Florence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale

Anteprime nazionali per Our Son e The Night Logan Woke Up, ma anche omaggi a Michela Murgia, Dario Bellezza e incontri con Lorenzo Balducci e Immanuel Casto.

ascolta:
0:00
-
0:00
Florence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Xavier Dolan fotogramma The Night Logan Woke Up - Gay.it
Xavier Dolan (Elliot)
6 min. di lettura

 

Florence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Florence Queer Festival 2023 - Gay.it

È davvero tutto pronto per la ventunesima edizione del Florence Queer Festival, festival dedicato alle culture queer  che quest’anno si terrà al Cinema La Compagnia di Firenze.

Con la nuova Direzione di Barbara Caponi e Giacomo Brotto, che animano la programmazione insieme alle idee e all’esperienza dei volontari di Ireos – Centro Servizi Autogestito per la Comunità Queer, il festival ha assunto un nuovo formato, della durata di cinque giorni, ovvero dal 18 al 22 ottobre, con un ricchissimo programma impreziosito da super ospiti e ricche anteprime.

Attesissima, sabato 21, la proiezione di The Night Logan Woke Up, miniserie firmata Xavier Dolan, ancora inedita in Italia. Verranno mostrati i primi due episodi del progetto, ad introdurre un mistero lontano nel tempo. Una vicenda dagli echi thriller e dai toni gotici, che si stemperano però in un’atmosfera intima, in momenti di ritrovata vicinanza fra persone segnate da un passato violento. Una storia densa, di cui Dolan è produttore, regista, co-sceneggiatore, co-montatore, co-costumista e interprete, assieme ad un cast di bravura eccezionale. La colonna sonora originale è firmata da Hans Zimmer e David Fleming, mentre l’uso di canzoni note e meno note sostiene energicamente il racconto, come spesso accade nei film del talento canadese. Una miniserie che ha portato il giovane regista a voler abbandonare il cinema e la regia, perché stanco di tanto lavoro creativo “per nulla”. La speranza è che The Night Logan Woke Up possa finalmente arrivare anche nel Bel Paese, prima o poi.

Florence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Our son film - Gay.it

Ma non è finita qui. Billy Porter e Peter Nickowitz, rispettivamente protagonista e co-sceneggiatore del film Our Son, riceveranno il premio speciale di questa edizione del Festival, nel corso della quale il regista del film Bill Oliver incontrerà il pubblico in sala. Presentato in anteprima italiana, Our Son racconta l’amore e le relazioni di cura alla base di una famiglia creata da due uomini che hanno un figlio e che si stanno separando dopo molti anni di vita insieme. Peter Nickowitz terrà inoltre una masterclass gratuita e aperta a tuttɜ, dal titolo Writing Queer: rappresentazioni LGBTQIA+ scritte bene, organizzata in collaborazione con Writing Monkeys e New York University Florence (giovedì 19 ottobre alle 14.30), in occasione della quale ritirerà il premio Best Storyteller Award, che viene assegnato anche a Billy Porter ed è realizzato da Opera Lènta.

L’associazione Ireos ha poi deciso di programmare due omaggi dedicati a figure indimenticate della comunità queer: Dario Bellezza e Luki Massa: il poeta è il soggetto del documentario Bellezza, Addio, presentato dalla regista Carmen Giardina che lo ha diretto insieme a Massimiliano Palmese, mentre Marta Bencich introdurrà il cortometraggio che racconta una delle personalità più rilevanti della scena lesbica europea, a sette anni dalla sua scomparsa.

Florence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Finding Her Beat - Gay.it

In anteprima nazionale venerdì 20 ottobre verrà presentato Finding Her Beat, sul potere rivoluzionario della musica: se il taiko (un tamburo utilizzato in Giappone per il quale è necessario un notevole sforzo fisico) era un tempo percosso solo da uomini, oggi le donne e le persone non binarie nel film di Dawn Mikkelson e Keri Pickett ribaltano i ruoli prestabiliti, appropriandosene in una performance che diventa Storia. Protagoniste anche le famiglie omogenitoriali, con l’anteprima nazionale di A Love Story di Alexis Michalik, nel corso della quale grazie alla collaborazione con l’associazione Famiglie Arcobaleno sarà allestito uno spazio bimbi, curato da Spazio Co-Stanza, nel quale bambini e bambine potranno attendere i genitori mentre assistono alla proiezione. Il film sarà preceduto dal cortometraggio Monsieur Le Butch di Jude Dry, scelto per ricordare Rita De Santis, storica attivista di Agedo, l’associazione di genitori, parenti e amici di persone lgbtqia+ nata nel lontano 1993.

