L’Indonesia vuole vietare i media LGBTQIA+ e il giornalismo investigativo

La stampa nazionale già grida alla censura.

ascolta:
0:00
-
0:00
L’Indonesia vuole vietare i media LGBTQIA+ e il giornalismo investigativo - indonesia gay protest - Gay.it
2 min. di lettura

In Indonesia ha fatto non poco rumore una nuova proposta di legge presentata in Parlamento, che vieterebbe la diffusione di contenuti LGBTQIA+, comprese le piattaforme di streaming online. La legge includerebbe anche il bando del giornalismo investigativo e il divieto totale ai contenuti che mostrino violenza, misticismo e “comportamenti o stili di vita negativi che potenzialmente danneggiano il pubblico”.

L’omosessualità è da tempo un argomento tabù in Indonesia, paese a maggioranza musulmana nonché terza democrazia più grande del mondo. Sebbene l’omosessualità non sia tecnicamente vietata, le autorità conservatrici hanno represso i luoghi LGBTQIA+, mentre le relazioni tra persone dello stesso sesso sono diventate illegali nella provincia di Aceh, governata dalla Sharia.

Non vogliamo dare l’impressione che siamo omofobi e monitoriamo eccessivamente”, ha detto a Reuters Nico Siahaan, legislatore e membro della commissione che supervisiona il disegno di legge. Siahaan ha sottolineato come le modifiche proposte alla legge nazionale sulle trasmissioni televisive del 2002 siano sono nelle fasi iniziali e soggette a modifiche, precisando come le disposizioni eventuali saranno fortemente dibattute.

L’impatto sulla libertà di stampa è molto grave”, ha affermato Arif Zulkifli, a capo dell’Indonesia’s Press Council. “I cambiamenti minerebbero l’indipendenza dei media. La legge indonesiana sulla stampa afferma che non deve esserci alcuna censura o divieto nei confronti del giornalismo. Quindi tutto questo è contraddittorio”, ha aggiunto.

La legge sulla radiodiffusione del 2002 era stata scritta come risposta alla soppressione della libertà di stampa da parte della dittatura militare. Ora i giornalisti temono un potenziale ritorno della censura. “Significherà che noi tutti non saremo più in grado di rivelare storie importanti, come quelle sulla corruzione, il nepotismo e i crimini ambientali“, ha precisato Bayu Wardhana, capo dell’Associazione dei giornalisti indipendenti.

Il regista ed ex giornalista Joko Anwar ha definito la proposta “pericolosa” e “impossibile” da attuare. “Il divieto di tali contenuti non solo ostacola la creatività dell’industria culturale e la libertà di stampa, ma mina anche la capacità delle persone di filtrare ciò che guardano”.

Se il disegno di legge verrà attuato, non ci sarà alcuna indipendenza della stampa“, ha detto Ninik Rahayu, presidente della stampa indonesiana.

Negli ultimi anni, come detto, l’Indonesia è andata incontro ad una repressione dei diritti, con autentiche ondate di omobitransfobia istituzionale. Lo scorso autunno un concerto dei Coldplay è stato attaccato da centinaia di musulmani anti-LGBTQ+, che hanno accusato la band di fare “propaganda LGBT”. Nel 2022 due soldati indonesiani sono stati arrestati per aver fatto sesso gay. Una legge approvata lo stesso anno vieta il sesso al di fuori del matrimonio, con i trasgressori che rischiano fino a un anno di prigione. E il matrimonio egualitario in Indonesia non esiste. Sempre lo scorso anno, causa minacce di morte e intimidazioni è stata cancellata una conferenza LGBTQIA+, mentre il sindaco di Medan ha dichiarato la città “anti-LGBT. Qui non ci sono omosessuali”. Nel 2021 vennero inflitte 77 frustate a una coppia gay per avere fatto sesso.

Fonte: LGBTQNation

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri - specchio specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri

Corpi - Redazione 14.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Mahmood Ra Ta Ta e marijuana

Mahmood RA TA TA, bimbi senza mamma, una faccia mulatta e la marjuana

Musica - Emanuele Corbo 14.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24
Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: "È rainbow washing", ma è davvero così? Abbiamo indagato - Roma ecco il primo treno metro rainbow con i colori della Pride Progress VIDEO 2 - Gay.it

Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: “È rainbow washing”, ma è davvero così? Abbiamo indagato

News - Francesca Di Feo 14.6.24

Hai già letto
queste storie?

Adele in concerto risponde al fan omofobo: "Sei stupido? Stai zitto!" (VIDEO) - Adele - Gay.it

Adele in concerto risponde al fan omofobo: “Sei stupido? Stai zitto!” (VIDEO)

Culture - Redazione 3.6.24
Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno - Arcigay Livorno - Gay.it

Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno

News - Redazione 8.3.24
georgia-legge-agenti-stranieri (2)

La Georgia come l’Ucraina? I georgiani vogliono l’Unione Europea: cosa sta succedendo

News - Francesca Di Feo 21.5.24
omofobia interiorizzata, stigma invisibile

Torino, condannati a 2 anni e a 16 mesi i genitori che minacciarono il figlio perché gay

News - Redazione 24.1.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
St. Vincent e Grenadine, l'Alta Corte conferma: "Il sesso gay è illegale, legge ragionevolmente necessaria" - Caraibi - Gay.it

St. Vincent e Grenadine, l’Alta Corte conferma: “Il sesso gay è illegale, legge ragionevolmente necessaria”

News - Redazione 19.2.24
turchia-libri-censura

Turchia, libri su teorie riparative e correlazione tra omosessualità e pedofilia negli scaffali delle biblioteche pubbliche

News - Francesca Di Feo 5.2.24
teramo-estorsione-uomini-gay-grindr

Reggio Calabria, uomo gay adescato tramite app picchiato, insultato e derubato da tre ragazzi

News - Redazione 28.5.24