Torino Pride 2024: il 15 giugno

La partenza sarà alle ore 16.30 da via Principe Eugenio / angolo corso San Martino

ascolta:
0:00
-
0:00
torino pride
3 min. di lettura

Pagine social: Facebook | Instagram

Il 15 giugno 2024, Torino si prepara a celebrare una nuova edizione del Torino Pride all’insegna di “Amore e Lotta“, il tema dell’anno, ispirato alla raccolta poetica di Audre Lorde “Nera, lesbica, madre, guerriera, poeta“. Uno slogan che mira a esplorare e celebrare la ricchezza e la complessità delle relazioni umane, al di fuori di ogni canone e norma.

Ecco una spiegazione dello slogan dalle parole del Coordinamento Torino Pride:

« “Amore” – porta con sé tutto l’universo narrativo delle relazioni fra le persone – affettive, romantiche, sessuali, amicali, di cura, di supporto reciproco – e l’invito rivolto a società e istituzioni a riconoscere legittimità e dignità di tutte queste relazioni fuori da canoni e norme. 📢  “Lotta“, invece, riporta lo sguardo sulle radici del Pride – manifestazione nata dai Moti di Stonewall del 1969 – e sull’incarnazione più rivendicativa e battagliera che il Pride porta con sé ».

L’evento si preannuncia come un pride “intersezionale” e “battagliero”, che intende affrontare con coraggio le questioni di uguaglianza, riconoscimento e diritti. Il percorso della marcia, che partirà alle ore 16.30 da via Principe Eugenio / angolo corso San Martino, sarà presto annunciato. Intanto appuntatevi il luogo e l’orario di ritrovo!

Il significato dell’illustrazione di Antonio Canova

illustrazione di nicolo canova, torino pride 2024

L’illustrazione che rappresenta il Torino Pride di quest’anno, opera del talentuoso artista torinese Nicolò Canova, riflette la tematica dell’evento: un’immagine che unisce “l’intersezionalità delle rivendicazioni, l’unicità delle persone, gli elementi della lotta e quelli della strada. Una coesistenza delle differenze che trasmette il senso di comunità unita verso una meta condivisa: quella del riconoscimento dei diritti di tuttə“.

L’impegno del Coordinamento Torino Pride nella formazione e sensibilizzazione

Il Coordinamento Torino Pride, attivo dal 2006, rappresenta una rete vitale di associazioni impegnate nella promozione dei diritti e nella sensibilizzazione della comunità LGBTIQ+ e dei suoi alleati. Oltre a organizzare eventi significativi come il Torino Pride, il coordinamento gioca un ruolo chiave nell’educazione e nella formazione su tematiche LGBTIQ+, collaborando strettamente con il servizio LGBT della Città di Torino e altre istituzioni.

Negli ultimi anni, il Coordinamento Torino Pride si è distinto anche per il suo attivismo nel contesto civico, partecipando attivamente al dibattito sulle politiche sociali e criticando le iniziative legislative che rischiano di marginalizzare ulteriormente le famiglie e le coppie LGBTIQ+. Le voci di Luca Minici e Margherita Anna Jannon, figure di spicco all’interno del coordinamento, sono state fondamentali nel promuovere un dialogo inclusivo e rispettoso di tutte le realtà familiari.

Nell’ambito formativo, il Gruppo Formazione del Coordinamento Torino Pride svolge un ruolo cruciale nel superamento dei pregiudizi e delle discriminazioni, offrendo programmi di formazione e sensibilizzazione rivolti a personale delle pubbliche amministrazioni, insegnanti e studenti. Queste attività sono progettate per promuovere una maggiore consapevolezza e comprensione delle “differenze”, arricchendo la comunità di strumenti efficaci per la costruzione di un ambiente più accogliente e inclusivo.