Il focus sull’attualità procede fino alla serata di chiusura, per la quale dopo la cerimonia di premiazione è previsto Brotherhood di Nicolo Donato, film del 2009 scelto per ricordare quanto sia pericoloso il discorso d’odio: un’occasione per riflettere pubblicamente e con alcuni ospiti sullo squadrismo e le dinamiche tipiche del branco, un film da riscoprire oggi per meglio comprendere il presente. Molto attesa la sezione dedicata ai cortometraggi queer di animazione, composta di dodici brevi opere presentate in anteprima nazionale, inserite in un concorso specifico: Queer Animation è ad oggi unica nel panorama dei festival LGBTQIA+ italiani e adotta una prospettiva multiculturale e intersezionale con un focus specifico su politica, storie personali, micro-labels e identità marginalizzate. Curata da Giacomo Guccinelli, è ideata in collaborazione con The Sign Comics & Arts Academy.

Florence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - The Dads fotogramma - Gay.it

La pluralità delle forme di famiglia è al centro della serata di inaugurazione, che avrà inizio alle 21 con un omaggio a Michela Murgia, scomparsa lo scorso agosto. La cantautrice Letizia Fuochi si esibirà in un estratto dello spettacolo Sa Sposa di Teresa Porcella, nel quale le parole si legano alla musica in un continuum che vuole essere un abbraccio collettivo e doveroso nei confronti di un’intellettuale che ha dato un contributo rilevante per la visibilità delle relazioni queer, al di là delle definizioni che ogni persona sceglie per sé. La performance sarà seguita dal cortometraggio documentario The Dads di Luchina Fisher, dedicato all’esperienza di padri di persone transgender in una società transfobica che si danno appuntamento nella casa del padre di Matthew Shepard, ragazzo che nel 1998 fu massacrato da due omofobi a Laramie, in Wyoming, diventando anche un caso politico.

Le tematiche più presenti negli undici lungometraggi, nelle serie tv e nei diversi eventi speciali di questa edizione sono la pluralità delle forme di famiglia, i rifugiati a seguito della guerra in Ucraina, la ricerca della propria identità, l’autodeterminazione dei corpi, le vite non binary e transgender, la gioia di vivere la sessualità in modo libero ed esplicito.

Sempre alla Compagnia sarà possibile seguire una masterclass di sceneggiatura sulla scrittura di personaggi queer, in collaborazione con il collettivo Writing Monkeys, oltre a una serie di incontri tematici per riflettere sulle rappresentazioni LGBTQIA+ nelle produzioni audiovisive contemporanee. Tra questi, un focus attorno al film da record Barbie di Greta Gerwig, a cura di CinematograFica.

Tra le collaborazioni che si rinnovano anche quella con Erika Lust Films, casa di produzione specializzata in film erotici rivolti in particolare a donne adulte, che si concretizza in una serata dedicata alla pornografia d’autore (venerdì 20 ottobre), nella quale si inaugura una nuova partnership con IWONDERFULL. Saranno proiettati infatti New Kings on the Block di Erika Lust e Pornomelancolía di Manuel Abramovich. Questi contributi, cui si aggiunge il 21 ottobre quello di STUDIOCANAL, consentono inoltre la programmazione di una serata dedicata alla serialità contemporanea, con una maratona in presenza.

Ai riconoscimenti che verranno assegnati si aggiunge il Premio Pride, voluto per dare riconoscibilità e valore all’attivismo locale e internazionale.

