L’oppressione nascosta, terapia riparativa per una persona LGBTIQ+ su quattro, il dato shock dell’Unione Europea

Gaynet annuncia una campagna informativa.

ascolta:
0:00
-
0:00
Gaynet - campagna terapie riparative
Gaynet - campagna terapie riparative
2 min. di lettura

 

È stato rilasciato l’LGBTIQ Survey III della FRA (European Union Agency for Fundamental Rights), terzo sondaggio dopo quelli del 2012 e del 2019, con la partecipazione di oltre 100.000 persone da 30 paesi, inclusi i 27 Stati membri dell’UE e i paesi candidati Albania, Macedonia del Nord e Serbia. Il sondaggio ha rivelato che oltre due terzi degli intervistati hanno subito dichiarazioni di odio online, con un aumento della violenza rispetto al 2019. La percentuale di coloro che hanno subito bullismo e molestie a scuola è aumentata dal 43% nel 2019 al 67% nel 2023, raggiungendo il 68% in Italia. Qui il pdf integrale della ricerca.

In Italia, il 18% delle persone LGBTIQ ha subito tentativi di conversione tramite le cosiddette “terapie riparative” o “terapie di conversione”, che sono state definite forme di tortura dalle Nazioni Unite. Il 17 maggio, in concomitanza con la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia, la transfobia e l’afobia, sarà lanciata una campagna contro queste pratiche di conversione, parte di un’iniziativa europea. Così ha dichiarato Rosario Coco, Presidente di Gaynet.

Dall’archivio di Gay.it ecco due preziosi contributi:

Intervista a una vittima di terapia di conversione negli USA: parla Yvette Cantu Schneider (di L. Cantarelli)
Teorie riparative, il racconto di E. a Gay.it: «Avevo bisogno di aiuto ma la psicologa voleva farmi tornare ‘normale’» (di S. Alliva)

Alcuni dati dall’indagine condotta dall’agenzia sui diritti fondamentali dell’UE (la su citata FRA):

  • più di un terzo delle persone LGBTIQ in Europa sperimenta discriminazioni nella vita quotidiana, sebbene si sia registrato un calo dal 42% nel 2019 al 36% nel 2023
  • il 5%, lo stesso valore del 2012 e del 2019, ha dichiarato di aver subito aggressioni fisiche o sessuali nei 12 mesi precedenti l’indagine.
  • la percentuale di coloro che hanno subito violenza motivata dall’odio, inclusa violenza fisica e sessuale, è salita al 14% rispetto all’11% del 2019, con un incremento significativo tra le donne trans (29%), gli uomini trans (23%) e le persone intersex (34%)
  • un terzo delle persone LGBTIQ in Europa ha pensato al suicidio nell’anno precedente al sondaggio

Il dato sui tentativi di conversione, che in Europa riguarda il 26% delle persone intervistate, offre una prospettiva su quanto sia profonda e sfuggente la natura dell’oppressione: nonostante il 52% viva ormai del tutto o quasi apertamente la propria identità (coming out), un quarto delle persone in Europa ha affrontato torture, come definito nel 2020 dalle Nazioni Unite riguardo le terapie riparative“, ha spiegato Rosario Coco, che ha sottolineato come l’Italia si distingua per un numero maggiore di studenti (67% rispetto alla media UE del 62%) che denunciano l’assenza di questi temi a scuola e per una sfiducia marcata nelle istituzioni: solo il 4% crede che il governo nazionale combatta efficacemente i pregiudizi e l’intolleranza, un dato in peggioramento rispetto all’8% del 2019.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d'America (VIDEO) - Queer Planet Official Trailer - Gay.it

Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d’America (VIDEO)

News - Redazione 21.5.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24

Hai già letto
queste storie?

Roberto Vannacci Alessandro Zan

Vannacci a Zan “Lei come omosessuale non rappresenta la normalità”, la replica “Lei infanga le forze armate”

News - Redazione Milano 7.5.24
Europee 2024, intervista a Matteo Di Maio di 'Stati Uniti d'Europa': "Ong e associazioni LGBTI+ devono essere coinvolte nelle decisioni dell'UE"" - Matteo Di Maio Europa - Gay.it

Europee 2024, intervista a Matteo Di Maio di ‘Stati Uniti d’Europa’: “Ong e associazioni LGBTI+ devono essere coinvolte nelle decisioni dell’UE””

News - Federico Boni 21.5.24
Lingua e comunità LGBTQIA+

Lingua e comunità LGBTQIA+: non chiamatelo omofobo, è un misomosessuale, perché non è fobia, è odio

Guide - Emanuele Bero 5.12.23
Europee 2024, intervista a Carolina Morace (M5S): "Pace e diritti, sì alla GPA regolamentata. Atlete trans? È difficile" - Carolina Morace 1 - Gay.it

Europee 2024, intervista a Carolina Morace (M5S): “Pace e diritti, sì alla GPA regolamentata. Atlete trans? È difficile”

News - Federico Boni 13.5.24
terapie di conversione terapie riparative

Scozia, il governo fa partire la consultazione per vietare ufficialmente le terapie di conversione

News - Redazione 10.1.24
africa lgbt

Storia di un mondo al contrario, così i diritti LGBTIQ+ spaccano il mondo

News - Giuliano Federico 6.12.23
Giornata omobitransfobia Girogia Meloni

Giornata contro l’omobitransfobia, le parole di Meloni e il post propaganda di Atreju

News - Giuliano Federico 17.5.24
Insulti a Carolina Morace dopo l'annuncio della candidatura alle europee: "Pedofila devi stare in carcere" - Carolina Morace - Gay.it

Insulti a Carolina Morace dopo l’annuncio della candidatura alle europee: “Pedofila devi stare in carcere”

News - Redazione 2.5.24