Massimo Gramellini celebra la mamma di Ciro: “L’amore non giudica e non perseguita, grazie”

Mamma Rosa, madre di Ciro Migliore, è diventata in pochi giorni simbolo di quella genitorialità che non punta il dito contro un figlio LGBT, provando ad andare oltre i propri limiti, a capire, ad amare incondizionatamente.

Massimo Gramellini celebra la mamma di Ciro: "L'amore non giudica e non perseguita, grazie" - mamma rosa ciro - Gay.it
2 min. di lettura

“I Figli vanno accolti per come sono”. “Io non sono mai stata contro di lui, anche se ammetto che all’inizio non ce la facevo, non accettavo la situazione. Ma poi ho capito. Se fosse stato malato sarebbe stata una tragedia, ma non questo. Lui è così e basta, e io sto dalla sua parte”.

Mamma Rosa, madre di Ciro Migliore, è diventata in pochi giorni simbolo di quella genitorialità che non punta il dito contro un figlio LGBT, che prova ad andare oltre i propri limiti, a capire, ad amare incondizionatamente. Ieri ospite di Barbara D’Urso a Pomeriggio Cinque, la signora Rosa ha ribadito in napoletano strettissimo tutto il proprio amore nei confronti del figlio, nato femmina in un corpo che non ha mai sentito suo. Dalle pagine de Il Corriere della Sera il giornalista e scrittore Massimo Gramellini ha voluto dedicare il suo famoso Caffè quotidiano proprio a mamma Rosa, “piccola luce” in questa brutta storia che ha visto una giovane perdere la vita a causa del fratello, che proprio non riusciva a sopportare quella relazione. Scrive Gramellini,

Quando cinque anni fa la persona che fino a quel momento aveva considerato sua figlia le viene a dire che dentro si sente un maschio, la signora Rosa non perde la testa. Ho conosciuto genitori molto più istruiti di lei, frequentatori di ambienti all’avanguardia che di fronte a rivelazioni simili hanno reagito col rifiuto o con la freddezza, quando non con un’ostilità annacquata dall’ipocrisia. Invece Rosa, ci pensa, ne parla, si ascolta. E alla fine pronuncia una frase che per me vale un saggio di psicologia: “Anche se non ho studiato, ho capito. È la sua natura. Ciro è mio figlio, e i figli si accettano, non si uccidono“. C’è una parola che abbiamo usato talmente a sproposito da spolparla di significato, ma che quando si riferisce a una madre conserva ancora la sua energia rivoluzionaria. Mi vergogno quasi a scriverla per paura di maltrattarla. “Amor che move il sole e l’altre stelle”, la evocava il Poeta. Ecco, grazie alla signora Rosa mi sono definitivamente convinto che sia proprio così: l’amore non giudica, non possiede, non rivendica e non perseguita. L’amore muove, e mi dispiace per chi preferisce restare fermo.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

meloni orban

35 ambasciate firmano una dichiarazione che condanna le leggi anti-LGBTQ ungheresi. Assente l’Italia

News - Redazione 21.6.24
Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

News - Francesca Di Feo 22.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
Ivan Codrian per @theshamelessfund

Jonathan Bailey lancia l’associazione di beneficenza LGBTQ+ “The Shameless Fund”

Culture - Luca Diana 21.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Studente delle Filippine sgrida il Papa: "Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male" (VIDEO) - Papa Francesco e Jack Lorenz Acebedo Rivera - Gay.it

Studente delle Filippine sgrida il Papa: “Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male” (VIDEO)

News - Redazione 21.6.24

Continua a leggere

Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24
Marius Madalin Musat e Jonathan Bazzi

Jonathan Bazzi “Cos’ha Milano di inclusivo e anticlassista?”, aggredito in Porta Venezia con il suo compagno Marius Madalin Musat

News - Redazione Milano 4.1.24
Milano, affitto negato perché gay: "La proprietaria preferisce una persona "tradizionale"" (VIDEO) - Andrea Papazzoni - Gay.it

Milano, affitto negato perché gay: “La proprietaria preferisce una persona “tradizionale”” (VIDEO)

News - Redazione 16.2.24
Rossario Lonegro Terapie RIparative - BBC

La Bbc intervista Rosario Lonegro, italiano sottoposto all’orrore delle terapie di conversione: “Il periodo più buio della mia vita”

Corpi - Francesca Di Feo 5.6.24
Pavel Lobkov

Mosca, giornalista mostra segni di aggressione “Così picchiano un fr**io”

News - Redazione Milano 2.1.24
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
Aggressione Ragazzo Gay Milano Piazza Diaz

Milano, ragazzo di 22 anni accoltellato in pieno centro perché gay

News - Redazione Milano 19.5.24
papa francesco e comunità lgbtq

Papa Francesco torna a insultare e conferma l’esclusione cattolica dei seminaristi gay

News - Francesca Di Feo 12.6.24