Torino Pride 2024: tutto sul percorso, orari e programma del 15 Giugno

Partenza alle 16.30 da Corso Principe Eugenio. Qui tutti gli aggiornamenti sulla parata torinese e sugli eventi correlati

ascolta:
0:00
-
0:00
torino pride 2024 itinerario, programma, orari
7 min. di lettura

Il Torino Pride, di cui abbiamo annunciato di recente la data, si avvicina. In questo articolo trovi tutti gli aggiornamenti riguardanti il percorso del corteo, gli orari, le strategie che Torino Pride ha pensato per quanto riguarda l’accessibilità, il party ufficiale e molto altro. Prosegui nella lettura

Il percorso e gli orari del corteo

mappa torino pride 2024, parata torino pride, itinerario e orari

Il Torino Pride 2024 si svolgerà sabato 15 giugno, con il raduno previsto per le 16:30 in Corso Principe Eugenio. La marcia per i diritti delle persone LGBTQIA+ prenderà il via da questa location e seguirà un itinerario che toccherà alcune delle principali vie e piazze della città: Corso San Martino, Via Cernaia, Via Pietro Micca, e Piazza Castello, proseguendo poi su Viale I° Maggio e Viale dei Partigiani, attraversando Corso San Maurizio e Lungo Po Luigi Cadorna. Il corteo concluderà il suo percorso in Piazza Vittorio, dove sarà allestito un palco per gli interventi conclusivi e le cerimonie di chiusura dell’evento.

Accessibilità al Torino Pride 2024

Il Coordinamento Torino Pride, in collaborazione con Disability Pride Torino e il collettivo Mai Ultimi, ha rinnovato il suo impegno per garantire l’accessibilità durante la parata del 15 giugno. Il personale volontario sarà disponibile lungo il percorso per assistere le persone in ogni necessità. Per rendere l’evento accessibile a tuttɜ, sono stati previsti vari servizi:

  • Punti di scarico sensoriale: saranno allestiti lungo il percorso della parata, che offrono aree tranquille e silenziose per chi necessita di una pausa dai rumori intensi dell’evento.
  • Assistenza sanitaria mobile: la Croce Rossa Italiana garantirà un servizio di assistenza lungo tutto il percorso per intervenire prontamente in caso di necessità.
  • Trasporto accessibile: all’inizio del corteo sarà presente un bus City Sightseeing di Torino, attrezzato con posti a sedere per chi presenta difficoltà motorie. Al termine della parata sarà disponibile un servizio di navetta, fornito in collaborazione con GTT, per facilitare il ritorno alla zona di partenza.
  • Area riservata davanti al palco: di fronte al palco principale, sarà delimitata un’area meno affollata, dotata di sedie per permettere a chiunque di seguire gli eventi in comodità.
  • Interpretariato in Lingua dei Segni Italiana (LIS): tutti gli interventi sul palco saranno accompagnati da interpretariato in LIS, assicurando che il contenuto sia accessibile anche per lɜ partecipanti sordɜ o con difficoltà uditive.

Area testing al Torino Pride

Durante il Torino Pride 2024, nella zona di arrivo della parata, sarà allestita un’area testing dedicata a fornire test rapidi per HIV e sifilide. Questo servizio, gestito da personale sanitario specializzato in collaborazione con Torino Fast Track City, è pensato per facilitare l’accesso a test sicuri e privi di stigmatizzazione. Inoltre, verranno distribuiti materiali informativi e profilattici che promuovono l’accesso sicuro e senza stigmi alla sessualità in tutte le sue forme.

Super ospite al Torino Pride 2024: Michele Bravi

Michele Bravi

Quest’anno, Michele Bravi sarà il super ospite al Torino Pride. Sul palco in piazza Vittorio porterà il suo saluto, mostrando il suo supporto alla comunità.

