Fabio Tuiach assolto in appello dopo l’iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba

Lo sconcerto dei Sentinelli di Milano: "Con una legge seria contro l'omolesbobitransfobia una dichiarazione del genere avrebbe comportato altri giudizi, ma che fine ha fatto il DDL Zan è noto".

ascolta:
0:00
-
0:00
Fabio Tuiach assolto in appello dopo l'iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba - Fabio Tuiach a processo - Gay.it
2 min. di lettura

Una sentenza a dir poco inattesa e discutibile. Nel 2022 Fabio Tuiach, ex pugile, ex consigliere comunale di Trieste, ex Lega, ex Forza Nuova, no-Vax, veniva condannato a 2 anni di reclusione senza beneficio della pena sospesa dal giudice per le udienze preliminari di Trieste. Il pubblico ministero aveva chiesto 10 mesi. Pena all’epoca più che raddoppiata per questo post da Tuiach condiviso sul social russo VKontakte: “Un esponente LGBT è stato picchiato e scoppia il caso omofobia a Trieste, siamo in campagna elettorale e succede ogni volta ma forse ha litigato con il fidanzato per la vasellina“, in riferimento al pestaggio ai danni dell’attivista Antonio Parisi, selvaggiamente picchiato da 4 sconosciuti. “Grande solidarietà da parte di tutte le forze politiche ma ricordiamoci che in più di un terzo dei paesi al mondo non esiste il problema omofobia perché per i gay c’è il carcere o la pena di morte. Noi avevamo il rogo un tempo, mentre in Russia c’è la legge anti-gay come in tutto l’est e per questo loro non accolgono palestrati che fuggono da paesi omofobia“, concludeva Tuiach.

A quella condanna, che nel 2022 si pensava sacrosanta, è seguita ora l’assoluzione da parte della Corte di Appello, come rivelato da I Sentinelli di Milano,  che si si erano costituiti parte civile dopo la condanna in primo grado. Tuiach è stato assolto con formula piena.

 “Con una legge seria contro l’omolesbobitransfobia una dichiarazione del genere avrebbe comportato altri giudizi, ma che fine ha fatto il DDL Zan è noto”, l’amaro commento dei Sentinelli di Milano, per poi aggiungere:  “Noi restiamo interdetti e sconcertati e abbracciamo Antonio Parisi, prima vittima di una decisione così ingiusta, mentre osserviamo la soddisfazione dello stesso avvocato che aveva difeso i fascisti nell’assalto della Cgil a Roma”.

L’avvocato in questione è Nicola Trisciuoglio,  che ha così commentato la sentenza: “Un’affermazione quella di Tuiach non costituente diffamazione ma parodia di fatti e atti di “scarpettiana” memoria. Infatti nella discussione sostenuta si è fatto espresso riferimento al diritto di parodia che non è diffamazione o contraffazione della realtà sancito da sentenza di inizio secolo allorquando Edoardo Scarpetta fu messo sotto processo per plagio dell’opera “La figlia di Iorio” di D’Annunzio. La sentenza affermò che era legittimo ridicolizzare fatti ed eventi… la qual cosa ha fatto Tuiach commentando un episodio della vita reale di un soggetto dei gruppi LGBT. L’assoluzione è stata resa con formula più ampia aderendo al pensiero del difensore”.

Tuiach ha così festeggiato la sentenza: “Sono felice perché prendere due anni di carcere per aver detto un’ovvietà, è assurdo. Per me è una liberazione, ero con il rosario in mano durante la sentenza”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Johnwhite 13.6.24 - 11:58

Va bene Nicola Trisciuoglio e giudice di Trieste, è parodico che sia stato un caso montato per le elezioni, come lo è fare i falò dei gay senza legge anti gay nell'est (cosa non vera, non in tutto l'est i gay vengono perseguiti legalmente). No, il ddl zan non avrebbe ugualmente fatto giustizia. La diffamazione non è data dalla affermazione ridicolizzante dell'uso di vasellina come fonte di un ipotetico litigio tra fidanzati. Che atti scarpettiniana memoria! Come traballa l'italia sul suo tacco...

Trending

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24
Il murales queer dedicato a Michela Murgia realizzato da Laika per il progetto "Ricordatemi come vi pare" curato da Pietro Turano di Arcigay

“Ricordatemi come vi pare”, non è ancora completato, e il murales queer dedicato a Michela Murgia fa infuriare la destra

Culture - Redazione Milano 7.7.24
Rita Pavone: "Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono" - Rita Pavone - Gay.it

Rita Pavone: “Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono”

Musica - Redazione 11.7.24
Kylie Minogue, Bebe Rexha e Tove Lo

Kylie Minogue: il singolo ‘My Oh My’ con Bebe Rexha e Tove Lo è un “usato sicuro”, ma funziona – AUDIO

Musica - Emanuele Corbo 11.7.24
Gabriel Attal Jordan Bardella Gay.it TikTok

È virale la storia d’amore tra Jordan Bardella e Gabriel Attal inventata su TikTok durante le elezioni in Francia

Culture - Mandalina Di Biase 12.7.24

Continua a leggere

Palermo aggressione omobitransfobica

Palermo, aggressione omobitransfobica, anche da parte di minorenni: “Se denunciate vi ammazziamo”

News - Francesca Di Feo 22.1.24
Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24
Poliziotto costretto ad esami psichiatrici per verificare se fosse gay, il Tar condanna il ministero - carcere - Gay.it

Poliziotto costretto ad esami psichiatrici per verificare se fosse gay, il Tar condanna il ministero

News - Redazione 18.4.24
arezzo-whynot-chiuso

Arezzo, chiusa la serata queer WhyNot per troppi episodi di violenza verbale omobitransfobica

News - Francesca Di Feo 21.3.24
uganda-smug-perde-ricorso-tribunale

Uganda, l’NGO LGBTQIA+ SMUG perde il ricorso in tribunale: operazioni illegali secondo l’Anti Homosexuality Act

News - Francesca Di Feo 25.3.24
omofobia ragazzo giovane gay

Pontedera, 18enne cacciato di casa dopo il coming out: “Niente figli gay, vattene”

News - Francesca Di Feo 27.3.24
Enzo Miccio e il potente monologo contro l'omofobia: "Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici" (VIDEO) - Enzo Miccio - Gay.it

Enzo Miccio e il potente monologo contro l’omofobia: “Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici” (VIDEO)

Culture - Redazione 24.4.24
Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24