E Venne il Giorno, da oggi il DDL Zan alla Camera dei Deputati

La speranza, ovviamente, è che questo complicato dibattito parlamentare non si tramuti in un film horror alla M. Night Shyamalan.

alessandro zan
2 min. di lettura

https://www.youtube.com/watch?v=_pjPv7dS-_w&feature=emb_title

Una famiglia tradizionale cerca di sfuggire a una catastrofe naturale che potrebbe rappresentare una minaccia per l’intera umanità.

Questa è la sinossi breve di “E Venne il Giorno“, film di M. Night Shyamalan del 2008, ma potrebbe tranquillamente presentarsi come sinossi breve del b-movie scritto e diretto dai cattoestremisti contrari al DDL Zan, da oggi alla Camera dei Deputati dopo settimane passate in commissione giustizia.

E Venne il Giorno della legge contro l’omotransfobia e la misoginia a Montecitorio, per l’appunto, con annesso diffamatorio circo di quegli oppositori che da settimane, come già avvenuto nel 2006 dinanzi alla legge sulle unioni civili, millantano chissà quale apocalisse prossima e di fatto certificata, nel caso in cui il DDL Zan dovesse essere approvato. Peccato che esattamente come l’umanità intera non si sia estinta dinanzi alla Legge Cirinnà, in egual misura l’Italia non sprofonderà in nessunissima dittatura del pensiero unico di fronte al DDL Zan, che mira unicamente a fermare l’istigazione all’odio e alla violenza nei confronti delle persone LGBT, andando ad ampliare una legge da quasi 30 anni esistente, la legge Mancino. Chiunque parli di ‘legge liberticida’, di censura o quant’altro, mente sapendo di mentire. Perché i 10 articoli presenti all’interno del DDL sono chiari, facilmente leggibili e abbondantemente scritti all’interno di una costituzionalità inattaccabile. Non c’è alcun reato di propaganda. Anzi, proprio per mettere a tacere chi ancora spudoratamente grida all’eventuale bavaglio è stato approvato un emendamento ‘salva-idee’ che gratuitamente ribadisce la salvaguardia del pensiero, a meno che quest’ultimo non si tramuti in altro, vedi istigazione diretta alla discriminazione e alla violenza nei nostri confronti.

Oggi inizierà la discussione sulle linee generali del DDL Zan alla Camera dei Deputati, dove la maggioranza non dovrebbe avere problemi di numeri, con tanto di sit-in in piazza in suo favore. Causa pioggia di emendamenti (800), il voto si terrà solo a settembre, ovvero una volta rientrati tutti dalle vacanze. La speranza, ovviamente, è che questo lungo e complicato dibattito parlamentare non si tramuti in un film horror alla Shyamalan. E Venne il Giorno, finalmente, ma di un Paese più civile.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Fabio Marida Damato Chiara Ferragni Diletta Leotti Elodie

Chiara Ferragni e Fabio Maria Damato insieme al matrimonio tra Diletta Leotta e Loris Karius

Lifestyle - Mandalina Di Biase 23.6.24
meloni orban

35 ambasciate firmano una dichiarazione che condanna le leggi anti-LGBTQ ungheresi. Assente l’Italia

News - Redazione 21.6.24
Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli - Matteo B Bianchi3 - Gay.it

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli

Culture - Federico Colombo 22.6.24
Carmine Alfano sospeso dall'Università dopo le frasi omofobe si ritira dal ballottaggio di Torre Annunziata - Carmine Alfano 2 - Gay.it

Carmine Alfano sospeso dall’Università dopo le frasi omofobe si ritira dal ballottaggio di Torre Annunziata

News - Redazione 21.6.24
Fedez annuncia apertura canale OnlyFans

Fedez cede a OnlyFans e apre il suo canale: “Mi consigliano di ripulirmi l’immagine e faccio il contrario”

News - Emanuele Corbo 21.6.24
Front Runners Milano Prima Running Community LGBTQIA+ in Italia

Cagliari calcio e i suoi tifosi premiati da Arcigay Sport: “Italia in Campo contro l’Omobitransfobia 2024”

Corpi - Francesca Di Feo 22.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Sospesa Messico-USA per cori omofobi. E Chilavert attacca Vinicius in lacrime: "Il calcio non è da fr*ci" - Matt Turner e Vinicius - Gay.it

Sospesa Messico-USA per cori omofobi. E Chilavert attacca Vinicius in lacrime: “Il calcio non è da fr*ci”

News - Redazione 27.3.24
teramo-estorsione-uomini-gay-grindr

Reggio Calabria, uomo gay adescato tramite app picchiato, insultato e derubato da tre ragazzi

News - Redazione 28.5.24
isole-tremiti-lettera-misogina-omofoba

Lettera misogina e omofoba recapitata alla candidata sindaca per le Isole Tremiti: “Non vogliamo un sindaco lesbica”

News - Francesca Di Feo 30.5.24
Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24
albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24
Pavel Lobkov

Mosca, giornalista mostra segni di aggressione “Così picchiano un fr**io”

News - Redazione Milano 2.1.24
Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24