DDL Zan, contingentati gli emendamenti e Pillon grida al ‘bavaglio della democrazia’ (gratuitamente)

Imposto il limite di 10 emendamenti per ogni articolo, in modo da accelerare i tempi e arrivare alla Camera il 27 luglio.

DDL Zan, contingentati gli emendamenti e Pillon grida al 'bavaglio della democrazia' (gratuitamente) - alessandro zan - Gay.it
2 min. di lettura

1017 emendamenti, la stragrande maggioranza a firma Lega e Fratelli d’Italia, con l’unico obiettivo di fare puro e semplice ostruzionismo. Il DDL Zan è andato oggi incontro ad una prima importante decisione, perché in Commissione Giustizia si è deciso il contingentamento degli emendamenti. I gruppi potranno segnalarne al massimo 10 per ciascuno degli articoli presenti nel testo (inizialmente erano 5, poi si è giunti ad un compromesso), in modo da accelerare i tempi e arrivare alla Camera dei Deputati il 27 luglio, come previsto.

Come segnalato nei giorni scorsi, nulla di clamoroso visto e considerato che la maggior parte degli emendamenti leghisti e di Fratelli d’Italia sono totalmente privi di contenuti, demenziali nel loro spaziare tra calvizie, nanofobia e l’istituzione della Giornata contro Eterofobia, come solo pochi giorni fa si vantava il senatore Simone Pillon, che oggi neanche a dirlo grida alla censura, al bavaglio.

“Indegno colpo di mano della maggioranza alla camera”, scrive Pillon su Facebook aizzando i propri follower. “Viene imposto il limite di 5 emendamenti a gruppo per ogni articolo. Si riempiono la bocca di democrazia e poi discriminano le opposizioni scavalcando i regolamenti parlamentari. Per fortuna che il relatore Zan diceva di non voler imbavagliare nessuno. Se il buongiorno si vede dal mattino, possiamo prepararci tutti alla galera. Vergogna!!! Non ci fermerete“.

Orgogliosamente autore di 232 emendamenti, Pillon voleva evidentemente discutere del niente, visto e considerato che il niente riecheggia in quei pezzi di carta, facendo perdere tempo a quel parlamento che lui stesso definisce ‘occupato’ dalla lobby gay. Un cortocircuito che va ben al di là di qualsivoglia buon senso, con l’unico ormai dichiarato obiettivo di ‘buttarla in caciara’. Al senatore Pillon, ai leghisti tutti e ai compari di Fratelli d’Italia basterà semplicemente scegliere gli emendamenti più concreti, quelli che ritengono più importanti, sensati, scritti meglio. Riusciranno a trovarne 10 per articolo? Questo è il vero dilemma.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24
FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24

Continua a leggere

Ambrogino d'Oro 2023 a Pucci, autore di battute omofobe su Zorzi e insulti a Schlein. Albiani: "È una porcata" - andrea pucci - Gay.it

Ambrogino d’Oro 2023 a Pucci, autore di battute omofobe su Zorzi e insulti a Schlein. Albiani: “È una porcata”

News - Federico Boni 16.11.23
Pavel Lobkov

Mosca, giornalista mostra segni di aggressione “Così picchiano un fr**io”

News - Redazione Milano 2.1.24
avvocato-difensore-filippo-turetta-emanuele-compagno

Omofobia, misoginia e victim blaming sui social di Emanuele Compagno, ex avvocato difensore di Filippo Turetta

News - Francesca Di Feo 24.11.23
russia-putin-comunita-lgbt-bambini

Russia, Putin sulla comunità LGBTQIA+: “Giù le mani dai bambini”

News - Redazione Milano 23.2.24
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
senegal corpo bruciato presunto gay

Senegal, riesumato e bruciato perché presunto gay e considerato “mezzo uomo e mezzo donna” – VIDEO

News - Giuliano Federico 31.10.23
omofobia ragazzo giovane gay

Pontedera, 18enne cacciato di casa dopo il coming out: “Niente figli gay, vattene”

News - Francesca Di Feo 27.3.24
100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore - roberto vannacci - Gay.it

100 giorni di esternazioni omobitransfobiche di Roberto Vannacci, da generale a Capo di Stato maggiore

News - Redazione 7.12.23