Sex Education, ci sarà uno spin-off? Parla la sua creatrice Laurie Nunn

La 37enne sceneggiatrice ha inoltre annunciato che la 4a e ultima stagione di Sex Education esplorerà "l'idea di fallimento" e l'identità dei suoi protagonisti.

ascolta:
0:00
-
0:00
sex education
2 min. di lettura

Il prossimo 21 settembre arriverà su Netflix la 4a e ultima stagione di Sex Education, delizia seriale creata da Laurie Nunn. Proprio quest’ultima, via Netflix Tudum, ha accarezzato l’ipotesi di uno spin-off futuro dedicato a Sex Education, con nuovi studenti e nuovi attori protagonisti.

Mi sto decisamente prendendo una pausa, pensando ad altre cose“, ha confessato Nunn, per poi aggiungere. “Ma quello della Moordale è un mondo davvero ricco, e scrivere di adolescenti è sempre molto divertente. Quindi, penso che ci sarà sempre del potenziale per esplorare ulteriormente quel mondo.”

37enne londinese, Laurie Nunn si è chiaramente lasciata una porta più che aperta con vista Sex Education, in un prossimo ed eventuale futuro. D’altronde Sex Education è la sua prima e al momento unica serie, con Netflix che l’avrà quasi certamente riempita di denaro per provare a partorire progetti inediti. Nell’attesa Laurie ha condiviso nuovi dettagli sulla 4a stagione in arrivo, che prenderà vita pochi mesi dopo gli eventi narrati nella terza.

Maeve è in America; l’avevamo lasciata sull’autobus. Gli studenti della Moordale Secondary stanno iniziando l’anno in una nuova scuola chiamata Cavendish College, che è molto diversa da Moordale“, ha rivelato Nunn, che ha confermato la presenza di nuovi personaggi, tra cui un nuovo gruppo di studenti popolari chiamato “The Coven” e una giovane terapista sessuale rivale di Otis, interpretato da Asa Butterfield

La 37enne sceneggiatrice ha inoltre annunciato che Sex Education 4 esplorerà “l’idea di fallimento” e l’identità.

“Stiamo esplorando l’identità dei nostri personaggi, che sono alle prese con la loro idea di identità e accettazione. Con tutto ciò, la salute mentale andrà di pari passo. Volevamo esplorare diversi aspetti della salute mentale, sia che tu stia vivendo ansia, depressione o solitudine. È davvero importante riuscire a chiedere aiuto”.

Oltre a Butterfield, Emma Mackey e Ncuti Gatwa, l’ultima stagione di Sex Education vedrà il ritorno di Connor Swindells nei panni di Adam Groff, Aimee-Lou Wood in quelli di Aimee Gibbs, Kedar Williams-Stirling negli abiti di Jackson Marchetti, Dua Saleh in quelli di Cal Bowman, Mimi Keene come Ruby Matthews, Chineye Ezeudu come Viv Odusanya, George Robinson come Isaac Goodwin, Alistair Petrie come Michael Groff e Samantha Spiro come Maureen Groff. Confermatissima, ovviamente, Gillian Anderson. Le novità sono invece rappresentate da Dan Levy, Jodie Turner Smith, Thaddea Graham, Lisa McGrillis, Marie Reuther, Thaddea Graham e Eshaan Akbar. Non è ancora chiaro se le due annunciate novità della comunità LGBTQIA+, ovvero un ragazzo e una ragazza trans, saranno presenti o meno, dopo il casting del 2021.

In Sex Education 4 Otis ed Eric ora affrontano una nuova sfida: il primo giorno al liceo Cavendish. Otis è nervoso riguardo alla creazione della sua nuova clinica, mentre Eric prega che non siano visti di nuovo come sfigati. Ma il Cavendish è uno shock culturale per tutti gli studenti della Moordale… pensavano di essere progressisti, ma questo liceo è molto più avanti. Oltre a una sessione giornaliera di yoga nel giardino comune, c’è un forte senso di sostenibilità e un gruppo di studenti noti per essere… gentili? Viv è totalmente sconvolto dall’approccio del liceo, che sembra gestito dagli studenti e non competitivo, mentre Jackson fa ancora fatica a dimenticare Cal. Aimee cerca qualcosa di nuovo iscrivendosi a una lezione di arte e Adam si chiede se l’educazione tradizionale faccia per lui. Negli Stati Uniti, Maeve vive il suo sogno alla prestigiosa Wallace University come studentessa dell’autore di culto Thomas Molloy. Otis ha ancora una cotta per lei, mentre si adatta a non essere più un figlio unico a casa, o l’unico terapeuta per gli studenti…
Serie