Le iniziative formative del Gruppo Formazione, attive sin dal 2003, hanno toccato diversi settori, dall’educazione alla pubblica amministrazione, enfatizzando l’importanza di una formazione continua e specifica per gli esperti del gruppo. Questo impegno nella formazione professionale garantisce l’aggiornamento metodologico e contenutistico necessario per affrontare le sfide emergenti nelle questioni di genere e diversità.

La storia del Gruppo Formazione è costellata di collaborazioni significative e interventi mirati in vari settori educativi e sociali, dal sostegno alle campagne di sensibilizzazione alle partnership con enti e organizzazioni per la realizzazione di corsi e seminari. Questi sforzi congiunti hanno permesso di ampliare l’impatto del Coordinamento Torino Pride, portando la sua voce e la sua missione in numerosi contesti, e contribuendo attivamente alla lotta contro l’omofobia e alla promozione di una cultura dell’inclusione e del rispetto delle diversità.

Il Torino Pride 2024 rappresenta dunque non solo un momento di celebrazione e visibilità ma anche un’ulteriore conferma dell’impegno continuo del Coordinamento nella formazione, nella sensibilizzazione e nell’azione civica, con l’obiettivo di creare una società più equa e inclusiva per tuttɜ.

  1. Facebook: Coordinamento Torino Pride
  2. Instagram: Torino Pride

Leggi anche: Locali e serate queer a Torino 2024

torino pride 2024, il 15 giugno

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24
Mahmood Ra Ta Ta e marijuana

Mahmood RA TA TA, bimbi senza mamma, una faccia mulatta e la marjuana

Musica - Emanuele Corbo 14.6.24
Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: "I ricchi*ni nel forno crematorio" - Carmine Alfano - Gay.it

Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: “I ricchi*ni nel forno crematorio”

News - Redazione 18.6.24
kyiv-pride-2024

Ucraina, perché il primo Kiev Pride dall’inizio dell’invasione russa è durato solo 30 minuti

News - Francesca Di Feo 18.6.24
Prisma 2 Andrea Daniele scena sesso Lorenzo Zurzolo Mattia Carrano 01

Prisma 2, spoiler: la scena di sesso tra Andrea e Daniele non è gay, Bessegato: “Non sono una coppia gay”

Serie Tv - Mandalina Di Biase 11.6.24
Cyndi Lauper e la rivalità anni '80 con Madonna: “Mi sarebbe piaciuto averla come amica" - Cyndi Lauper e la rivalita anni 80 con Madonna - Gay.it

Cyndi Lauper e la rivalità anni ’80 con Madonna: “Mi sarebbe piaciuto averla come amica”

Musica - Redazione 18.6.24

Continua a leggere

rivolta pride 2024, il 6 luglio a bologna

Rivolta Pride 2024: a Bologna sabato 6 luglio

News - Redazione 2.3.24
#LevisPride - Queer Rodeo

Storia di quel Rainbow Rodeos tra cowboys, drag queen e anti-machismo

Culture - Riccardo Conte 7.6.24
Varese Pride 2024: sabato 22 giugno - varesepride 22giugno 2024 1 1 - Gay.it

Varese Pride 2024: sabato 22 giugno

News - Redazione 28.2.24
palermo pride

Palermo Pride 2024: sabato 22 giugno

News - Redazione 20.2.24
modena pride 2024, sabato 25 maggio

Modena Pride 2024: sabato 25 maggio

News - Redazione 17.3.24
tuscia pride 2024, 1 giugno a viterbo

Tuscia Pride 2024: a Viterbo sabato 1° giugno

News - Redazione 29.3.24
Mahmood al LadyLand Queer Festival di Brooklyn che si terrà nel weekend del NY Pride - Screenshot 2024 06 06 alle 22.08.47 - Gay.it

Mahmood al LadyLand Queer Festival di Brooklyn che si terrà nel weekend del NY Pride

Musica - Redazione 7.6.24
molise pride, 13 luglio 2024

Molise Pride 2024: ad Isernia il 13 luglio

News - Redazione 10.2.24