Michele Bravi è tra lɜ pochɜ artistɜ italianɜ che ha avuto il coraggio di fare coming out come persona omosessuale in un panorama musicale nel quale moltə cantanti preferiscono non esporsi, per scelta o per pressioni delle etichette discografiche.

Party ufficiale, Pride Week e eventi collaterali del Torino Pride 2024

torino pride party 2024

Il party ufficiale del Torino Pride 2024 avrà luogo sabato 15 giugno presso i cortili del Centralino, situati in Via delle Rosine 16, a partire dalle 20:30. Durante le prime ore della serata, sarà possibile gustare piatti locali grazie alla partecipazione di vari ristoratori della zona. Questo evento è organizzato in collaborazione con le note serate queer di Torino: Bananamia, Delirio, Lez’n’More, Portafortuna, Qimanji e Sodo Party.

La Pride Week di Torino tornerà quest’anno con una serie di eventi a tema che animeranno i giorni precedenti la manifestazione principale. Ecco il calendario degli eventi principali:

  • Giovedì 5 giugno, ore 19:30Lesbian hour al Rough Dive Bar, Via Principe Tommaso 3.
  • Sabato 8 giugno, ore 23:00Portafortuna, presso Al Pero, Imbarco sul Po, Viale Virgiglio 53.
  • Sabato 8 giugno, ore 00:00Qimanji, al Life, Corso Massimo D’Azeglio 3.
  • Domenica 9 giugno, ore 16:00Pimp My Queer, a Lombroso16, Via Cesare Lombroso 16.
  • Giovedì 13 giugno, ore 23:30Sodo Party, al Magazzino sul Po, Murazzi del Po Ferdinando Buscaglione 18.
  • Venerdì 14 giugno, ore 19:00Delirio, al FuoriLuogo, Corso Brescia 14.
  • Venerdì 14 giugno, ore 23:00Bananamia, al Centralino, Via delle Rosine 16.

Oltre a questi eventi, il Torino Pride offre una serie di eventi off che contribuiranno al finanziamento delle attività del Pride:

  • Venerdì 7 giugno, dalle 18:30 – “Diritti in Movimento: d’amore, di lotta, di Pride” presso la Biblioteca Civica Allaudi, Via Cesare Battisti 11, Pinerolo. Saranno proiettati video del progetto “Svoltiamo Pagina” del Centro Antiviolenza SvoltaDonna in collaborazione con Artemixia.
  • Sabato 8 giugno, dalle 18:00 – Inaugurazione della mostra “INTERSEZIONARTE“, curata da Maurice GLBTQ, presso Off Topic, Via Pallavicino 35, Torino, con opere di artistə migranti e queer.
  • Domenica 9 giugno, dalle 12:00 – Sessione di tatuaggi a tema pride e queer presso Hard Times Tattoo, Via Buniva 4, Torino, con parte del ricavato destinato al Coordinamento Torino Pride.
  • Mercoledì 12 giugno, dalle 21:00 – “The Nerve“, un cabaret queer organizzato da Maurice GLBTQ presso Off Topic, Via Pallavicino 35, Torino.
  • Venerdì 14 giugno, dalle 18:30 alle 21:00 – Inaugurazione della mostra “More Than +” al Museo di Arte Urbana, Via Rocciamelone 7, Torino, visitabile fino al 29 giugno e realizzata in collaborazione con Artemixia e Coordinamento Torino Pride.

Il claim “D’amore e di lotta” e la grafica curata da Nicolò Canova

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Coordinamento Torino Pride (@torinopride)

Il motto del Torino Pride 2024, “D’amore e di lotta“, rappresenta l’essenza del manifesto politico dell’evento. Il Torino Pride vuole essere innanzitutto un atto di ribellione, un movimento collettivo che si leva contro il potere e l’oppressione persistente a cui la comunità LGBTQIA+ è stata e continua ad essere sottoposta. “Siamo persone che amano e siamo persone che lottano” è il messaggio che Torino Pride vuole trasmettere, riappropriandosi di queste definizioni per narrarle attraverso le prospettive uniche e diverse di ogni persona.

