DDL Zan, anche Avvenire ammette: “fuoriposto il grido d’allarme di chi parla di bavaglio alla libertà d’espressione”

Persino il quotidiano dei vescovi costretto ad ammettere che NO, il DDL Zan non sarà una legge liberticida.

religione
In un libro Papa Francesco torna a parlare di Chiesa e omosessualità
2 min. di lettura

Se i vescovi della CEI hanno ‘scomunicato’ il DDL Zan ancor prima che venisse presentato in Commissione alla Camera, facendo immediatamente capire l’inadeguatezza di simili critiche, e i cattoestremisti di Pro Vita hanno gridato alla legge ‘fascista’ e ‘liberticida’, chiamando in piazza il popolo del Family Day, Avvenire, quotidiano proprio della Conferenza Episcopale Italiana, ha dovuto ammettere ciò che il deputato Zan va dicendo da settimane. Ovvero che appare fuoriposto il grido d’allarme di coloro che vedono in questo testo solo un bavaglio insormontabile alla libertà d’espressione, tanto che – si dice – se venisse approvato in questi termini sarebbe addirittura impossibile leggere la Genesi (“Maschio e femmina li creò”) e alcuni brani di san Paolo. Non sarà così, naturalmente.

Esatto. Non sarà così. Dinanzi al testo base, finalmente depositato in commissione, la piramide di apocalittiche assurdità è presto crollata. E non è tutto. Luciano Moia, nella giornata di mercoledì, aveva anche sottolineato con un lungo editoriale l’assurdità di «bollare subito come propaganda LGBT a senso unico» quelle parti del DDL legate alla prevenzione, vedi la “Giornata nazionale contro l’omofobia” e la “strategia nazionale contro la violenza di genere”.

Il quotidiano dei vescovi, dopo l’assurdo attacco preventivo della CEI, parrebbe quindi aver preso posizione, cercando di stemperare i toni nei confronti del DDL che arriverà in aula alla Camera il 27 luglio prossimo. Ma da Pro Vita e Famiglia proseguono con i loro ossessivi attacchi, tanto dall’aver confermato le piazze di protesta con la campagna #restiamoliberi.

Varie piazze in varie città che prenderanno forma dal 5 luglio, a Bari, al 16 luglio, a Roma in piazza Montecitorio. Nel mezzo Milano l’11 luglio in P.zza San Carlo al Corso, Pescara il 12, Firenze il 14. Non contenti, via anche ad una raccolta firme “contro la legge bavaglio” che ha raccolto quasi 60.000 sottoscrizioni. Peccato che non esista nessun bagaglio, come ribadito persino dall’Avvenire.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bacibaci 3.7.20 - 17:46

In Italia, ma il discorso con le dovute differenze vale anche per altri paesi, c'è una vera e propria guerra tra 2 componenti del cristianesimo. Le affermazioni sul papa Francesco come anticristo e cose di questo tipo ci dovrebbero far capire che la partita è infuocata ed è pure "storica", anche per chi è ateo. Ritrovarsi con la vittoria dei cattofascisti è certamente peggio che avere dei cattolici più o meno ostili al matrimonio egualitario etc, ma cmq più "moderni" dei primi.

Trending

Fabio Marida Damato Chiara Ferragni Diletta Leotti Elodie

Chiara Ferragni e Fabio Maria Damato insieme al matrimonio tra Diletta Leotta e Loris Karius

Lifestyle - Mandalina Di Biase 23.6.24
Lolita intervista

Lolita e la libertà di andare oltre gli stereotipi: “Chiunque di noi può essere tutto ciò che vuole”

Musica - Emanuele Corbo 24.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Yan Couto fa sparire i capelli rosa che hanno scosso il Brasile. "Mi hanno detto che sono stravaganti" - Yan Couto - Gay.it

Yan Couto fa sparire i capelli rosa che hanno scosso il Brasile. “Mi hanno detto che sono stravaganti”

Corpi - Redazione 24.6.24
Alessandra Valeri Manera Cartoni animati queer

Addio ad Alessandra Valeri Manera, la resistente che ha combattuto per noi bambinə diversə

Culture - Giuliano Federico 24.6.24
Fedez annuncia apertura canale OnlyFans

Fedez cede a OnlyFans e apre il suo canale: “Mi consigliano di ripulirmi l’immagine e faccio il contrario”

News - Emanuele Corbo 21.6.24

Hai già letto
queste storie?

Salerno, aggressione omofoba al grido "ricchi*ne, uomo di merd*, clandestino di merd*” - Omofobia 10 - Gay.it

Salerno, aggressione omofoba al grido “ricchi*ne, uomo di merd*, clandestino di merd*”

News - Redazione 3.5.24
russia-insegnante-propaganda-lgbtqia

Russia, insegnante si veste da Biancaneve e viene accusato di propaganda LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 28.12.23
Palermo aggressione omobitransfobica

Palermo, aggressione omobitransfobica, anche da parte di minorenni: “Se denunciate vi ammazziamo”

News - Francesca Di Feo 22.1.24
Adele in concerto risponde al fan omofobo: "Sei stupido? Stai zitto!" (VIDEO) - Adele - Gay.it

Adele in concerto risponde al fan omofobo: “Sei stupido? Stai zitto!” (VIDEO)

Culture - Redazione 3.6.24
Foggia Sit In Omofobia Giugno 2024

Foggia reagisce all’aggressione di Alessandro: “Se questa terra non ci ama, noi la ameremo ancora più forte”

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Foggia Aggressione Omofobica - Sit In 19 Giugno Piazza Mercato

Foggia, stasera in Piazza Mercato sit-in contro l’omobitransfobia dopo l’aggressione a ragazzo gay

News - Federico Boni 19.6.24
Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: "Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico "a ciascuno si dia il suo"" - Marco Tarquinio - Gay.it

Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: “Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico “a ciascuno si dia il suo””

News - Federico Boni 5.4.24
Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24