Sex Education 4, il coordinatore dell’intimità parla della prima scena di sesso trans tra Abbi e Roman

Un'ultima stagione trionfale per la serie Netflix, con un'importante sottotrama legata alle identità trans e non-binarie.

ascolta:
0:00
-
0:00
Sex Education 4, il coordinatore dell'intimità parla della prima scena di sesso trans tra Abbi e Roman - Sex Education 4 il coordinatore dellintimita parla della prima scena di sesso trans tra Abbi e Roman - Gay.it
Sex Education Season 4. Cr. Samuel Taylor/Netflix © 2023.
4 min. di lettura

La 4a e ultima stagione di Sex Education prende vita come un fantasy queer, scelta a dir poco spiazzante, per poi tornare immediatamente a fare quel che ha sempre fatto meravigliosamente. Scavare a fondo, risolvere e costruire rapporti, dare profondità a ogni personaggio. Laurie Nunn, sua creatrice, è riuscita a chiudere perfettamente una delle migliori serie Netflix di sempre, tramutando la sua straordinaria creatura in un trionfo di inclusività e rappresentatività.

Sex Education 4, il coordinatore dell'intimità parla della prima scena di sesso trans tra Abbi e Roman - Sex Education 4 il coordinatore dellintimita parla della prima scena di sesso trans tra Abbi e Roman 2 - Gay.it
SexEd4_Day39_Ep2_ST-177.arw

Tra le novità più importanti di questa stagione troviamo Abbi (Anthony Lexa) e Roman (Felix Mufti), primi personaggi transgender dello show dopo che nella terza avevamo conosciuto la persona non-binary Cal (Dua Saleh). Nunn ha voluto introdurre la sottotrama trans perché resasi sempre più necessaria, causa politiche transfobiche che stanno dilagando sia nel Regno Unito che negli USA. Nel corso delle ultime otto puntate Cal, in tal senso, sottolinea in più occasioni come la sua transizione possa durare anni, a causa di un percorso burocratico irto di ostacoli e dei ricchi costi delle strutture mediche private. Una realtà devastante per il personaggio.

Nelle conversazioni sulla politica trans, le persone trans sono spesso completamente escluse dal dibattito“, ha precisato la showrunner. “Quindi volevamo davvero far ascoltare le voci trans. Per me è stato davvero importante includere la trama di Cal; date alcune delle cose che stanno accadendo a livello globale in questo momento, in termini di attacco alle persone trans, mi piace pensare che il nostro show sia il più inclusivo possibile, quindi ci è sembrato davvero importante raccontare qulla storia”. “Non sono sicuramente la persona giusta per farsi portavoce delle questioni che tocchiamo, motivo per cui ho ritenuto che fosse così importante mettere al centro quelle voci trans. Abbiamo avuto conversazioni con gli attori trans del tipo: ‘Bene, che tipo di storia vorresti vedere?’. Perché penso che sia proprio quello che manca così disperatamente in tutto il discorso e in tutta l’isteria tossica. La cosa rende molto turbata“.

Nel corso della 4a stagione Abbi e Roman sono le persone più popolari del nuovo liceo in cui sbarcano tutti gli storici protagonisti di Sex Education. Per la prima volta nella storia della serie, che ha sempre parlato esplicitamente di sesso, vediamo due persone trans farlo.

David Thackeray, coordinatore dell’intimità della serie, ha spiegato come sia stata pensata costruita quella scena e come Sex Education sia completamente diverso da Heartstopper, altra serie che l’ha visto coinvolto.

Grazie anche a Thackeray, Sex Education è diventato uno degli spettacoli più progressisti, inclusivi e positivi in riferimento al sesso. Parlando con Digital Spy, Thackeray ha raccontato come scene di sesso come quella tra Abbi e Roman siano pensate e realizzate.

Ci sono conversazioni aperte con il regista e l’artista per vedere come e quanto si sentano a proprio agio nel mostrare o nel fare”. “Allo stesso tempo, si cerca di capire quali siano i loro no. Ovvero, cosa non vuoi mostrare? Cosa non vuoi fare? Perché a quel punto lo escludiamo. E la coreografia si basa sul loro consenso e sui loro confini. Penso che ciò che è davvero sorprendente, e che Sex Education fa così bene, è che gli sceneggiatori si rivolgono a degli specialisti per poi mettere tutto su pagina, fondamentalmente, per assicurarsi che provenga da fonti reali e non solo dall’immaginazione.”

Per la rivoluzionaria scena di sesso tra Abbi e Roman, Thackeray ha avuto l’aiuto del collega coordinatore dell’intimità Tigger Blaize. “Il mio approccio sarebbe quello di contattare il produttore e l’artista per dire: ‘Ehi, preferiresti qualcun altro per questo momento?'”. “Questo è da sempre il mio punto di partenza, perché vuoi farlo bene e le persone si sentiranno più a loro agio con le altre persone nella stanza, credo”.

