Alessandro Zan, “La CEI sbaglia, questa legge non colpirà le idee ma le violenze e l’incitamento all’OmoTransfobia”

"La maggioranza è favorevole ed è compatta. Non ci sono più scuse, è tempo di approvare la legge contro l’omotransfobia!".

Alessandro Zan, "La CEI sbaglia, questa legge non colpirà le idee ma le violenze e l'incitamento all'OmoTransfobia" - Alessandro Zan - Gay.it
2 min. di lettura

Se questa mattina abbiamo visto la bozza del DDL contro l’omotransfobia, pubblicato in anteprima dall’Espresso, ecco ora arrivare le dichiarazioni del relatore Alessandro Zan, che torna a criticare la CEI dopo il duro attacco di ieri in cui i vescovi avevano parlato di ‘derive liberticide.

Intervistato dal Corriere della Sera, il deputato Pd è stato molto chiaro: “Chi critica la legge contro l’omofobia dovrebbe essere anche contro la discriminazione razziale o religiosa perché noi puntiamo ad applicare la stessa norma, la legge Mancino. Non creiamo una normativa ad hoc, estendiamo la legge esistente perché la tutela è la stessa. A meno che razza, religione e nazionalità siano ritenute più meritevoli di tutela dell’orientamento sessuale. Sono molto sorpreso. La società italiana è molto più avanti di chi ci critica. La stragrande maggioranza degli italiani è favorevole ad una legge contro l’omotransfobia“.

Non a caso il reato di propaganda non c’è, all’interno del DDL, come confermato da Zan: “Noi non tocchiamo, e non vedo come potremmo andare contro la Costituzione, la libertà d’espressione. La legge punisce l’incitamento all’odio e alla violenza contro omosessuali, transessuali e donne. E’ quello che già oggi prevede la legge Mancino. Per quanto in Italia la situazione sia migliorata, siamo ancora agli ultimi posti in Europa nell’accettazione della piena libertà sessuale. Per un omosessuale o un transessuale è ancora molto difficile venire allo scoperto perché c’è sempre il rischio di diventare oggetto di scherno o di violenza“. Ecco perché una legge è necessaria, perché no, l’omotransfobia non è un fatto ‘sporadico’. Ma quotidiano, da nord a sud, isole comprese.

C’è anche molto sommerso proprio perché in mancanza di una legge specifica tanti rinunciano a denunciare. Mi creda, per omosessuali e transessuali darsi un bacio in pubblico o tenersi per mano ancora oggi può rivelarsi pericoloso o sconveniente.

La battaglia parlamentare sarà dura e senza esclusioni di colpi, considerando la ‘qualità’ dell’opposizione dentro e fuori da Camera e Senato, ma Zan è fiducioso che la legge possa diventare finalmente realtà, dopo decenni d’attesa: “La maggioranza è favorevole ed è compatta. Spero che l’opposizione di centrodestra non faccia un ostruzionismo ideologico. Qui non stiamo parlando di qualcosa di astratto ma delle vita delle persone. Di ragazzi che vengono discriminati e aggrediti per il loro orientamento sessuale. E’ ora di garantire piena libertà a tutti“.

Sui social, infine, il deputato ha concluso: “Serve molta chiarezza, per chiarire i dubbi di chi è in buonafede e mettere allo scoperto chi è in malafede. In nessuna parte il DDL contro l’omotransfobia potrà andare contro i principi della nostra Costituzione, perché la carta costituzionale è il faro della nostra azione: è compito della Repubblica eliminare gli ostacoli che impediscono il pieno sviluppo della persona umana. Se approvata, questa legge non colpirà le idee, ma le violenze, l’incitamento alle violenze e all’odio. Che in Italia sono ancora a livelli inaccettabili per un paese occidentale. Fortunatamente la società italiana è più avanti di chi la critica. Non ci sono più scuse, è tempo di approvare la legge contro l’omotransfobia!“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bacibaci 12.6.20 - 23:16

Non mi risulta che ci siano persone aggregate da un disprezzo se non odio vero e proprio verso i biondi o i bruni e che per questo motivo aggrediscono le persone per il colore dei loro capelli. Mi risulta che storicamente si sia usata violenza verso gruppi di persone per la loro fede, le loro idee politiche, il colore della loro pelle, per il loro orientamento sessuale etc. Queste categorie, storicamente bersagliate, sono protette dalla legge italiana eccettuati gli omosessuali.

Avatar
Renzo Loi 11.6.20 - 19:53

QUANDO Cè VIOLENZA , VERBALE O FISICA Cè IL REATO. L'aggressione è reato a prescindere. xchè crearne uno specifico? si puo' essere aggrediti xchè biondi o bruni , alti o bassi, ecc creiamo allora una legge ad hoc x ogni categoria.

Trending

BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
100% Italia, Dario e Giorgio sono tornati per Il Torneo dei Campioni. E volano in semifinale - Dario e Giorgio - Gay.it

100% Italia, Dario e Giorgio sono tornati per Il Torneo dei Campioni. E volano in semifinale

News - Redazione 17.4.24

Leggere fa bene

Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24
Pasquale Ciano, aggressione omofoba a Sitges: "Ho rischiato di perdere l'occhio" - Pasquale Ciano 2 - Gay.it

Pasquale Ciano, aggressione omofoba a Sitges: “Ho rischiato di perdere l’occhio”

News - Redazione 13.12.23
omofobia ragazzo giovane gay

Pontedera, 18enne cacciato di casa dopo il coming out: “Niente figli gay, vattene”

News - Francesca Di Feo 27.3.24
albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore - roberto vannacci - Gay.it

100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore

News - Redazione 7.12.23
Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno - Arcigay Livorno - Gay.it

Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno

News - Redazione 8.3.24
uganda uomo arrestato

Uganda, la Corte Costituzionale conferma la terribile legge omobitransfobica

News - Redazione 4.4.24
Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby - Roma Lazio il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti in vista del derby - Gay.it

Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby

News - Redazione 5.4.24