“Discriminata perché omosessuale”, dipendente comunale denuncia la giunta e chiede risarcimento

Federica Lombardo, ex-capo area dell'Ufficio Tecnico di Calcinato (Brescia), cita in giudizio i colleghi dopo il coming out come donna omosessuale e il successivo demansionamento.

"Discriminata perché omosessuale", dipendente comunale denuncia la giunta e chiede risarcimento - Federica Lombardo omosessuale - Gay.it
2 min. di lettura

Discriminata sul posto di lavoro perché omosessuale. L’accusa è delle più pesanti (ma non di certo nuova), soprattutto se legata a una realtà politica come quella di un Comune, che per principio rappresenta la casa di ciascun cittadino. A finire sotto l’occhio di riflettori è quello di Calcinato, paese di 12.000 anime della provincia di Brescia, dopo la richiesta di risarcimento per violazione della dignità morale e professionale dell’ex-capo area dell’Ufficio Tecnico Federica Lombardo, ai danni della giunta.

Stando a quanto riportato dal Corriere della Sera, la donna, che per nove anni ha ricoperto un ruolo di responsabile all’interno dell’organizzazione del comune, ha chiesto di essere reintegrata dopo la sollevazione dall’incarico, avvenuta lo scorso febbraio. Il motivo dell’allontanamento dal ruolo e l’assegnazione di una mansione di grado inferiore avrebbero una matrice discriminatoria, si legge nei documenti presentati al giudice del lavoro del Tribunale di Brescia. Dopo il coming out nella primavera 2020 con i propri colleghi e il conseguente annuncio di una relazione stabile con Luisa Zampiceni, alla guida del commissariato di polizia locale, Federica Lombardo sostiene di aver iniziato a subire pratiche e comportamenti ai limiti del mobbing.

Prima del sollevamento dall’incarico da responsabile, a lasciare sgomenta la dipendente comunale era stato il rimbalzo dall’assegnazione da parte della compagna di un ruolo all’interno di un nucleo ambientale, istituito per affrontare la questione dello smaltimento dei rifiuti. Un’avvisaglia, un semplice campanello di allarme, in confronto al demansionamento di febbraio, che avrebbe proceduto di pari passo con le “incomprensibili condotte vessatorie da parte del sindaco e dell’assessore alla Sicurezza Stefano Vergano”, subite invece dalla compagna Zampiceni.

Ancora operativa nell’organico degli uffici comunali, coordinati da una giunta sostenuta dalla coalizione di centro-destra, nelle scorse ore Federica Lombardo ha rivelato di voler portare a fondo la propria battaglia per il reintegro. Una battaglia privata, ma che assume inevitabilmente i confini di un’azione collettiva:

È importante accertare, in modo che non si ripeta più in futuro contro nessuno, se siano state assunte decisioni discriminatorie in ambito lavorativo a causa del mio orientamento sessuale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Francesco Panarella

Francesco Panarella e il morbo di Kienbock: “Recitare mi ha salvato la testa”

Culture - Luca Diana 28.2.24
FR*CINEMA

A Roma arriva FR*CINEMA, tra film queer e riappropriazione culturale

Cinema - Redazione Milano 28.2.24
Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO) - Due megattere maschi fanno sesso storico primo avvistamento alle Hawaii - Gay.it

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO)

News - Redazione 1.3.24
Cannes 2024, Xavier Dolan presidente di giuria Un Certain Regard - Xavier Dolan - Gay.it

Cannes 2024, Xavier Dolan presidente di giuria Un Certain Regard

News - Federico Boni 1.3.24
I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The Tv Glow: guarda il trailer dell’attesissimo film horror trans* – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 29.2.24

Continua a leggere

nigeria-arrestate-76-persone

Nigeria, arrestate 76 persone perché omosessuali a una festa di compleanno

News - Francesca Di Feo 24.10.23
La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un'associazione LGBTQIA+ - Simone Pillon - Gay.it

La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un’associazione LGBTQIA+

News - Redazione 23.11.23
Lodi, "mi hanno messo vicino a un tavolo di gay e a un disabile". La replica della titolare alla recensione disumana - pizzeria recensione choc - Gay.it

Lodi, “mi hanno messo vicino a un tavolo di gay e a un disabile”. La replica della titolare alla recensione disumana

News - Redazione 12.1.24
omofobia

Foggia, minacce di morte e botte al figlio gay di 20 anni. Arrestato padre 57enne

News - Redazione 25.9.23
avvocato-difensore-filippo-turetta-emanuele-compagno

Omofobia, misoginia e victim blaming sui social di Emanuele Compagno, ex avvocato difensore di Filippo Turetta

News - Francesca Di Feo 24.11.23
albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
Alain Soral, arrestato per omobitransfobia l'estremista di destra - Alain Soral - Gay.it

Alain Soral, arrestato per omobitransfobia l’estremista di destra

News - Redazione 3.10.23
russia-insegnante-propaganda-lgbtqia

Russia, insegnante si veste da Biancaneve e viene accusato di propaganda LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 28.12.23