Appendino e Maiorino contro la discriminazione istituzionale verso le famiglie omogenitoriali. La nostra intervista alla senatrice M5S

“ Il governo Meloni sfrutta la solita banderuola dell’utero in affitto per nascondere la propria ostilità discriminatoria verso la comunità LGBTQIA+”.

ascolta:
0:00
-
0:00
famiglie-omogenitoriali-appendino-maiorino
3 min. di lettura

Il 23 aprile 2018 la deputata M5S Chiara Appendino, allora sindaca di Torino, aveva fatto la storia diventando la prima sindaca in Italia a registrare ufficialmente l* figli* delle famiglie omogenitoriali.

Una decisione volta a garantire a quest* bambin* e alle loro famiglie gli stessi diritti e doveri delle famiglie tradizionali. Nel corso degli anni, oltre 80 bambini sono stati registrati come parte di una famiglia omogenitoriale, ma oggi molte città italiane hanno fermato le trascrizioni, a seguito delle nuove linee guida emanate dal Governo Meloni.

In un’intervista al quotidiano online TorinoOggi, Appendino ha spiegato come in realtà le trascrizioni vadano a tutelare principalmente i minori, prime vittime della discriminazione istituzionale.

Se manca quel riconoscimento i bambini hanno difficoltà a viaggiare all’estero senza il genitore biologico, non hanno diritto all’eredità del secondo genitore e rischiano di finire in adozione se il genitore biologico viene a mancare. Nell’apporre quella prima firma, che comportava dei rischi, mi sono sentita la punta di un iceberg perché sono stata sostenuta da un’intera comunità che del resto a Torino ha fatto la storia dei diritti civili. Sicuramente continuerei a farlo anche oggi

Tuttavia, ora, molte città italiane – tra cui Torino – hanno interrotto le trascrizioni, sebbene diversi comuni abbiano invece scelto di andare avanti per la propria strada. 

Sostengo convintamente i sindaci che hanno deciso di andare avanti e mi dispiace che Torino sia stata tra le prime città a fermarsi. Conosco le difficoltà e i rischi che i primi cittadini corrono, ma questa ondata repressiva si sta giocando sulla pelle dei bambini e delle bambine e non possiamo limitarci ad accettarlo

Famiglie omogenitoriali: un tema sociale, ma anche politico

Il Governo Meloni ha bocciato il regolamento dell’UE sulla filiazione, seguendo una strada ideologica che discrimina i bambini per come sono nati o per la famiglia in cui sono inseriti. Il Parlamento europeo ha infatti prontamente condannato lo stop alle registrazioni dei figli delle coppie omogenitoriali, definendolo un atto discriminatorio.

Su questo, abbiamo chiesto l’opinione della Senatrice Movimento 5 Stelle Alessandra Maiorino:

Questo discorso ha in realtà una rilevanza politica molto importante. L’atteggiamento del governo Meloni, ci allontana da tutti quei paesi “amici” fondatori dell’Unione Europea, e ci mette invece in relazione con paesi con cui non abbiamo mai avuto nulla in comune in materia di diritti – un esempio lampante è l’Ungheria di Orban o la Polonia.

La questione dei diritti è fondamentale non solo per tutelare le minoranze, ma anche per mantenere l’equilibrio politico e i rapporti con l’Unione Europea. Alla luce di queste implicazioni, anche chi non è un fervente sostenitore della comunità LGBTQIA+ non dovrebbe trascurare questo tema ritenendolo una questione minore”.

Maiorino ha poi espresso la sua opinione in merito al tira e molla a cui stiamo assistendo in ambito di famiglie arcobaleno:

Come Movimento 5 stelle siamo molto orgogliosi di aver avuto la prima sindaca, Chiara Appendino, ad effettuare le registrazioni per i figli delle famiglie omogenitoriali. Si tratta di una scelta di equità, giustizia e rispetto per le famiglie e i bambini coinvolti, che non può essere messa in dubbio, come invece sta purtroppo succedendo oggi. Il governo Meloni sfrutta la solita banderuola dell’utero in affitto per nascondere la propria ostilità discriminatoria verso la comunità LGBTQIA+, dimostrata anche durante il dibattimento sul DDL Zan”

Nel marzo 2022, il M5S aveva presentato in Senato un DDL, proprio a firma della senatrice Maiorino, a favore del matrimonio egualitario e del riconoscimento dei figli delle coppie LGBTQIA+. Nel programma politico, presente anche la volontà di estendere la PMA a tutte le donne e persone con utero, non solo a quelle coniugate.

La storia andrà sempre avanti, nonostante gli incidenti di percorso. Arriveranno tempi migliori

Il 12 maggio a Torino si terrà un incontro tra sindaci provenienti da tutta Italia per parlare delle trascrizioni. Appendino parteciperà, sperando che la compattezza dei sindaci possa spingere il governo a riconoscere la necessità di una legge su questo tema.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO) - Due megattere maschi fanno sesso storico primo avvistamento alle Hawaii - Gay.it

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO)

News - Redazione 1.3.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale - olly alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Il Regno Unito vuole la vittoria con Dizzy di Olly Alexander. Il video ufficiale

Culture - Redazione 1.3.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Bledar Dedja sarebbe stato ucciso dopo aver incontrato un 17enne via Grindr

Perché il 17enne ha ucciso il 39enne Bledar Dedja adescato su Grindr e qual è il movente?

News - Redazione Milano 29.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Roma lgbtqia+

Roma non si arrende alla persecuzione delle coppie omogenitoriali, Gualtieri registra due bambine italiane nate in Spagna

News - Giuliano Federico 3.9.23
Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Corte di Appello di Brescia: i figli hanno il diritto a vedere riconosciuti entrambi i genitori

News - Redazione 9.2.24
Corte d'Appello di Torino: "Mamme di due gemelli non possono essere riconosciute come madri legittime" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Corte d’Appello di Torino: “Mamme di due gemelli non possono essere riconosciute come madri legittime”

News - Federico Boni 29.9.23
luca trapanese alba giorgia meloni

Luca Trapanese: “Non voglio lottare con questo governo ma dialogare. Con Meloni siamo lontani ma c’è un rapporto sereno”

Cinema - Federico Boni 21.9.23
Alessia Crocini vs. Pro Vita: "Nuove affissioni dei talebani nostrani, ma dove li prendono tutti quei soldi?". VIDEO - Alessia Crocini - Gay.it

Alessia Crocini vs. Pro Vita: “Nuove affissioni dei talebani nostrani, ma dove li prendono tutti quei soldi?”. VIDEO

News - Federico Boni 23.11.23
monza-mozione-famiglie-arcobaleno-pd

Monza, la giunta PD spiega perché ha bocciato la mozione a favore delle famiglie arcobaleno

News - Francesca Di Feo 5.1.24
Eric Zemmour, il candidato presidenziale francese di estrema destra condannato per omofobia - Eric Zemmour - Gay.it

Eric Zemmour, il candidato presidenziale francese di estrema destra condannato per omofobia

News - Redazione 10.10.23
BJ Barone Frank Nelson Milo intervista

Fratelli d’Italia usò la foto con Milo per seminare omofobia: intervista a BJ Barone e Frank Nelson

News - Alessio Ponzio 8.9.23