Donna di 66 anni fa causa a tutti gli omosessuali

Delirante e surreale denuncia presentata da una donna del Nebraska, "ambasciatrice di Dio e Gesù", contro tutti gli omosessuali del mondo.

partner bisex
2 min. di lettura

Sylvia Ann Driskell è una donna di 66 anni che si definisce “ambasciatrice di Dio e di suo figlio, Gesù Cristo“. Ebbene nel 2015 la signora Sylvia, che vive nel Nebraska, ha intentato una causa contro tutti gli omosessuali, chiedendo ufficialmente a un giudice federale di decidere una volta per tutte se l’omosessualità sia o meno un “abominio”.

La donna aveva scritto di suo pugno una denuncia di sette pagine contro gli imputati, ovvero “Gli omosessuali”. Tutti, dal primo all’ultimo, anche voi che state leggendo. Una denuncia che non parrebbe essere scritta da un avvocato professionista, quindi è difficile determinare con esattezza quali leggi noi omosessuali avremmo violato, così come appare impossibile determinare come la donna si sia avvalsa del titolo di “ambasciatrice” per conto di Dio e Gesù Cristo.

“L’omosessualità è un peccato e gli omosessuali sanno di vivere nel peccato, di vivere una vita di omosessualità”, si legge nella delirante e surreale denuncia. “Perché in caso contrario continuano a nascondersi? Ho sessantasei anni e mai avrei pensato di vedere il giorno in cui la nostra Grande Nazione o il nostro Grande Stato del Nebraska sarebbero diventati così conformi alla complicità del comportamento osceno di alcune persone”.

Nella denuncia, la signora Driskell citava versetti della Bibbia e sottolineava come l’omosessualità corromperebbe i bambini. In che modo, ovviamente, non è chiaro, non citando alcuna ricerca sociologica sulle famiglie arcobaleno. Sylvia concludeva la sua denuncia chiedendo al giudice di “opporsi” all’omosessualità, dichiarandola ufficialmente un “abominio”. Passati 5 anni non si è mai capito quali e quanti imputati si sarebbero dovuti presentare alla sbarra, se un omosessuale in particolare o tutti i gay del mondo, tant’è che dal tribunale hanno ora specificato come dal 2015 ad oggi NON sia stata “emessa alcuna convocazione”. L’Omaha World-Herald riferisce che la signora Driskell ha evitato qualsiasi commento. Secondo il giornale, non è mai stata rappresentata da alcun avvocato.

Donna di 66 anni fa causa a tutti gli omosessuali - nebraska - Gay.it

Fonte: LGBTQNation

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Renzo Loi 21.5.20 - 12:50

se il sesso venisse considerato un fatto privato e non pubblico, troverei assurda questa denunciae ognuno dovrebbe al massimo risponderne alla propria coscienza.essendo spesso associato a comportamenti eticamente scorretti, vorrei dire che non rientra sempre tra i reati penali. al contrario il comportamento offensivo alla visione dei bambini e quindi educativamente confusionale è da considerarsi tra i mali denunciati da gesu cristo: ogni male fatto a questi bambinie un male fatto a me stesso". ma naturalmente va preso seriamente da chi professA questo credo. compreso il sottoscritto.va ricordato x l'autore dell'articolo che gesucristo disse :andate nel mondo e diffondete la mia parola.x cui tutti i cristiani SONO AMBASCIATORI DI GESU CRISTO. in conclusione il sesso in ogni sua forma ed espressione deve restare in camera da letto.tutti devono essere rispettati in quanto UOMINI, ESSERI UMANI.E NIENTE ALTRO.

Avatar
Franzc Dereck 20.5.20 - 18:44

Mrs o Miss ( più probabile ) Driskell avrebbe bisogno di amorevoli cure . In Italia andrebbe incontro a sanzioni penali per " azione legale temeraria" . Ma non so se la Common Law preveda questo reato.

Trending

Charli XCX e Troye Sivan partono in tour insieme

Charli XCX e Troye Sivan annunciano un tour insieme: “È l’evento gay della stagione”

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24

Continua a leggere

Matteo Bassetti vs. Fedez: "Parla di salute mentale ma quanti danni psichici avrà causato baciando Rosa Chemical" - fedez matteo bassetti - Gay.it

Matteo Bassetti vs. Fedez: “Parla di salute mentale ma quanti danni psichici avrà causato baciando Rosa Chemical”

News - Federico Boni 31.10.23
avvocato-difensore-filippo-turetta-emanuele-compagno

Omofobia, misoginia e victim blaming sui social di Emanuele Compagno, ex avvocato difensore di Filippo Turetta

News - Francesca Di Feo 24.11.23
io che amo solo te

Io che amo solo te: una storia d’amore al teatro, come antidoto alla paura

Culture - Riccardo Conte 17.11.23
omofobia interiorizzata, stigma invisibile

Torino, condannati a 2 anni e a 16 mesi i genitori che minacciarono il figlio perché gay

News - Redazione 24.1.24
Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno - Arcigay Livorno - Gay.it

Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno

News - Redazione 8.3.24
Lingua e comunità LGBTQIA+

Lingua e comunità LGBTQIA+: non chiamatelo omofobo, è un misomosessuale, perché non è fobia, è odio

Guide - Emanuele Bero 5.12.23
Palermo, si suicida a 13 anni per bullismo, deriso per il presunto orientamento affettivo - stella cadente 2 - Gay.it

Palermo, si suicida a 13 anni per bullismo, deriso per il presunto orientamento affettivo

News - Redazione Milano 13.11.23
Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: "Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans" - Jamie Lee Curtis - Gay.it

Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: “Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans”

Culture - Federico Boni 10.11.23