DDL Zan, slitta l’approdo alla Camera: si cerca un’intesa con Forza Italia

L'impressione è che la legge contro l'omotransfobia e la misoginia possa arrivare alla Camera "edulcorata", ennesimo compromesso del compromesso, vanificando i mesi di lavoro fatti fino ad oggi.

pride month
Giugno è il Pride Month.
2 min. di lettura

Che la situazione si stesse inspiegabilmente complicando era diventato chiaro nella giornata di ieri, con la presentazione della cosiddetta ‘clausola salva-idee’, recepita addirittura in modo bipartisan. E oggi ne abbiamo avuto la conferma.

La legge contro l’omotransfobia e la misoginia non approderà alla Camera dei Deputati il 27 luglio prossimo, come previsto e annunciato, ma slitterà di almeno una settimana, come riferito all’Ansa da Francesca Businarolo, deputata 5 Stelle.

Chiederò al presidente Fico lo slittamento di una settimana o al primo calendario utile. Intendiamo chiedere più tempo per poter approfondire alcuni emendamenti accantonati – mentre nella seduta della Commissione di stasera inizieremo a votare quelli non accantonati.

L’intenzione della maggioranza composta da M5S, Pd, Italia Viva e LEU sarebbe quella di recepire alcune richieste arrivate da Forza Italia, tramite emendamenti vari, in modo dall’avere numeri più solidi in aula. Al centro del contendere proprio quella “clausola salva idee” che le associazioni LGBT hanno già bocciato, perché il DDL Zan non abbraccia alcun reato di propaganda e già garantisce la libertà di opinione, fino a quando quest’ultime non si trasformano in diffamazione, incitamento all’odio e alla violenza.

Alessandro Zan, relatore del DDL, sarà chiamato ad un confronto con il forzista Enrico Costa, che solo pochi giorni fa aveva minacciato il voto contrario di Forza Italia nel caso in cui il testo fosse rimasto quello da tutti conosciuto. Costa ha pubblicamente chiesto l’approvazione di un emendamento specifico, che “esclude ogni forma di sanzione di fronte alla libera espressione di un’opinione o di un convincimento e di fronte a condotte che rientrano nel pluralismo delle idee e nella libertà della scelta“.

L’impressione è che la legge contro l’omotransfobia e la misoginia, da giorni bombardata dall’ostruzionismo di Lega e Fratelli d’Italia in Commissione Giustizia, possa arrivare alla Camera “edulcorata”, ennesimo compromesso del compromesso, vanificando i mesi di lavoro fatti fino ad oggi.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 23.7.20 - 15:17

Peccato , " vicisti Galilee !" . In Confederazione Svizzera , nella quale mi onoro di vivere , il deputato Socialista Mathias Reynard è riuscito a battere i Vescovi e gli omofobi dell'UDC vincendo il referendum che voleva abolire una legge - copia dell'originale testo di Zan. Ma questo è un Paese civile , non è il Vatikanistan.

Trending

Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24
Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora - Sephora bigmama - Gay.it

Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora

News - Gay.it 14.6.24
Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans - Lia Thomas - Gay.it

Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans

Corpi - Redazione 14.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri - specchio specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri

Corpi - Redazione 14.6.24

Hai già letto
queste storie?

flavia-fratello-battuta-vannacci

Flavia Fratello replica bene a Vannacci, ma in passato firmò contro il Ddl Zan e diede spazio alla transfobia delle TERF

News - Francesca Di Feo 7.3.24
Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un'aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO) - Da Se Zna Serbia - Gay.it

Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un’aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO)

News - Redazione 8.3.24
Unione Europea LGBT Italia

L’Italia non firma la dichiarazione dell’UE a favore dei diritti LGBTI+ perché somiglia al Ddl Zan e include l’identità di genere

News - Redazione Milano 17.5.24
Amedeo Minghi vs. Eurovision e Nemo: "Sodoma e Gomorra da non trasmettere, ha vinto uno con la gonna" (VIDEO) - Amedeo Minghi vs. Nemo - Gay.it

Amedeo Minghi vs. Eurovision e Nemo: “Sodoma e Gomorra da non trasmettere, ha vinto uno con la gonna” (VIDEO)

Musica - Redazione 13.5.24
Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d'Appello - Cesena Forza Nuova 1 - Gay.it

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d’Appello

News - Redazione 21.3.24
Taylor Fritz, accuse di omofobia social. Cosa è successo e la replica del tennista - Taylor Fritz 1 - Gay.it

Taylor Fritz, accuse di omofobia social. Cosa è successo e la replica del tennista

Corpi - Redazione 21.2.24
Scampia, omofobia di Pasqua. Sputi e sigarette spente addosso a 23enne: "Mi hanno chiamato r*cchiò" - omofobia - Gay.it

Scampia, omofobia di Pasqua. Sputi e sigarette spente addosso a 23enne: “Mi hanno chiamato r*cchiò”

News - Redazione 2.4.24
Massimiliano Di Caprio - titolare della Pizzeria Dal Presidente di Napoli, arrestato in un'inchiesta per camorra condotta dalla Dda sul clan Contini

Pubblicò violente parole contro gay e lesbiche nel 2022, Massimiliano Di Caprio arrestato in un’indagine per camorra

News - Redazione Milano 15.5.24