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rita Pavone: "Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono" - Rita Pavone - Gay.it

Rita Pavone: “Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono”

Musica - Redazione 11.7.24
Chi era Goliarda Sapienza? - Matteo B Bianchi9 - Gay.it

Chi era Goliarda Sapienza?

Culture - Federico Colombo 10.7.24
Roberto Bolle in vacanza con l'amato Daniel Lee e la sua famiglia - Roberto Bolle in vacanza con Daniel Lee e la sua famiglia - Gay.it

Roberto Bolle in vacanza con l’amato Daniel Lee e la sua famiglia

Culture - Redazione 11.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Shannen Doherty Addio

Addio Shannen Doherty, sempre al fianco dei fragili, in bilico tra forza e vulnerabilità

Serie Tv - Mandalina Di Biase 15.7.24
Kylie Minogue a Hyde Park regina di Londra (al fianco di Giuseppe Giofrè) - Kylie Minogue - Gay.it

Kylie Minogue a Hyde Park regina di Londra (al fianco di Giuseppe Giofrè)

Musica - Federico Boni 15.7.24

Hai già letto
queste storie?

La Vita che Volevi, intervista a Ivan Cotroneo: "Raccontare storie di persone trans è un atto civile e politico" - La Vita che Volevi VITTORIASCHISANO IVANCOTRONEO - Gay.it

La Vita che Volevi, intervista a Ivan Cotroneo: “Raccontare storie di persone trans è un atto civile e politico”

Serie Tv - Federico Boni 28.5.24
We Are the World, l'imperdibile doc Netflix che racconta la notte che ha cambiato il pop - The Greatest Night in Pop A2021 2 4 462 1a 001 - Gay.it

We Are the World, l’imperdibile doc Netflix che racconta la notte che ha cambiato il pop

Cinema - Federico Boni 1.2.24
Young Royals 3, l'ultima puntata è on line. Ecco com'è finita la serie queer svedese - young royals Edvin Ryding - Gay.it

Young Royals 3, l’ultima puntata è on line. Ecco com’è finita la serie queer svedese

Serie Tv - Redazione 19.3.24
The Sandman, Indya Moore nel cast della 2a stagione nel celebre e rivoluzionario ruolo trans di Wanda - The Sandman Indya Moore di Pose nel cast della 2a stagione nel celebre e rivoluzionario ruolo di Wanda - Gay.it

The Sandman, Indya Moore nel cast della 2a stagione nel celebre e rivoluzionario ruolo trans di Wanda

Serie Tv - Redazione 3.7.24
nava mau baby reindeer

Baby Reindeer racconta il malessere nelle relazioni affettive nel mondo post binario dominato dai social

Serie Tv - Yannick Danieli 29.4.24
Joe Locke tra vacanze a Positano, nuove immagini di Heartstopper 3 e primo trailer di Agatha All Along - Joe Locke - Gay.it

Joe Locke tra vacanze a Positano, nuove immagini di Heartstopper 3 e primo trailer di Agatha All Along

Serie Tv - Redazione 9.7.24
Bridgerton 3, la showrunner conferma la 2a svolta queer. La prossima stagione racconterà l'amore tra due donne? - BRIDGERTON 303 Unit 04920R - Gay.it

Bridgerton 3, la showrunner conferma la 2a svolta queer. La prossima stagione racconterà l’amore tra due donne?

Serie Tv - Redazione 18.6.24
Young Royals 3, Omar Rudberg rivela che ritroverà Edvin Ryding: "Stiamo lavorando a qualcosa di segreto" (VIDEO) - A8A9069 Johan Paulin Netflix - Gay.it

Young Royals 3, Omar Rudberg rivela che ritroverà Edvin Ryding: “Stiamo lavorando a qualcosa di segreto” (VIDEO)

Serie Tv - Redazione 15.3.24