Lizzano, la Sindaca prende le distanze dalla messa contro il DDL Zan: “nessuna madre pregherebbe contro i propri figli”

Antonietta D'Oria, sindaco di Lizzano, ha così commentato l'incredibile rosario contro il DDL Zan voluto dal parraco del Comune.

Lizzano, la Sindaca prende le distanze dalla messa contro il DDL Zan: "nessuna madre pregherebbe contro i propri figli" - Antonietta DOria Comune di Lizzano - Gay.it
2 min. di lettura

Nella giornata di ieri abbiamo diffuso la notizia dell’incredibile messa contro il DDL Zan annunciata dal parroco di Lizzano. Un rosario per “l’ingiusto e perverso disegno di legge Zan-Scalfarotto-Boldrini contro l’omotransfobia”. In serata è arrivata la bellissima replica social della sindaca Antonietta D’Oria, che ha ufficialmente voluto prendere le distanze dal parroco, colpevole di aver organizzato un incontro di preghiera “contro le insidie che minacciano la famiglia”, tra cui, prima fra tutte, cita la legge contro l’omotransfobia.

Certo non sta a noi dire quello per cui si deve o non si deve pregare, ma anche in una visione estremamente laica quale è quella che connota la attuale Amministrazione Comunale, la chiesa è madre e nessuna madre pregherebbe mai contro i propri figli. Qualunque sia il loro, legittimo, orientamento sessuale. Perché, come ha scritto meglio di come potremmo fare noi, padre Alex Zanotelli, quando ha raccontato la propria esperienza missionaria nella discarica di Corogocho, la Chiesa è la madre di tutti, soprattutto di quelli che vengono discriminati, come purtroppo è accaduto, e ancora accade, per la comunità LGBT.

Parole ferme, da applausi, che proseguono sotto forma di doverose domande, chiaramente rimaste senza risposta.

A nostro modestissimo parere e con la più grande umiltà, ci pare che altre siano le minacce che incombono sulla famiglia per le quali, sì, sarebbe necessario chiedere l’intervento della Divina Misericordia.
Perché non pregare contro i femminicidi, le violenze domestiche, le spose bambine?
Perché non celebrare una messa in suffragio per le anime dei disperati che giacciono in fondo al Mediterraneo?
Perché non pregare per le tante vittime innocenti di abusi?
Ecco, senza voler fare polemica, ma con il cuore gonfio di tristezza, tanti altri sono i motivi per cui raccogliere una comunità in preghiera. Certo non contro chi non ha peccato alcuno se non quello di avere il coraggio di amare. E chi ama non commette mai peccato, perché l’amore, di qualunque colore sia, innalza sempre l’animo umano ed è una minaccia solo per chi questa cosa non la comprende.

Non contenta, la sindaca si è radunata ieri sera davanti la chiesa insieme ad altri cittadini di Lizzano, munita di bandiera arcobaleno. Don Giuseppe, parroco ideatore del rosario contro il DDL Zan, ha incredibilmente chiamato i carabinieri, che hanno così identificato i presenti. “Perché state identificando queste persone? Perché?”, ha domandato loro la Sindaca. “Allora iniziate a identificare quelli che sono là dentro. Perché Lizzano è una città democratica. E questa è una vergogna. Manifestare è un loro diritto”. Un sentito grazie alla prima cittadina di Lizzano.

Lizzano, la Sindaca prende le distanze dalla messa contro il DDL Zan: "nessuna madre pregherebbe contro i propri figli" - Lizzano in Chiesa si prega contro il DDL Zan - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
maschioroma 15.7.20 - 22:18

Nonostante la Chiesa Cattolica si trovi all'interno di stati democratici come l'Italia dotato di una Costituzione che garantisce pari diritti a tutti i cittadini, nonostante questo i cattolici cercano di distorcere i valori costituzionali per piegarli a quelli della dottrina cattolica, questo perchè all'interno della teologia cattolica il concetto di democrazia è sconosciuto, infatti nei secoli passati quando il Papa possedeva la forza delle armi, coloro che trasgredivano venivano perseguitati, torturati e uccisi, tutto ciò oggi non si può fare ma tuttavia quello spirito autoritario, violento e liberticida della cultura cattolica di esplica in queste cosiddette messe riparatrici.

Avatar
Franzc Dereck 15.7.20 - 9:18

La Costituzione, legge fondamentale dello Stato Italiano , prevede pari dignità di tutti i propri Cittadini. Vi immaginate se il Parlamento volesse entrare nei dogmi della religione cattolica e , per dire , dichiarasse che il dogma della Trinità limita l'intelligenza umana ?

Trending

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
FOTO: LUKE GILFORD

Kim Petras risponde ai commenti sessisti e transfobici: “Siete la piaga del pianeta”

Musica - Redazione Milano 26.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24
Eurovision 2024 Eden Golan October Rain

Boicottare Eurovision 2024 e la partecipazione di Israele? “October rain” di Eden Golan va esclusa?

Musica - Redazione Milano 27.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

L’ONU contro le leggi anti-LGBTQIA+ degli Stati Uniti: “Violano gli accordi sui diritti umani”

News - Redazione 16.11.23
salerno scritta omofoba

Salerno, il Comune copre la scritta omofoba: “Le differenze sono ricchezza”

News - Redazione Milano 30.8.23
reintegrato-coordinatore-cittadino-fdi-omofobo

Dentro Fratelli d’Italia se sei omofobo fai carriera: la storia di Alessio Butti

News - Francesca Di Feo 1.12.23
Arezzo, ragazzo sudamericano non trova casa: "Sei gay? Niente affitto" - affitto - Gay.it

Arezzo, ragazzo sudamericano non trova casa: “Sei gay? Niente affitto”

News - Redazione 18.9.23
"I gay sono dei perveriti", e la Corte bulgara dà ragione alla cantante Milena Slavova - Milena Slavova - Gay.it

“I gay sono dei perveriti”, e la Corte bulgara dà ragione alla cantante Milena Slavova

News - Redazione 13.10.23
uganda-carceri-torture-detenut-lgbtqia

Uganda, torture aberranti verso lǝ detenutǝ LGBTQIA+: sanzioni dagli USA

News - Francesca Di Feo 11.12.23
Morgan: "Devolvo la metà del mio cachet di X Factor a casa di accoglienza LGBTQIA+. Le mie scuse sincere" - Morgan - Gay.it

Morgan: “Devolvo la metà del mio cachet di X Factor a casa di accoglienza LGBTQIA+. Le mie scuse sincere”

News - Redazione 1.9.23