Torino Pride desidera ridefinire il concetto di amore, con l’auspicio di poter vivere liberamente tutte le forme di affetto e relazione senza chiedere permesso e senza conformarsi agli schemi di famiglia tradizionali imposti da una società sessista e patriarcale. Parallelamente, Torino Pride definisce la sua lotta: un impegno totale nell’affermare la propria esistenza e contrastare ogni forma di sopraffazione e discriminazione. Lottare, per Torino Pride, significa non arrendersi mai e non lasciare indietro nessunə, riconoscendo le intersezioni tra le diverse identità e intrecciando i propri percorsi con quelli di altre cause. Questo motiva Torino Pride a opporsi ad ogni forma di ingiustizia, supportando ogni popolazione oppressa e ogni diritto negato.

Il Torino Pride scenderà in strada manifestandosi in tutte le sue forme: “scomode, gioiose, rumorose, favolose e scandalose. Urleremo forte per farci sentire da ogni persona e dalle istituzioni a ogni livello,” perché il Pride è un grande atto di affermazione, d’amore e di lotta.

La grafica del Torino Pride 2024 è stata curata da Nicolò Canova, un rinomato artista e illustratore torinese nato nel 1989. Le sue opere, caratterizzate da contrasti cromatici intensi e uno stile onirico, riflettono spesso le storie e le emozioni umane. L’illustrazione per quest’anno fonde gli elementi caratteristici del tema del Pride: l’intersezione delle rivendicazioni, l’unicità delle persone e gli elementi della lotta e della strada, che rappresentano la coesistenza delle differenze in una comunità unita verso il riconoscimento dei diritti di tuttɜ.

Documento politico di Torino Pride 2024

Il documento politico del Torino Pride 2024 è stato strutturato per affrontare in maniera esaustiva e accessibile le numerose cause e questioni che interessano la comunità. Articolato in cinque macroaree tematiche—persona, famiglie, salute, istituzioni e società, mondo— il documento presenta una visione dettagliata delle posizioni e delle rivendicazioni del movimento.

Qui di seguito un riassunto delle richieste principali rivolte alle istituzioni nazionali e locali.

Per leggere l’intero documento politico, ti invitiamo a cliccare su questo testo sottolineato.

PERSONA

  • Protezione Legale Contro la Discriminazione. È richiesta un’estensione della legge Mancino per includere tutte le forme di discriminazione e violenza, garantendo una protezione universale contro il pregiudizio basato su genere, identità di genere, orientamento sessuale, e altre forme come la grassofobia e la polifobia.
  • Contrasto alla Violenza di Genere. Si sollecitano politiche culturali e sociali strutturali per combattere la violenza maschile e di genere, supportate da finanziamenti adeguati per i centri antiviolenza e le iniziative che aiutano gli uomini a superare il modello patriarcale.
  • Riforma della Legge sull’Affermazione di Genere. Si auspica una completa revisione della legge 164/1982 per facilitare l’autodeterminazione di genere, con procedure medico-legali più accessibili e meno burocratiche.

FAMIGLIE

  • Estensione delle unioni civili e matrimonio egualitario. Si chiede l’equiparazione dei diritti per le coppie dello stesso sesso a quelli delle coppie eterosessuali, estendendo le unioni civili a tutte le persone indipendentemente dall’orientamento sessuale.
  • Riconoscimento delle non monogamie e polifamiglie. Propone la riforma del diritto di famiglia per includere e proteggere le relazioni poliamorose e altre forme non tradizionali di relazione familiare.

SALUTE

  • Rivendicazioni per la salute delle persone transgender. Viene richiesta una maggiore attenzione e risorse per i percorsi di transizione di genere, eliminando gli approcci patologizzanti e garantendo servizi sanitari adeguati e rispettosi.
  • Diritti sanitari per le persone intersex. Si sollecita la fine delle riassegnazioni chirurgiche forzate per ɜ bambinɜ intersex, promuovendo il diritto all’autodeterminazione.