Altri ospiti del festival saranno i registi Carmen Giardina, Massimiliano Palmese e Marta Bencich, il fumettista Percy Bertolini, i protagonisti della scena comica italiana Annagaia Marchioro, Lorenzo Balducci, Frad, ma anche Immanuel Casto, mattatore di un evento ludico e interattivo per l’intera giornata di domenica 22 ottobre.

Florence Queer Festival sarà presente anche nelle scuole fiorentine con incontri di educazione alle differenze, a cura di Ireos Scuola e Lanterne Magiche (matinée giovedì 19 ottobre).

Florence Queer Festival 2023 – il programma

Florence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Florence Queer Festival 2023 - Gay.itFlorence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Florence Queer Festival 2023 a - Gay.itFlorence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Florence Queer Festival 2023 b - Gay.itFlorence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Florence Queer Festival 2023 c - Gay.itFlorence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Florence Queer Festival 2023 d - Gay.itFlorence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Florence Queer Festival 2023 e - Gay.itFlorence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Florence Queer Festival 2023 f - Gay.itFlorence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Florence Queer Festival 2023 g - Gay.itFlorence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Florence Queer Festival 2023 h - Gay.itFlorence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Florence Queer Festival 2023 i - Gay.itFlorence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Florence Queer Festival 2023 l - Gay.itFlorence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Florence Queer Festival 2023 m - Gay.itFlorence Queer Festival 2023, il programma. In anteprima la miniserie di Xavier Dolan e Billy Porter premio speciale - Florence Queer Festival 2023 n - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Justin Timberlake Arrestato Ubriaco Gossip Droghe

Justin Timberlake arrestato, guidava ubriaco. Il gossip impazza: “Popper e Truvada nel sangue”. Ma è davvero così?

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Antoine Dupont, il capitano francese di rugby "pronto ad interrompere una partita” per insulti omofobi - Antoine Dupont - Gay.it

Antoine Dupont, il capitano francese di rugby “pronto ad interrompere una partita” per insulti omofobi

Corpi - Redazione 20.6.24
X Factor 2024

X Factor 2024 è una bomba, abbiamo visto le audition: le nostre prime impressioni

Culture - Luca Diana 19.6.24
Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda? - Drag Race Italia - Gay.it

Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda?

News - Redazione 20.6.24
Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: "Non riuscirete ad intimidirci" - Stonewall Inn oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate - Gay.it

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: “Non riuscirete ad intimidirci”

News - Redazione 19.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24

Leggere fa bene

Challengers vola al box office, è il primo film di Luca Guadagnino a conquistare gli USA - Challengers 1 - Gay.it

Challengers vola al box office, è il primo film di Luca Guadagnino a conquistare gli USA

Cinema - Redazione 29.4.24
10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24
Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+ - 003 001 S 02013 - Gay.it

Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+

Culture - Redazione 18.4.24
Il Colore Viola (2024)

“Il Colore Viola”, tutto quello che sappiamo sulla nuova versione (anche) queer

Cinema - Redazione Milano 10.1.24
Il Mio Posto è Qui, intervista ai registi: "Emancipazione femminile e orgoglio queer, la Rai non ha voluto il nostro film" - il mio posto e qui - Gay.it

Il Mio Posto è Qui, intervista ai registi: “Emancipazione femminile e orgoglio queer, la Rai non ha voluto il nostro film”

Cinema - Federico Boni 23.4.24
Challengers, Josh O'Connor, Mike Faist e la nascita di una tensione omoerotica - Challengers - Gay.it

Challengers, Josh O’Connor, Mike Faist e la nascita di una tensione omoerotica

Cinema - Redazione 30.4.24
"Orlando, my biographie politique", il manifesto trans di Paul B. Preciado arriva nei cinema d'Italia - Orlando my biographie politique 2 - Gay.it

“Orlando, my biographie politique”, il manifesto trans di Paul B. Preciado arriva nei cinema d’Italia

Cinema - Redazione 15.3.24
Diversity Media Awards 2024, le nomination. Tra i personaggi dell'anno Jankto, Cortellesi e Ghali - DMA 2024 le nomination - Gay.it

Diversity Media Awards 2024, le nomination. Tra i personaggi dell’anno Jankto, Cortellesi e Ghali

Culture - Redazione 19.4.24