Aggressione omofoba a Vernazza: l’aggressore bandito dall’Italia

Espulsione e divieto di rientro in Italia per l'aggressore omofobo che ha sferrato un pungo a un ragazzo gay.

firenze violenze lgbt aggressione omofoba vernazza caltagirone gay panic manfredonia milano
Il gay panic è un modo disperato per evitare una condanna.
< 1 min. di lettura

L’aggressione era avvenuto giovedì scorso, 2 luglio, alla stazione dei treni di Vernazza, in provincia di La Spezia. L’aggressore, notato il bacio che la coppia gay si era appena scambiata, ha insultato e poi sferrato un pugno a uno dei due ragazzi, fuggendo assieme agli altri suoi compagni.

A distanza di circa una settimana, arriva l’ordine di espulsione per l’aggressore. Si tratta di un ragazzo macedone già noto alle Forze del’Ordine per episodi violenti a cui si era reso partecipe. Inoltre, il suo permesso di soggiorno era scaduto. E’ stato arrestato poche ore dopo il fatto, grazie al tempestivo intervento dei Carabinieri e le tante testimonianze delle persone preseti, che hanno aspettato l’arrivo degli inquirenti per rilasciare una dichiarazione.

Il 19enne sarà espulso dall’Italia quando i voli per il suo Paese di origine saranno ripristinati. Al momento, infatti, a causa del Covid, i voli per la Macedonia sono ancora sospesi.

Il giudice di pace di Gradisca d’Isonzo (Gorizia) ha deciso che l’aggressore sarà trattenuto presso un centro di permanenza e rimpatrio, proprio a Gradisca d’Isonzo. La decisione è stata presa in accordo con la Questura, specificando il motivo di “pericolosità sociale”.

Dopo l’aggressione omofoba a Vernazza, non potrà più tornare in Itala

L’omofobo non potrà tornare nel Belpaese dopo l’espulsione. Difatti, essendo irregolare e dopo gli atti violenti che lo vedevano come protagonista, l’espulsione prefettizia ordinata dal giudice gli impedirà di tornare in Italia.

Se lo farà, verrà arrestato con l’accusa di flagranza per ingresso illegale, e riportato alla frontiera.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Tony Effe e Gaia, Sesso e Samba

“Sesso e Samba è diseducativa”: Tony Effe risponde a una mamma che non approva gli ascolti della figlia

Musica - Emanuele Corbo 21.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
Vladimir Luxuria Isola dei Famosi 2024

Vladimir Luxuria e il flop Isola dei Famosi: “Bersagliata da critiche, frecciatine e gufate”

Culture - Redazione 21.6.24
Mahmood coming out_ Foto dalla sfilata di Prada

Quella specie di coming out di Mahmood in inglese: media italiani impazziti

Musica - Mandalina Di Biase 20.6.24

Continua a leggere

russia-putin-comunita-lgbt-bambini

Russia, Putin sulla comunità LGBTQIA+: “Giù le mani dai bambini”

News - Redazione Milano 23.2.24
Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli - Salvatore Sparavigna - Gay.it

Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli

News - Redazione 29.3.24
Roberto Vannacci Paola Egonu Matteo Salvini

Vannacci sospeso dall’Esercito Italiano, Egonu lo querela, Salvini lo difende

News - Giuliano Federico 28.2.24
intervista a la spezia pride

La Spezia Pride ostacolato dalle istituzioni, il difficile rapporto con la destra che amministra la città – intervista

News - Gio Arcuri 20.6.24
Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay - cover insulti - Gay.it

Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay

News - Redazione 28.5.24
uganda uomo arrestato

Uganda, la Corte Costituzionale conferma la terribile legge omobitransfobica

News - Redazione 4.4.24
Carmine Alfano, il candidato sindaco dopo la frase choc "i gay nei forni crematori" precisa: "Era goliardia" (VIDEO) - Carmine Alfano 1 - Gay.it

Carmine Alfano, il candidato sindaco dopo la frase choc “i gay nei forni crematori” precisa: “Era goliardia” (VIDEO)

News - Redazione 20.6.24
Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24