A specifica domanda sulle differenze tra Sex Education e Heartstopper, Thackeray ha sottolineato come l’essenza del processo sia sempre la stessa, per poi ricordare come i due show siano enormemente diversi, anche perché i personaggi di Heartstopper sono leggermente più giovani e la serie ha una “sensazione completamente diversa” rispetto a Sex Education.

Anche con Heartstopper ascolti, cercando di capire quali siano i loro confini e a cosa acconsentano”. “Se non altro, è stato un po’ più intenso perché lavori con giovani adulti. Stai lavorando con giovani artisti. Volevo assicurarmi che questa fosse un’esperienza nella quale si sentissero a proprio agio e che potessero guardarsi indietro e dire: ‘Sì, è stato fatto correttamente’. Non voglio che un giorno possano dire: ‘Cosa stavo facendo?’. Voglio che si assicurino che fosse come: ‘Sì, era un sì. Mi sono sentito a mio agio. Guarda la storia’. Invece di ‘è stato tutto un rabbrividire’”.

In Sex Education 4, Dopo la chiusura della Moordale Otis ed Eric ora affrontano una nuova sfida: il primo giorno al liceo Cavendish. Otis è nervoso riguardo alla creazione della sua nuova clinica, mentre Eric prega che non siano visti di nuovo come sfigati. Ma il Cavendish è uno shock culturale per tutti gli studenti della Moordale… pensavano di essere progressisti, ma questo liceo è molto più avanti. Oltre a una sessione giornaliera di yoga nel giardino comune, c’è un forte senso di sostenibilità e un gruppo di studenti noti per essere… gentili? Viv è totalmente sconvolto dall’approccio del liceo, che sembra gestito dagli studenti e non competitivo, mentre Jackson fa ancora fatica a dimenticare Cal. Aimee cerca qualcosa di nuovo iscrivendosi a una lezione di arte e Adam si chiede se l’educazione tradizionale faccia per lui. Negli Stati Uniti, Maeve vive il suo sogno alla prestigiosa Wallace University come studentessa dell’autore di culto Thomas Molloy. Otis ha ancora una cotta per lei, mentre si adatta a non essere più un figlio unico a casa, o l’unico terapeuta per gli studenti…

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
aggressione-foggia-intervista

Foggia, parla Alessandro, vittima dell’aggressione: “Trasformiamo la violenza in sogno” – intervista

News - Francesca Di Feo 21.6.24
Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli - Matteo B Bianchi3 - Gay.it

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli

Culture - Federico Colombo 22.6.24
Fabio Marida Damato Chiara Ferragni Diletta Leotti Elodie

Chiara Ferragni e Fabio Maria Damato insieme al matrimonio tra Diletta Leotta e Loris Karius

Lifestyle - Mandalina Di Biase 23.6.24
meloni orban

35 ambasciate firmano una dichiarazione che condanna le leggi anti-LGBTQ ungheresi. Assente l’Italia

News - Redazione 21.6.24

Continua a leggere

Grecia, l'Alessandro Magno bisessuale di Netflix finisce in parlamento: "Deplorevole, inaccettabile e antistorico" - Alessandro Magno - Gay.it

Grecia, l’Alessandro Magno bisessuale di Netflix finisce in parlamento: “Deplorevole, inaccettabile e antistorico”

Serie Tv - Redazione 21.2.24
Lia Thomas trascina in tribunale World Aquatics. È una donna trans e vuole nuotare a livello agonistico - Lia Thomas - Gay.it

Lia Thomas trascina in tribunale World Aquatics. È una donna trans e vuole nuotare a livello agonistico

Corpi - Federico Boni 26.1.24
Elliot Page: "Hollywood è tossica. La comunità LGBTQIA+ non è una nicchia" - close to you 01 - Gay.it

Elliot Page: “Hollywood è tossica. La comunità LGBTQIA+ non è una nicchia”

Cinema - Redazione 19.3.24
Bingham Cup 2024, a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans - Bingham Cup 2024 a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans 5 - Gay.it

Bingham Cup 2024, a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans

News - Redazione 29.5.24
star-t-trans-visibility-night-torino (5)

Star.T, le stelle della visibilità trans* illuminano il Cinema Massimo di Torino alla Trans Visibility Night

News - Francesca Di Feo 25.3.24
We Are the World, l'imperdibile doc Netflix che racconta la notte che ha cambiato il pop - The Greatest Night in Pop A2021 2 4 462 1a 001 - Gay.it

We Are the World, l’imperdibile doc Netflix che racconta la notte che ha cambiato il pop

Cinema - Federico Boni 1.2.24
Gianna Nannini: "Carla mi ha salvata, l'unica persona che in tutta la mia vita mi ha sempre sostenuto" - Sei nellanima foto Ralph Palka SNA 491A7764 - Gay.it

Gianna Nannini: “Carla mi ha salvata, l’unica persona che in tutta la mia vita mi ha sempre sostenuto”

Culture - Federico Boni 24.4.24
FOTO: LUKE GILFORD

Kim Petras risponde ai commenti sessisti e transfobici: “Siete la piaga del pianeta”

Musica - Redazione Milano 26.2.24