Omofobia in oratorio, il tema shock di Anna: “Se sei gay devi morire, devi ucciderti”

A Chivasso, a pochi giorni dalla Giornata mondiale contro l'omobitransfobia.

ascolta:
0:00
-
0:00
omofobia
2 min. di lettura

A pochi giorni dalla Giornata contro l’omobitransfobia (17 Maggio), si registra un triste episodio di cultura giovanile intrisa di odio e discriminazione verso la comunità LGBTQIA+.

Accade a Chivasso (TO), dove Anna (nome di fantasia), 17 anni, scrive un tema nel quale affronta il tema dell’omobitransfobia tra i giovani e man mano si scopre che l’esigenza di parlare di questo argomento giunge ad Anna da un’esperienza di vita.

L’episodio è stato raccontato dal quotidiano locale Prima Chivasso e ripreso da Gayburg. Anna ha voluto riportare nel suo tema quanto le hanno coraggiosamente raccontato alcuni suoi amici gay che frequentano con lei l’oratorio.

Proprio in quello spazio di protezione e rispetto che dovrebbe essere l’oratorio – ma sappiamo bene come, soprattutto tra i giovani, le dinamiche di sopraffazione possono prendere il sopravvento nei luoghi più apparentemente sicuri – gli amici omosessuali di Anna si sono sentiti scherniti, presi in giro, sbagliati. Hanno ascoltato alcuni coetanei augurare loro la morte e il suicidio. E in Anna hanno cercato conforto.

Anna scrive:
“Come si può pensare che un ragazzo o ragazza omosessuale meriti la morte o perché deve sentirsi talmente sbagliato da arrivare a togliersi la vita? (…) E’ un essere umano come tutti, e in quale tale merita di essere felice e di vivere la propria vita senza la paura di non esser accettato”

Nel suo tema Anna affronta anche la questione della parità di genere e della propria fisicità, sulla quale sente il peso di una società che mette a disagio persone che non abbiano corpi non conformi agli standard omologanti e discriminatori che circolano sui media, e ai quali le persone giovani – e non solo – tendono ad ambire.

ho ricevuto battute negli anni per via del mio fisico ma nulla di grave – racconta Anna al quotidiano – sono più io che non riuscivo a guardarmi allo specchio e ad amarmi. Che mi vergogno, che vivo male lo shopping che invece per un’adolescente dovrebbe un momento allegro. Quando entro in molti negozi, anche a Chivasso la città dove studio, non trovo la mia taglia. O se la trovo, sono le tagli forti e dunque con stili da donna adulta, non da ragazza. Ho difficoltà ad andare a fare acquisti con le mie amiche, mi sento a disagio

Ai suoi amici gay, assediati in oratorio dagli epiteti intrisi di odio omobitrasnfobico dei propri coetanei, Anna scrive righe di conforto e accoglienza dalle pagine del suo tema:

“Ognuno è libero di amare e dire ciò che vuole. I ragazzi e le ragazze gay sono persone normali. Non devono esser prese di mira ma trattate come le altre. Non c’è alcuna distinzione. Non devono aver paura di amare una persona del loro stesso sesso. Sono persone che devono sentirsi in pace perché l’importante è amare ed esser amato. Chi è, non deve interessare”

 

Foto di Adrian Swancar su Unsplash

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d'America (VIDEO) - Queer Planet Official Trailer - Gay.it

Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d’America (VIDEO)

News - Redazione 21.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: "Voglio essere autenticamente me stesso" (VIDEO) - Jason Hackett - Gay.it

Jason Hackett, il conduttore del tg fa coming out in diretta: “Voglio essere autenticamente me stesso” (VIDEO)

News - Redazione 22.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
Perù, le persone trans, non binarie e intersessuali saranno ora classificate come “malate di mente” - Azul Rojas Marin - Gay.it

Perù, le persone trans, non binarie e intersessuali saranno ora classificate come “malate di mente”

News - Redazione 16.5.24
omofobia interiorizzata, stigma invisibile

Torino, condannati a 2 anni e a 16 mesi i genitori che minacciarono il figlio perché gay

News - Redazione 24.1.24
La Lega Nazionale Dilettanti in campo contro l’omofobia: "L'amore per il pallone la batte" - Campagna social contro lomofobia 1200x686 copia - Gay.it

La Lega Nazionale Dilettanti in campo contro l’omofobia: “L’amore per il pallone la batte”

Corpi - Redazione 16.5.24
grecia-chiesa-ortodossa-scomunica-matrimonio-egualitario

Grecia, la Chiesa Ortodossa minaccia di scomunicare i parlamentari che hanno votato per il matrimonio egualitario

News - Francesca Di Feo 8.3.24
Numero Verde 800713713 Gay Help Line - 18 anni, 350.000 chiamate, il 51% da giovani -

Gay Help Line, 18 anni di supporto telefonico LGBTIAQ+ : 51% delle richieste arrivano da giovani – VIDEO

News - Gay.it 18.3.24
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
omofobia ragazzo giovane gay

Pontedera, 18enne cacciato di casa dopo il coming out: “Niente figli gay, vattene”

News - Francesca Di Feo 27.3.24