Video

TDoR, il video Arcigay che rivendica il diritto delle persone trans ad essere riconosciute e tutelate

Alessandro Zan, deputato Pd nonché relatore della legge contro l'omotransfobia, si è augurato che "questo sia l’ultimo Tdor in Italia senza una legge contro i crimini transfobici".

2 min. di lettura

Come più volte ricordato negli ultimi giorni, oggi si celebra il Transgender Day of Remembrance, nato in ricordo di Rita Hester, il cui assassinio nel 1998 diede avvio al progetto web “Remembering Our Dead”. L’anno dopo, nel 1999, ci fu una veglia a lume di candela a San Francisco, tramutando la commemorazione in appuntamento annuale in decine di Paesi in tutto il mondo. Italia compresa.

Arcigay Rete Trans Nazionale ha realizzato in tal senso il video “NOI CI SIAMO E LE NOSTRE VITE VALGONO“, nel quale viene rivendicato il diritto delle persone trans* ad essere riconosciute e tutelate. Nel video viene sottolineato il significato del TDoR, a partire dalla commemorazione delle tante vittime di transfobia in Italia e nel mondo, per ribadire con forza, l’urgenza di una legge efficace contro l’omo-lesbo-bi-trans-afobia.

Alessandro Zan, deputato Pd nonché relatore della legge contro l’omotransfobia, si è augurato sui social che “questo sia l’ultimo Tdor in Italia senza una legge contro i crimini transfobici“. Solo nel 2020 350 persone trans sono state ammazzate in tutto il mondo, rispetto alle 331 del 2019.

La violenza e l’odio contro le persone trans* in Italia sono un vero e proprio atto sistemico, non più solo una emergenza“, hanno sottolineato Gianmarco Capogna e Christian Leonardo Cristalli di Possibile. “L’Italia è ormai da diversi anni al primo posto in Europa per crimini d’odio verso le persone trans*, poco al di sotto della Turchia, e secondo i sondaggi più recenti solo il 7% delle persone che ha subito episodi di violenza li denuncia alle forze dell’ordine. Una percentuale bassissima, che denota quanta diffidenza ci sia da parte delle persone trans* verso la giustizia e le istituzioni“.

Il murale di Roma contro l’omotransfobia

A Roma, invece, è stato inaugurato il bellissimo e gigantesco murale in zona San Paolo di cui vi avevamo parlato due giorni fa. Un muro diventato il simbolo di libertà, un inno all’amore e al diritto alla felicità.

Oggi abbiamo svelato Outside In, il primo murales dedicato alla comunità LGBTQIA+ che rende omaggio ad Andrea Berardicurti, La Karl du Pignè, figura storica del nostro Circolo e attivista instancabile per tutta la comunità“, ha scritto sui social il Circolo di Cultura omosessuale Mario Mieli.

La mia opera rappresenta un uomo e una donna, che si sovrappongono e si riflettono allo specchio: uno è l’altra e l’altra è l’uno, in un incontro d’amore, in un moto di accoglienza universale”, ha spiegato la street artist olandese che ha firmato il murales sulla facciata dell’ITIS Armellini. L’opera è stata realizzata da YouUrban2030, fortemente voluta dal Circolo Mario Mieli, sostenuta dall’ambasciata olandese e con il patrocinio del Municipio VIII.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
daniel craig queer guadagnino

Queer: “È fantastico, dura 3 ore e sarà a Venezia”. Luca Guadagnino: “È il film che avevo in testa da 35 anni”

News - Redazione 20.5.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24

Leggere fa bene

Echo, la regista Sydney Freeland spiega come il suo essere donna trans l'abbia aiutata a girare la serie Disney Marvel - Echo foto - Gay.it

Echo, la regista Sydney Freeland spiega come il suo essere donna trans l’abbia aiutata a girare la serie Disney Marvel

Serie Tv - Redazione 11.1.24
Foto di Jamie Mccartney

Il Museo della Vagina include anche le persone trans*

Culture - Redazione Milano 18.1.24
Triptorelina - immagine di repertorio

Adolescente trans costretto alla mastectomia perché la triptorelina arriva in ritardo

News - Francesca Di Feo 14.2.24
Europee 2024, intervista a Monica Romano: “Femminismo, diritti e lavoro al centro, perplessa su Tarquinio candidato PD". E a Vannacci dice che... - Monica J. Romano - Gay.it

Europee 2024, intervista a Monica Romano: “Femminismo, diritti e lavoro al centro, perplessa su Tarquinio candidato PD”. E a Vannacci dice che…

News - Federico Boni 8.5.24
Jonathan Bailey a difesa delle persone trans* (Foto: ES Magazine)

Jonathan Bailey a difesa dellə adolescenti trans*: “Oggi più urgente che mai”

Cinema - Redazione Milano 18.12.23
Transgender triptorelina

Germania, approvata legge sull’autodeterminazione: “Le persone trans esistono e meritano riconoscimento”

News - Redazione 15.4.24
Alessandro Zan intervistato da Report a proposito del suo ruolo nell'ambito dell'organizzazione del Padova Pride Village

Inchiesta di Report su Alessandro Zan e il Padova Pride Village

News - Redazione Milano 10.12.23
Il secondo miglior ospedale della galassia, transidentità animate con Vladimir Luxuria e Ariete doppiatrici - Il secondo miglior ospedale della galassia - Gay.it

Il secondo miglior ospedale della galassia, transidentità animate con Vladimir Luxuria e Ariete doppiatrici

Serie Tv - Redazione 7.2.24