Addio Rita De Santis, transfemminista e pioniera dell’associazione Agedo

Ci ha lasciatə un'attivista empatica e sanguigna, che dagli anni Ottanta ad oggi non ha mai smesso di lottare.

ascolta:
0:00
-
0:00
rita De Santis
rita De Santis
2 min. di lettura

Se ne va oggi Rita De Santis, ex-presidente dal 2007 al 2013 dell’Associazione Agedo Nazionale, ODV che sin dal 1992 crea uno spazio di scambi, dialogo, e sensibilizzazione per genitori, parenti, e amici di persone LGBTQIA+ (per saperne di più, qui potete leggere la loro lettera ai genitori in occasione del Pride e la nostra intervista all’attuale presidente Cinzia Valentini).

Si è spenta questa notte dopo una breve malattia, lasciando in tuttə quellə che la conoscevano un’energia irrefrenabile.

Rita De Santis
Rita De Santis

Classe 1938 e cresciuta a pane e rivoluzioni femministe, quando nel 1982 uno dei suoi cinque figli le scrive una lettera facendo coming out, De Santis inizia la lotta di una vita. Nelle sue parole: “Non potevo permettermi del disorientamento, l’amore di mamma non mi dava scampo”.

L’ha raccontato anche nel suo libro ‘Il Nuoro‘, resoconto di una madre che risponde all’omosessualità del figlio, riflettendo su quella “cosa” che viene accolta da tutti ma quando succede a te ti invita a mettere in discussione dubbi, pregiudizi, e insicurezze di ogni tipo (in un’epoca dove lo stigma verso la comunità omosessuale era alle stelle). Per parlare del compagno del figlio, inventa un nuovo neologismo (il nuoro, appunto) dando spazio e forma ad una figura familiare impensabile nel 1996.

Nel 2004, in occasione della Giornata Mondiale contro l’Omofobia, incontra il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e quello della Camera, Gianfranco Fini, accompagnata dalla ministra Mara Carfagna. Nel 2010 ha scritto una lettera aperta a Silvio Berlusconi per rispondere a quelle battutine omofobe che dicevano “meglio essere appassionati di belle ragazze che gay”.

Ha lottato insieme a Ivan Zamaudio, in memoria del figlio Daniel ucciso per omofobia in Cile, a supporto di tutte quelle persone perseguitate dal proprio paese per il proprio orientamento sessuale o identità di genere, dal Sudamerica all’Albania.

Rimasta attiva e agguerrita fino all’ultimo, Agedo la ricorda come un vulcano d’interessi, dalla scultura alla poesia. Un’attivista sanguigna e tenace che parlava con chiunque e ribadiva le sue sue idee senza timore, ma anche aperta al dialogo e il confronto con un’empatia contagiosa. Ha vissuto la sua vita appieno senza dipendere da nessuno, combattendo la battaglia transfemminista e intersezionale quando se ne parlava ancora meno di oggi.

Agedo dichiara di voler tenere vivo il suo ricordo, continuando a batterci per tutto quello che ha costruito.
Come ci ha insegnato lei, con dolcezza e coraggio.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bat53 4.8.23 - 18:22

Apprendo con tristezza la notizia della scomparsa di Rita De Santis. L'ho conosciuta personalmente in occasione della presentazione del suo libro " Il nuoro" nel mio Comune, nel lontano 1996. Ho di Lei il ricordo di una persona dolce, accogliente, capace di affrontare sfide importanti come era parlare della realtà gay negli anni Novanta, in un contesto culturale e sociale ancora così ostile nei confronti dei temi LGBT. Eravamo in molti, quella sera, ad ascoltare Rita. Lei ci parlò sì del libro, ma soprattutto del suo timore che il figlio fosse discriminato (lo stesso timore, pensai allora, di mia madre per me, consapevole di quanto male possono le persone nei confronti degli uomini e delle donne gay ); ma anche dell'amore che è molla che muove il mondo. Rita era veramente una SIGNORA, dalla grande nobiltà d'animo, fiera della sua femminilità e della sua maternità. Grazie Rita! Ciao

Trending

Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24
Titti De Simone - Legge contro l'omobitransfobia in Puglia

Legge contro l’omobitransfobia in Puglia, una battaglia durata 8 anni – Intervista a Titti De Simone

News - Francesca Di Feo 12.7.24
Gabriel Attal Jordan Bardella Gay.it TikTok

È virale la storia d’amore tra Jordan Bardella e Gabriel Attal inventata su TikTok durante le elezioni in Francia

Culture - Mandalina Di Biase 12.7.24
Nicolas Maupas e Domenico Cuomo nei ruoli di Simone e Mimmo in "Un professore 2"

Un Professore 3, Alessandro Gassman rivela quando inizieranno le riprese

Serie Tv - Redazione 12.7.24
Arcobaleno Busca B&B discriminazione omofobia

“Non accettiamo omosessuali”: Cuneo, coppia gay rifiutata in un B&B, abbiamo telefonato, ecco cosa ci hanno detto

News - Giuliano Federico 10.7.24
Kim Kardashian

Kim Kardashian ha provato lo sperma di salmone (e non è l’unica)

Corpi - Emanuele Corbo 12.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

@simoneriflesso

“Impareremo mai a parlare di disabilità?”: intervista con Simone Riflesso, tra autodeterminazione e orgoglio queer

Corpi - Riccardo Conte 30.5.24
BigMama

BigMama vola a New York, interverrà all’Assemblea generale delle Nazioni Unite: le ultime news

Musica - Luca Diana 20.2.24
Fabrizio Benetti Schio Elezioni Comunali 2024 - MaiMa LGBTI

“Garantire trascrizione dei figli di coppie omogenitoriali” Fabrizio Benetti di Maima e la sua candidatura a Schio

News - Gay.it 4.6.24
SAFFFO QUEER 1-DAY FEST(A)

“La rivolta queer è fatta anche di piacere”, intervista con il SAFFFO Queer Fest(a)

Culture - Riccardo Conte 27.5.24
Cecilia Gentili Interview photographed by Oscar DIaz_

Dio e il corpo transgender, il funerale di Cecilia Gentili diventa un momento di orgoglio queer e i cattolici si indignano

Culture - Mandalina Di Biase 27.2.24
@spartaco._

Il mondo gamer raccontato da Jessica G. Senesi: tra autoironia e inclusività

News - Riccardo Conte 1.2.24
FR*CINEMA

A Roma arriva FR*CINEMA, tra film queer e riappropriazione culturale

Cinema - Redazione Milano 28.2.24
Pride e ritorno alle origini LGBTIAQ+: 5 libri per capire chi siamo stati - Pride libri - Gay.it

Pride e ritorno alle origini LGBTIAQ+: 5 libri per capire chi siamo stati

Culture - Federico Colombo 11.6.24