Niente gay, testimoni di Geova e poveri nell’esercito cileno

Circolare shock del generale di brigata Chateau inviata ai reclutatori per "stabilire criteri di sicurezza". Le scuse del ministro e del comandante in capo. Le associazioni: "Rimuovetelo"

Niente gay, testimoni di Geova e poveri nell'esercito cileno - esercito cilenoBASE - Gay.it
2 min. di lettura

Niente gay, testimoni di Geova e poveri nell'esercito cileno - esercito cilenoF3 - Gay.it

Nell’esercito cileno non c’è spazio per i gay, per i testimoni di Geova, per i tossicodipendenti, per le persone con disabilità e per i poveri. A stabilirlo è una direttiva shock firmata dal generale di brigata Cristian Chateau (in foto, qui accanto) e inviata ai reclutatori, incaricati di cercare, per le forze armate cilene, persone "moralmente e intellettualmente" adatte a èrestare servizio nell’esercito.
La polemica è scoppiata immediatamente e l’eco della vicenda è stata talmente vasta che perfino il Ministro della Difesa Andres Allamand e il comandante in capo hanno dovuto scusarsi ufficialmente per l’accaduto.

Niente gay, testimoni di Geova e poveri nell'esercito cileno - esercito cilenoF1 - Gay.it

“Oggi noi chiediamo al ministro di rimuovere il generale Chateau dalla sua posizione – ha dichiarato Rolando Jimenez, presidente del Movimento per la Liberazione e l’Integrazione degli Omosessuali -. Chiediamo alle autorità di promuovere una cultura della non-discriminazione nelle forze armate” perché, ha continuato "non è possibile che una persona così classista e omofoba sia a capo di un’unità militare così importante come la prima divisione dell’Esercito".
E proprio il generale Chateau ha tentato di difendersi sostenendo che la circolare è già stata annullata e che, comunque, non sarebbe stata applicabile per via della legge contro l’omofobia. Il generale ha poi precisato che l’intenzione era quella di “stabilire criteri di sicurezza per orientare le commissioni di selezione”.

Niente gay, testimoni di Geova e poveri nell'esercito cileno - esercito cilenoF2 - Gay.it

A seguito del brutale omicidio a sfondo omofobo del giovane Daniel Zamundio, infatti, il Cile ha recentemente approvata una legge contro le discriminazioni e l’omofobia.
"Porgo le mie scuse più sincere a tutti coloro che si sono sentiti colpiti da queste espressioni infelici – ha dichiarato il comandante in capo, generale Fuente-Alba (in foto qui accanto) -. Voglio che il popolo cileno abbia fiducia nel suo esercito, e voglio che abbia la certezza che nell’esercito non esistono discriminazioni di nessun tip. Come comandante in capo mi oppongo in modo categorico a ogni documento, disposizione, regolamento o istruzione interna che discrimini arbitrariamente a qualsiasi persona”. Il generale ha poi garantito che saranno presi tutti i provvedimenti disciplinari del caso.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
transgender allattamento seno

Le mamme transgender e i genitori AMAB possono allattare: lo dice la scienza

Corpi - Francesca Di Feo 22.2.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

avvocato-difensore-filippo-turetta-emanuele-compagno

Omofobia, misoginia e victim blaming sui social di Emanuele Compagno, ex avvocato difensore di Filippo Turetta

News - Francesca Di Feo 24.11.23
torino-casarcobaleno-aggressione

Torino, tre minorenni fanno irruzione nella sede di CasArcobaleno urlando insulti omobitransfobici durante una proiezione cinematografica

News - Francesca Di Feo 9.10.23
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
Ambrogino d'Oro 2023 a Pucci, autore di battute omofobe su Zorzi e insulti a Schlein. Albiani: "È una porcata" - andrea pucci - Gay.it

Ambrogino d’Oro 2023 a Pucci, autore di battute omofobe su Zorzi e insulti a Schlein. Albiani: “È una porcata”

News - Federico Boni 16.11.23
giugno 2021

Trento, violenza omofoba. Due giovani aggrediti e minacciati con un coltello

News - Redazione 3.11.23
L'estate italiana dell'omobitransfobia, Zan: "Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice" - alessandro zan - Gay.it

L’estate italiana dell’omobitransfobia, Zan: “Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice”

News - Federico Boni 8.9.23
Palermo, si suicida a 13 anni per bullismo, deriso per il presunto orientamento affettivo - stella cadente 2 - Gay.it

Palermo, si suicida a 13 anni per bullismo, deriso per il presunto orientamento affettivo

News - Redazione Milano 13.11.23
omofobia

Foggia, minacce di morte e botte al figlio gay di 20 anni. Arrestato padre 57enne

News - Redazione 25.9.23