Professore gay teme che il suo profilo Grindr possa creare problemi all’università. Dovrebbe eliminarlo?

Grindr o non Grindr? Questo è il problema per il professore gay.

grindr figlio gay professore gay
Padre frusta il figlio gay: stava usando Grindr.
2 min. di lettura

Un professore gay di 32 anni si è chiesto se sia possibile portare avanti la sua carriera di docente universitario mantenendo comunque il suo profilo Grindr. Non ci sarebbe nulla di male, poiché la vita privata di una persona non dovrebbe influire sul proprio lavoro.

Ma, spiega il professore gay alla rubrica Dear Prudence del giornale Slate, l’università in cui insegna si trova in uno Stato molto conservatore, e la sua sessualità potrebbe creare problemi se venisse scoperto.

I dubbi che attanagliano il professore gay

Spiega anche che il suo profilo è completo di tutto, descrizione e foto del viso, ma nessuna immagine imbarazzante o compromettente. Per questo motivo, essendo app che utilizzano la geolocalizzazione (parliamo di Grindr e Scruff), potrebbe capitare che uno studente lo individui durante una ricerca. E potrebbe alzare un polverone.

Sono un professore gay, single, di 32 anni che inizierà un programma di dottorato in autunno, durante il quale insegnerò. L’università è in uno stato conservatore ma vicino a una città progressista. Come uomo gay single, utilizzo una varietà di app per trovare appuntamenti e compagnia. Uso Tinder e Hinge per gli appuntamenti e Grindr e Scruff per gli incontri. Sono una persona abbastanza positiva per il sesso, quindi ho le foto del mio viso su tutte le app che uso. Inoltre, nessuna delle immagini sarebbe qualcosa che mi imbarazzerebbe se altre persone, professionali o meno, trovassero il mio profilo. Come insegnante, non ho problemi con uno studente che mi trova su Tinder o Hinge. Ho impostato la mia fascia d’età ben al di sopra della media degli studenti universitari e se vogliono ridacchiare del loro unico insegnante usando un’app di appuntamenti, va bene. 

Quello che mi chiedo sono Grindr e Scruff. Entrambe queste app utilizzano software di localizzazione ed entrambe hanno una reputazione piuttosto meritata per essere app per incontri. La possibilità che uno studente apra la sua app in classe e mi veda lì è strana sia per la capacità dello studente di sentirsi al sicuro e concentrarsi nella mia classe, sia per il potenziale di uno studente che cerca di scherzare con me.

Alla fine del messaggio, il professore gay 32enne ha già trovato la sua risposta, anche se va a scapito della sua vita privata e sentimentale:

Non voglio davvero passare i prossimi quattro anni della mia vita celibe, ma darò la priorità al completamento del mio programma. Devo eliminare quelle app? O diventare un profilo vuoto / senza testa? 

La risposta

Prudence ha risposto alla sua domanda, facendo riflettere il professore gay su una cosa: che politiche ha l’università sulla questione? Se vive vicino a una città molto progressista, potrebbe essere che in quella zona la società sia molto più inclusiva.

Per il resto, non ci sarebbe nulla di sbagliato se uno studente trovasse il profilo. La fascia d’età impostata dal professore è ben al di sopra dell’età media degli studenti e il profilo è sobrio. Non ci sarebbe alcun motivo di imbarazzo.

Sono d’accordo che un insegnante di 32 anni che desidera utilizzare app di appuntamenti e collegamenti per incontrare altri adulti che non sono suoi studenti non stia facendo nulla di sbagliato.

Prudence fornisce al professore due alternative: stare “senza testa”, ovvero eliminare il volto in modo da non collegare il profilo alla sua persona, oppure non attivare il GPS quando si trova all’università, localizzandosi vicino a casa o in altre zone. Oppure, c’è una terza possibilità: tenere il profilo così com’è e procedere per la sua propria strada senza paura.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
wolfie 3.3.21 - 4:02

è più sorprendente che in Italia esista un professore di appena 32 anni che il fatto che abbia o meno un profilo su grindr!

Trending

Concerto Primo Maggio Lista Cantanti

Chi ci sarà al Concerto del Primo Maggio 2024: Achille Lauro, LRDL, Malika Ayane, Rose Villain e con Mace potrebbe esserci Marco Mengoni

Musica - Redazione Milano 17.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Giovanni Donzelli foto instagram @giovadonze

Giovanni Donzelli di Fratelli d’Italia, outing di sua moglie che spiega “È un marito etero”

Culture - Mandalina Di Biase 9.4.24

Leggere fa bene

governo-sunak-lgbtqia

Regno Unito: come la destra del governo Sunak distrugge decenni di progressi LGBTIQ+

News - Francesca Di Feo 23.10.23
Bledar Dedja sarebbe stato ucciso dopo aver incontrato un 17enne via Grindr

Perché il 17enne ha ucciso il 39enne Bledar Dedja adescato su Grindr e qual è il movente?

News - Redazione Milano 29.2.24
Chiara Francini voce del podcast Refuge: "Alla ministra Roccella dico di ascoltare le storie di omobitransfobia" - INTERVISTA - chiara francini 2 - Gay.it

Chiara Francini voce del podcast Refuge: “Alla ministra Roccella dico di ascoltare le storie di omobitransfobia” – INTERVISTA

News - Federico Boni 10.11.23
famiglia omogenitoriale francesca roberta emanuele

Per l’Italia Emanuele non può avere due mamme? Arriva la sentenza di Padova

News - Redazione Milano 30.10.23
Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: "Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana" - Padova via alle cause contro le famiglie arcobaleno - Gay.it

Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: “Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana”

News - Redazione 14.11.23
Foto: MARTIN BUREAU

Grindr si fa più inclusivo per le persone trans* (ma è già polemica!)

News - Redazione Milano 8.2.24
Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d'ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+ - roma - Gay.it

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d’ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+

News - Redazione 19.12.23
Foto: Angela Christofilou

L’8 Marzo ci siamo tuttə per tuttə

Corpi - Redazione Milano 7.3.24