Vittorio Feltri si dimette dall’Ordine dei Giornalisti e Il Giornale lo tramuta in martire

Esce di scena il giornalista del “Calano fatturato e PIL ma aumentano i gay“. L'amico Sallusti grida al "soviet del politicamente corretto che uccide la libertà".

Vittorio Feltri si dimette dall'Ordine dei Giornalisti e Il Giornale lo tramuta in martire - Vittorio Feltri - Gay.it
2 min. di lettura

Vittorio Feltri si dimette dall'Ordine dei Giornalisti e Il Giornale lo tramuta in martire - il giornale 2020 06 26 5ef571de8f317 1 - Gay.it

Vittorio Feltri ha deciso. Si dimette dall’Ordine dei Giornalisti e di fatto non sarà più un giornalista professionista. La notizia è stata data da Il Giornale, il quale gli ha dedicato la prima pagina con il titolo “Feltri si dimette da giornalista”.

Una notizia che arriva a sorpresa, da parte di Feltri, ma che in molti aspettavano da tempo. La prima pagina del quotidiano diretto da Alessandro Sallusti dedica poi all’ormai ex giornalista un lungo editoriale, scritto proprio dal suo direttore.

Il commento di Sallusti alle dimissioni di Vittorio Feltri

Leggendo il commento di Sallusti in ricordo del collega dimissionario, non possiamo che fare qualche riflessione:

Dopo cinquant’anni di carriera si è dimesso dall’Ordine rinunciando a titoli e posti di comando nei giornali, compreso nel suo Libero (lo fondò nel 2000). Perché lo abbia fatto lo spiegherà lui, ma io immagino che sia una scelta dolorosa per sottrarsi una volta per tutte all’accanimento con cui da anni l’Ordine dei giornalisti cerca di imbavagliarlo e limitarne la libertà di pensiero a colpi di processi disciplinari per presunti reati di opinione e continue minacce di sospensione e radiazione. 

L’accanimento dell’Ordine dei Giornalisti nei confronti di Vittorio Feltri. Si riferisce forse a quando parlò di una lobby che contrastava la lotta alla pedofilia, accusando anche Nichi Vendola di farne parte? Oppure quando approvò il titolo in prima pagina“Calano fatturato e PIL ma aumentano i gay“. Ricordiamo anche come avesse rincarato la dose nel sommario: “Gli unici a non sentire crisi sono gli omosessuali: crescono in continuazione“. Questo non è accanimento, è rispettare le regole deontologiche.

Ma Sallusti continua:

Dovete sapere che per esercitare la professione di giornalista bisogna essere iscritti all’Ordine – inventato dal fascismo per controllare l’informazione – e sottostare alle sue regole deontologiche, che oggi vengono applicate con libero arbitrio da colleghi che si ergono a giudici del pensiero altrui in barba all’articolo 21 della Costituzione, che garantisce a qualsiasi cittadino la libertà di espressione in ogni forma e con ogni mezzo. In pratica puoi fare il giornalista solo se ti adegui al pensiero dominante, al politicamente corretto. Chi sgarra finisce nelle grinfie del soviet che, soprattutto se non ti penti pubblicamente, ti condanna alla morte professionale. A quel punto sei fritto: nessun giornale può più pubblicare i tuoi scritti e se un direttore dovesse ospitarti da iscritto sospeso o radiato farebbe automaticamente la stessa fine.

Se invece ti dimetti dall’Ordine, è vero che non puoi più esercitare la professione – e quindi neppure dirigere. Ma uscendo dal controllo politico puoi scrivere ovunque, senza compenso, come qualsiasi comune cittadino.

Le defezione a Libero dopo l’ultimo titolo shock sul Covid 19

Il giornale di Vittorio Feltri, Libero appunto, a marzo di quest’anno era stato deferito dal Consiglio di Disciplina dell’Ordine dei Giornalisti.

La causa, il titolo del 4 marzo riguardante il Coronavirus:L’infezione crea l’Unità d’Italia. Virus alla conquista del Sud“. E nel sommario si legge “Ora si che siamo tutti fratelli, finita la caccia all’untore del Nord“.

Per tutte le offese e gli insulti pubblicati da Vittorio Feltri e da Libero, ecco una raccolta: Libero di Vittorio Feltri rischia la radiazione: deferito dall’Ordine dei Giornalisti.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 8.7.20 - 10:47

L'"ordine dei giornalisti" , retaggio sovietico per controllare la stampa. Credo che nei Paesi Anglosassoni non esistano tali associazioni .

Avatar
bacibaci 26.6.20 - 14:18

Il giornalismo italiano fa schifo. Da quelli di destra a quelli di sinistra ai filogrillini, a quelli asseritamente neutrali o buoni per ogni stagione, i giornalisti italiani sono ignoranti e servili. Un pessimo giornalismo, in termini di caratura intellettuale e morale, è un cancro per la democrazia. In Italia siamo messi malissimo anche per colpa dei giornalisti.

Trending

Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24

Hai già letto
queste storie?

Foto: Angela Christofilou

L’8 Marzo ci siamo tuttə per tuttə

Corpi - Redazione Milano 7.3.24
cgil-tesseramento-alias

Anche CGIL apre al tesseramento alias: “L’accoglienza delle tante diversità non è un qualcosa di facoltativo, ma necessario”

News - Francesca Di Feo 21.1.24
elly schlein partio democratico

Abruzzo al voto, Elly Schlein: “Ci battiamo per il diritto delle donne a scegliere del proprio corpo”

News - Redazione 8.3.24
rishi sunak transfobico

Regno Unito, il premier Rishi Sunak torna alla carica contro la comunità trans

News - Francesca Di Feo 6.12.23
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: "La nostra società non è pronta" - Marcel Ciolacu - Gay.it

Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: “La nostra società non è pronta”

News - Redazione 24.11.23