alla comunità LGBTQ.

ascolta:
0:00
-
0:00
Repubblicani chiedono un disclaimer per gli “inquietanti contenuti LGBTQ” nei programmi TV per bambini - DuckTales meteoweek.com - Gay.it
2 min. di lettura

Un gruppo di senatori repubblicani ha ufficialmente chiesto un sistema di classificazione TV ad hoc per mettere in guardia i genitori sui contenuti LGBTQ presenti nei programmi per bambini.

I senatori in questione sono Roger Marshall (Kan.), Mike Lee (Utah), Mike Braun (Ind.), Steve Daines (Mont.) e Kevin Cramer (ND). I cinque hanno inviato una lettera a Charles Rivkin, presidente del TV Guidelines Ratings Board, ente che gestisce e controlla le denominazioni dei programmi. “Negli ultimi anni, gli argomenti di natura sessuale sono stati politicizzati in modo aggressivo e promossi nella programmazione per bambini, inclusi trattamenti sperimentali irreversibili e dannosi per disturbi mentali come la disforia di genere”, si legge nella missiva.

“Considerando che i marcatori cognitivi del desiderio sessuale emergono durante la pubertà, quando gli adolescenti subiscono cambiamenti ormonali e fisiologici naturali, è del tutto inappropriato mostrare questi contenuti a giovani spettatori“. La lettera getta sospetti sulle “motivazioni dei produttori di intrattenimento ipersessualizzato” che, sostengono questi senatori, “si stanno sforzando a spingere questo contenuto verso un pubblico più giovane”, definendo quelle stesse motivazioni come “sospette nel migliore dei casi e predatorie nel peggiore dei casi”.

I senatori chiedono alla TV Guidelines Ratings Board di aggiornare le proprie classificazioni per riflettere le preoccupazioni di alcuni genitori sull'”orientamento sessuale e i contenuti sull’identità di genere nei programmi TV per bambini“. I membri del Congresso hanno chiesto una risposta ufficiale entro il 18 maggio e un briefing con i membri del consiglio.

Un portavoce di GLAAD ha così duramente risposto alla lettera: “Le persone LGBTQ sono in ogni famiglia, posto di lavoro, scuola e quartiere. I media stanno semplicemente riflettendo e rappresentando questa realtà e una crescente accettazione delle persone LGBTQ su tutta la linea. La stragrande maggioranza degli americani rifiuta gli sforzi per vietare i libri e censurare le conversazioni”.

L’identità di genere e la comunità transgender tornano così al centro del dibattito politico USA, dove i repubblicani da mesi portano avanti legge sfacciatamente transfobiche. I 5 senatori autori della lettera hanno definito la disforia di genere come “argomento di natura sessuale“, ma è la stessa American Psychiatric Association a distinguere tra sessualità e identità di genere.

La lettera dello scandalo arriva nel pieno di una guerra culturale che ha trovato eco internazionale grazie alla cosiddetta “Don’t Say Gay” della Florida, che ha visto la Disney esporsi pubblicamente dichiarando guerra alla contestatissima legge.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Enzo Miccio e il potente monologo contro l'omofobia: "Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici" (VIDEO) - Enzo Miccio - Gay.it

Enzo Miccio e il potente monologo contro l’omofobia: “Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici” (VIDEO)

Culture - Redazione 24.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Enzo Miccio e il potente monologo contro l'omofobia: "Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici" (VIDEO) - Enzo Miccio - Gay.it

Enzo Miccio e il potente monologo contro l’omofobia: “Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici” (VIDEO)

Culture - Redazione 24.4.24
Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24
BigMama a Domenica In

BigMama: “Prima di Lodovica nascondevo la mia sessualità, non pensavo di meritare amore”

Musica - Emanuele Corbo 22.4.24
Gianna Nannini: "Carla mi ha salvata, l'unica persona che in tutta la mia vita mi ha sempre sostenuto" - Sei nellanima foto Ralph Palka SNA 491A7764 - Gay.it

Gianna Nannini: “Carla mi ha salvata, l’unica persona che in tutta la mia vita mi ha sempre sostenuto”

Culture - Federico Boni 24.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Musk ospite di Giorgia Meloni ad Atreju, Crocini: “Lui padre con la GPA ospite di un partito che vuole abolirla” - Giorgia Meloni a Montecitorio con Elon Musk - Gay.it

Musk ospite di Giorgia Meloni ad Atreju, Crocini: “Lui padre con la GPA ospite di un partito che vuole abolirla”

News - Federico Boni 13.12.23
I più dolci e indimenticabili baci queer del 2023 tra serie tv e cinema - Baci 2023 - Gay.it

I più dolci e indimenticabili baci queer del 2023 tra serie tv e cinema

Serie Tv - Federico Boni 22.12.23
Cannes 2024, tutti i film in Concorso. Ci sono Sorrentino e Lanthimos, niente Guadagnino - Limonov Ben Whishaw - Gay.it

Cannes 2024, tutti i film in Concorso. Ci sono Sorrentino e Lanthimos, niente Guadagnino

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Un Altro Ferragosto, recensione. Funereo ritratto di un'Italia accecata dall'odio, che ha perso memoria e speranza - UAF 49 0109 - Gay.it

Un Altro Ferragosto, recensione. Funereo ritratto di un’Italia accecata dall’odio, che ha perso memoria e speranza

Cinema - Federico Boni 4.3.24
Back to Black, Marisa Abela è Amy Winehouse nel primo trailer del biopic - Back to Black Marisa Abela e Amy Winehouse nel primo trailer del biopic - Gay.it

Back to Black, Marisa Abela è Amy Winehouse nel primo trailer del biopic

Cinema - Redazione 11.1.24
Venerdì 5 aprile ore 12 a Roma flashmob contro il DDL Varchi "GPA reato universale" del governo Meloni - famiglie arcobaleno parlamento - Gay.it

Venerdì 5 aprile ore 12 a Roma flashmob contro il DDL Varchi “GPA reato universale” del governo Meloni

News - Redazione 4.4.24
meloni orban

Ungheria, Orban sfida l’UE: “Inammissibile l’ingresso dei propagandisti LGBTIA+ nelle nostre scuole” – VIDEO

News - Redazione 22.1.24
donald-trump

Cancellata la norma voluta da Donald Trump che consentiva ai medici di negare le cure ai pazienti LGBT+

News - Redazione 12.1.24