Maiorino (M5S) al Governo Draghi: “Approvare DDL Zan, l’Italia sta con l’UE o con Orban e Duda?”

"La legge di contrasto all'omolesbobitranfobia non può subire stop o battute d'arresto per via del cambio della maggioranza", ha sottolineato la senatrice 5 Stelle.

Maiorino (M5S) al Governo Draghi: "Approvare DDL Zan, l'Italia sta con l'UE o con Orban e Duda?" - Maiorino 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Maiorino (M5S) al Governo Draghi: "Approvare DDL Zan, l'Italia sta con l'UE o con Orban e Duda?" - Alessandra Maiorino - Gay.it

Dopo Monica Cirinnà, senatrice Pd, anche Alessandra Maiorino, senatrice 5 Stelle, ha chiesto a gran voce al governo Draghi di approvare la legge contro l’omotransfobia, la misoginia e l’abilismo, in attesa a Palazzo Madama dopo l’approvazione alla Camera di fine novembre 2020.

Maiorino ha applaudito il Parlamento europeo per il voto favorevole sulla risoluzione con la quale l’Unione Europea è stata dichiarata zona di libertà per le persone LGBTIQ. “Tale risoluzione è fondata, tra l’altro sull’osservazione che “il diritto alla parità di trattamento e alla non discriminazione è un diritto fondamentale sancito dai trattati UE e dalla Carta e dovrebbe essere pienamente rispettato; che tutti gli Stati membri hanno assunto obblighi e doveri, nel quadro del diritto internazionale e dei trattati dell’Unione, quanto al rispetto, alla garanzia, alla tutela e all’applicazione dei diritti fondamentali; che la lotta contro le disuguaglianze nell’UE è una responsabilità condivisa che richiede un impegno congiunto e azioni a tutti i livelli di governo”.

Anche gli Stati Uniti hanno compiuto un importante passo verso il riconoscimento dei diritti delle LGBTI al livello federale, votando alla Camera dei Rappresentanti l’Equality Act, che estende il contrasto alla discriminazione sancito dal Civil Rights Act del 1964 anche a quella fondata sull’orientamento sessuale e l’identità di genere“, ha giustamente ricordato la senatrice 5 Stelle, prima di ribadire all’attuale Governo la necessità di un cambio di passo sui diritti.

In questo quadro, è necessario che l’Italia faccia la sua parte e scelga da che parte stare. Il governo Draghi si è presentato come “europeista e atlantista”, in questo senso siamo certi che non voglia esserlo a fasi alterne, selezionando un menu europeista a piacimento, ma sui diritti sia coerente con la strada intrapresa in Europea e con quella dell’alleato oltreoceano. La legge di contrasto all’omolesbobitranfobia non può subire stop o battute d’arresto per via del cambio della maggioranza. Perché qui si tratta di decidere se l’Italia sta con l’Unione Europea o con Orban e Duda. La legge contro l’omotransfobia approdata in Senato a novembre scorso va approvata e va approvata in tempi celeri.

Ad oggi Mario Draghi, premier da oltre un mese, non ha ancora mai pubblicamente affrontato l’argomento, nè concesso una conferenza stampa ai giornalisti.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bacibaci 15.3.21 - 16:03

La Maiorino invece di invocare Draghi perchè non dice al suo capogruppo al senato, Licheri, il quale si era fatto vedere al gay pride 2018 a Cagliari di calendarizzare al più presto il ddl Zan?

Trending

Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
Fabio Marida Damato Chiara Ferragni Diletta Leotti Elodie

Chiara Ferragni e Fabio Maria Damato insieme al matrimonio tra Diletta Leotta e Loris Karius

Lifestyle - Mandalina Di Biase 23.6.24
Carmine Alfano sospeso dall'Università dopo le frasi omofobe si ritira dal ballottaggio di Torre Annunziata - Carmine Alfano 2 - Gay.it

Carmine Alfano sospeso dall’Università dopo le frasi omofobe si ritira dal ballottaggio di Torre Annunziata

News - Redazione 21.6.24
aggressione-foggia-intervista

Foggia, parla Alessandro, vittima dell’aggressione: “Trasformiamo la violenza in sogno” – intervista

News - Francesca Di Feo 21.6.24
Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24
Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

News - Francesca Di Feo 22.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Foggia Sit In Omofobia Giugno 2024

Foggia reagisce all’aggressione di Alessandro: “Se questa terra non ci ama, noi la ameremo ancora più forte”

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Russia, il primo caso di "estremismo LGBTQIA+" finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose - VIDEO - russia club pose orenburg - Gay.it

Russia, il primo caso di “estremismo LGBTQIA+” finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose – VIDEO

News - Francesca Di Feo 22.3.24
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
uganda uomo arrestato

Uganda, la Corte Costituzionale conferma la terribile legge omobitransfobica

News - Redazione 4.4.24
albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
flavia-fratello-battuta-vannacci

Flavia Fratello replica bene a Vannacci, ma in passato firmò contro il Ddl Zan e diede spazio alla transfobia delle TERF

News - Francesca Di Feo 7.3.24
Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un'aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO) - Da Se Zna Serbia - Gay.it

Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un’aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO)

News - Redazione 8.3.24
ragazza-lesbica-aggredita-bojano

Prese a schiaffi e insultò coppia di donne lesbiche. Condannato a 5 mesi e 9 giorni di reclusione

News - Redazione 23.2.24