Michele Ainis contro il DDL Zan, “la legge in difesa dei gay rischia di rivelarsi una legge contro i gay”

Soppesando "svantaggi e vantaggi" di questo "nuovo reato", probabilmente "i primi surclasserebbero i secondi", ha scritto il costituzionalista su Il Venerdì di LaRepubblica.

Michele Ainis contro il DDL Zan, "la legge in difesa dei gay rischia di rivelarsi una legge contro i gay" - Michele Ainis - Gay.it
2 min. di lettura

Sull’ultimo numero de IlVenerdì di LaRepubblica c’è un pezzo a firma Michele Ainis intitolato “la dura legge dell’Omofobia“. Un lungo e assai discutibile articolo in cui il 65enne giurista e costituzionalista si chiede se questa legge non finirà per rendere ‘più vulnerabile chi si vuole proteggere’. Esatto, avete capito bene.

Ainis sottolinea in primis come sia ‘falso‘ sostenere che i diritti LGBT alle nostre latitudini ‘non siano tutelati’. Anzi, rilancia. “In Italia gli omosessuali hanno gli stessi diritti degli eterosessuali, benché non possano sposarsi”, precisa.“Dal 2014 i nostri tribunali consentono la stepchild adoption (l’adozione dei minori”), scrive Ainis, facendo sobbalzare chissà quante famiglie arcobaleno. Perché non è propriamente così, come ben sanno mamme e papà che da anni combattono tra tribunali e sindaci. Poi ecco arrivare il tema del giorno, ovvero il DDL Zan. Soppesando “svantaggi e vantaggi” di questo “nuovo reato”, probabilmente “i primi surclasserebbero i secondi”, scrive il giurista. E qui snocciola 3 ragioni.

La prima, sostiene Ainis, è che “se pesti un gay c’è già l’aggravante per futili motivi, non occorre forgiarne una nuova di zecca” , se non fosse che l’aggravante per futili motivi sia soggetta a interpretazione del giudice. Abbiamo già “35.000 fattispecie di reato, meglio sfoltire anziché rinfoltire la matassa”, continua il giurista. La seconda ragione guarda al “valore pedagogico della tolleranza”, che a suo dire “si esercita verso le opinioni sgradevoli e sgradite, non certo verso i bei sermoni”. Peccato che l’eventuale incitamento all’odio, alla discriminazione e alla violenza, perché questo andrebbe a punire il DDL Zan (che ricordiamolo non guarda solo alla parte penale bensì anche a politiche attive e di sostegno alle vittime), non si possano propriamente definire ‘opinioni sgradevoli e sgradite’. La terza, infine, guarda alla trasformazione eventuale degli omosessuali in “soggetti vulnerabili con tutti i crismi”. “Sicuri che si tratti di un favore”, si chiede l’editorialista. “Avrebbe fatto piacere a Giulio Cesare questa qualificazione? Sarebbe calzante su Nerone, che sposò due uomini?”. Come se vivessimo ancora ai tempi dell’antica Roma, e non nell’Italia di Salvini, Meloni, Adinolfi, Galdonfini, Pillon, Fontana, e via discorrendo.

“Ma in generale, le misure di speciale protezione verso questa o quella minoranza possono abbassare l’autostima, e in conclusione alimentarne il senso d’inferiorità sociale”, conclude Ainis, cedendo ad un ancor più incredibile finale. “Sicché la legge in difesa dei gay rischia di rivelarsi una legge contro i gay“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 6.7.20 - 15:10

Sua zia Pina Celona si starà rivoltando nella tomba!

Avatar
maschioroma 6.7.20 - 12:20

E' incredibile come l'omofobia interiorizzata riesca a sovvertire perfino il rigore logico che un costituzionalista dovrebbe possedere. Pur di portare avanti idee omofobe si arriva a negare le basi del diritto e del buon senso.

Avatar
Franzc Dereck 6.7.20 - 10:53

A questo punto e mi prendo la responsabilità di quanto scrivo , rompere qualche naso a togati o tunicati od a portatori di cravattini , non farebbe malissimo alla nostra comunità!

Trending

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
RuPaul's Drag Race Global All Stars, Nehellenia dall'Italia sfiderà 11 regine da tutto il mondo - RUPAULS DRAG RACE GLOBAL ALL STARS cover - Gay.it

RuPaul’s Drag Race Global All Stars, Nehellenia dall’Italia sfiderà 11 regine da tutto il mondo

Culture - Redazione 16.7.24
B&B rifiuta coppia omosessuale a Busca in provincia di Cuneo

B&B di Busca che rifiuta omosessuali scovato da Gay.it: Booking.com non elimina l’annuncio, la titolare fornisce nuove versioni omofobe ai quotidiani

News - Giuliano Federico 16.7.24
tormentoni queer dal 2000 al 2023

Tormentoni queer, dal 2000 al 2023 le canzoni che hanno reso indimenticabili le nostre estati

Musica - Emanuele Corbo 15.7.24
The Acolyte, ultracattolici d'America contro la serie Disney+: "Promuove l’agenda LGBTQ e la stregoneria” - The Acolyte - Gay.it

The Acolyte, ultracattolici d’America contro la serie Disney+: “Promuove l’agenda LGBTQ e la stregoneria”

Serie Tv - Federico Boni 16.7.24
Lil Nas X - Rodeo Gay

Da Lil Nas X a Orville Peck: sei mai stato in un rodeo gay? VIDEO

Culture - Mandalina Di Biase 16.7.24

Hai già letto
queste storie?

Enzo Miccio e il potente monologo contro l'omofobia: "Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici" (VIDEO) - Enzo Miccio - Gay.it

Enzo Miccio e il potente monologo contro l’omofobia: “Siate fieri, sempre, perché siete unici e autentici” (VIDEO)

Culture - Redazione 24.4.24
Milano, affitto negato perché gay: "La proprietaria preferisce una persona "tradizionale"" (VIDEO) - Andrea Papazzoni - Gay.it

Milano, affitto negato perché gay: “La proprietaria preferisce una persona “tradizionale”” (VIDEO)

News - Redazione 16.2.24
senegal-legge-anti-gay-2024

Senegal, proposta per rendere ancora più feroce la legge anti-gay: fino a 15 anni di carcere per “atti contro natura”

News - Francesca Di Feo 4.7.24
Calci e pugni per un bacio, è arrivata la sentenza. L'omofobia trattata come banale lite in un parcheggio - jean pierre moreno - Gay.it

Calci e pugni per un bacio, è arrivata la sentenza. L’omofobia trattata come banale lite in un parcheggio

News - Redazione 15.3.24
Scampia, omofobia di Pasqua. Sputi e sigarette spente addosso a 23enne: "Mi hanno chiamato r*cchiò" - omofobia - Gay.it

Scampia, omofobia di Pasqua. Sputi e sigarette spente addosso a 23enne: “Mi hanno chiamato r*cchiò”

News - Redazione 2.4.24
Arcobaleno Busca B&B discriminazione omofobia

“Non accettiamo omosessuali”: Cuneo, coppia gay rifiutata in un B&B, abbiamo telefonato, ecco cosa ci hanno detto

News - Giuliano Federico 10.7.24
Islam LGBTIAQ musulmani Politecnico Milano

Seminari e incontri islamici anti-LGBTQIA+: bufera sul Politecnico di Milano, ecco cosa è successo

Culture - Francesca Di Feo 11.4.24
omofobia interiorizzata, stigma invisibile

Torino, condannati a 2 anni e a 16 mesi i genitori che minacciarono il figlio perché gay

News - Redazione 24.1.24