ISTITUZIONI E SOCIETÀ

  • Educazione e formazione sui temi LGBTQIA+. Si richiede l’implementazione di programmi educativi che promuovano la diversità e il rispetto per tutte le identità e orientamenti, eliminando stereotipi e pregiudizi.

MONDO

  • Sostegno ai diritti dei migranti e delle persone rifugiate LGBTQIA+. Si richiede una maggiore protezione e supporto per i migranti e rifugiati LGBTQIA+, che spesso fuggono da persecuzioni nel loro Paese d’origine.

Foto Cover: Andrea Maioli per Torino Pride

Qui le date aggiornate, le interviste e i resconti di tutti i Pride in Italia del 2024

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Prisma 2 Intervista a Ludovico Bessegato qui con Mattia Carrano - Gay.it 02

Prisma 2, intervista al regista Ludovico Bessegato “Non diamo risposte a chi cerca il giudizio”

Serie Tv - Giuliano Federico 8.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Tullio Cattaneo, aggressione omofoba ai danni dello scultore, in coma dopo un pugno: "Fr*cio di m*rda" - Tullio Cattaneo - Gay.it

Tullio Cattaneo, aggressione omofoba ai danni dello scultore, in coma dopo un pugno: “Fr*cio di m*rda”

News - Redazione 6.6.24
Madonna celebra il Pride Month: "Non smetterò mai di lottare per la diversità, l'inclusione e la parità di diritti per tutti" (VIDEO) - madonna truth or dare 1991 1 - Gay.it

Madonna celebra il Pride Month: “Non smetterò mai di lottare per la diversità, l’inclusione e la parità di diritti per tutti” (VIDEO)

Musica - Redazione 7.6.24
Mahmood alla versione spagnola di Tale e quale show

Mahmood a “Tale e quale show” spagnolo duetta con il suo imitatore. La reazione del cantante è virale – VIDEO

Musica - Emanuele Corbo 10.6.24
Blade Runner 2099, Hunter Schafer sarà la protagonista della serie tv - Hunter Schafer - Gay.it

Blade Runner 2099, Hunter Schafer sarà la protagonista della serie tv

Serie Tv - Redazione 7.6.24

Continua a leggere

marciona pride 2024

Marciona Pride 2024: venerdì 21 giugno torna la “marcia in/festa/zione” di Milano

News - Redazione 27.5.24
Mumbai, il primo Pride dopo 4 anni sognando il matrimonio egualitario - VIDEO - Mumbai Pride - Gay.it

Mumbai, il primo Pride dopo 4 anni sognando il matrimonio egualitario – VIDEO

News - Redazione 5.2.24
forlì pride 15 giugno

Forlì Pride 2024: venerdì 14 giugno

News - Redazione 3.6.24
calta pride, caltagirone pride 2024

CaltaPride 2024: il primo pride di Caltagirone, sabato 20 luglio

News - Redazione 29.5.24
EuroPride 2027, Torino in gara con Vilnius, Torremolinos e il Gloucestershire - Torino Pride - Gay.it

EuroPride 2027, Torino in gara con Vilnius, Torremolinos e il Gloucestershire

News - Redazione 2.4.24
Corea del Sud, in 150.000 al Pride di Seul vietato dalle autorità - Corea del Sud in 150.000 al Pride di Seul vietato dalle autorita - Gay.it

Corea del Sud, in 150.000 al Pride di Seul vietato dalle autorità

News - Redazione 4.6.24
pride di modena, terni e alessandria

Come sono andati i Pride di Alessandria, Terni e Modena il 25 maggio – GALLERY

News - Gio Arcuri 28.5.24
rimini summer pride 2024, il 4 agosto

Rimini Summer Pride 2024: domenica 4 agosto

News - Redazione 9.3.24