DDL Zan, dal PD ribadiscono: “La rapida approvazione della legge è un obiettivo primario”

30 associazioni LGBT hanno preso parte al Tavolo di Confronto con Monica Cirinnà, Alessandro Zan, Laura Boldrini, Sergio Lo Giudice e Camilla Sgambato. Questo il resoconto.

DDL Zan, dal PD ribadiscono: "La rapida approvazione della legge è un obiettivo primario" - DDL Zan cover - Gay.it
2 min. di lettura

A pochi giorni dalla nostra intervista ad Alessandro Zan, relatore della legge contro l’omofobia, la misoginia e l’abilismo che ha predetto l’arrivo al Senato del DDL tra gennaio e febbraio e l’eventuale approvazione entro la primavera, anche il Partito Democratico ha ripreso parola sull’argomento.

Si è infatti riunito il Tavolo di confronto permanente con le associazioni LGBT+, che ha visto la partecipazione di oltre 30 rappresentanti delle associazioni LGBT nazionali, con il coordinamento di Angelo Schillaci, la presenza di Monica Cirinnà, Alessandro Zan, Laura Boldrini, Sergio Lo Giudice e Camilla Sgambato, responsabile scuola in Segreteria nazionale.

Grazie al confronto – come sempre trasparente, onesto, serrato – abbiamo preso la spinta per proseguire, anzitutto, il cammino verso la rapida approvazione della legge Zan: molte delle associazioni presenti hanno riconosciuto che si tratta di un testo avanzato e tutte ne hanno auspicato l’approvazione da parte del Senato senza modifiche. Si tratta adesso di lavorare insieme, a partire da gennaio, per ottenerne la calendarizzazione rapida. L’approvazione della legge è un obiettivo primario per il Dipartimento Diritti del PD: per questo ci sarà massimo impegno da parte di Monica Cirinnà per sensibilizzare il gruppo PD al Senato in questo senso. Sarà allo stesso tempo necessario il massimo sostegno dall’esterno, con una vasta mobilitazione delle associazioni.

Si è poi parlato anche di altro. Grazie alla presenza di Camilla Sgambato ha preso vita “una stretta collaborazione tra il Dipartimento Diritti e il Dipartimento Scuola, con la costituzione di un tavolo su “Scuola e diritti”, con la partecipazione decisiva delle associazioni LGBT+: un intreccio fondamentale per costruire un ambiente culturale inclusivo e refrattario a discriminazioni e violenza, a partire appunto dalla formazione scolastica“.

Sono poi stati impostati i lavori dei prossimi mesi, con riunioni del tavolo più frequenti e concentrate su temi specifici: “nell’immediato, una riunione sull’autodeterminazione dei corpi (a partire dalla piena garanzia del diritto all’identità di genere per le persone trans*) e una sulle questioni legate alla tutela della vita familiare delle persone LGBT+“.

L’auspicio“, si legge sulla pagina FB Dipartimento Diritti PD, “è che il tavolo possa essere non solo una sede di confronto, ma un luogo di elaborazione politica, tramite il quale offrire al Partito democratico elementi e strumenti per adottare una proposta politica il più possibile avanzata sui diritti. Noi ce la metteremo tutta, con la piena fiducia nella capacità della nostra comunità politica di aprire una discussione seria, informata e non ideologica su temi che non possono più attendere. O meglio, che non possono più attenderci!“.

Alle parole tutti noi ci auguriamo che possano seguire i fatti. Il prima possibile, perché non c’è davvero più tempo da perdere.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24
GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24

Continua a leggere

sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23
"La violenza ha tante forme i diritti sono l'unica cura", la campagna Arcigay con i 52 Centri Antidiscriminazione d'Italia - arcigay - Gay.it

“La violenza ha tante forme i diritti sono l’unica cura”, la campagna Arcigay con i 52 Centri Antidiscriminazione d’Italia

News - Redazione 26.10.23
6 elettori statunitensi su 10 sono favorevoli all’introduzione di leggi a protezione della comunità LGBTQIA+ - Trump vs. Biden - Gay.it

6 elettori statunitensi su 10 sono favorevoli all’introduzione di leggi a protezione della comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 12.10.23
Florida legge anti-LGBT Gay.it

Roma, il Comune ipotizza corsi LGBTQIA+ nelle scuole. E la destra attacca

News - Redazione 20.10.23
uganda-carceri-torture-detenut-lgbtqia

Uganda, torture aberranti verso lǝ detenutǝ LGBTQIA+: sanzioni dagli USA

News - Francesca Di Feo 11.12.23
Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: "La nostra società non è pronta" - Marcel Ciolacu - Gay.it

Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: “La nostra società non è pronta”

News - Redazione 24.11.23
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
famiglia omogenitoriale francesca roberta emanuele

Per l’Italia Emanuele non può avere due mamme? Arriva la sentenza di Padova

News - Redazione Milano 30.10.23