Effetto Putin sul Varsavia Pride, polacchi e ucraini hanno sfilato liberi

L'aggressione della Russia ha favorito lo svolgimento di un Pride libero dalle contro-manifestazioni dell'estrema destra.

ascolta:
0:00
-
0:00
Varavia pride 2022 ucraina polonia
Varavia pride 2022 ucraina polonia kiev pride
3 min. di lettura

Sia chiaro, per l’Unione Europea la Polonia resta una democrazia sotto osservazione. La legge anti-LBTQ+ polacca nelle scuole è tuttora in vigore; la Polonia continua – nonostante le sanzioni – a non riconoscere la supremazia delle leggi dell’UE sulle proprie;  solo alcune, ma non tutte, le LGBT+ free zone sono state cancellate dopo le pressione UE; le condizioni di pressione sociale, oppressione e tendenza al suicidio della comunità queer polacca sono ancora una realtà inaccettabile per un paese membro dell’Unione Europea.

varsavia pride Rafal Trzaskowski elena dalli
Il sindaco Rafal Trzaskowski (foto ANSA)

Ma dopo il primo Pride polacco del 2022 a Duma lo scorso Maggio, quando in migliaia hanno sfilato davanti a manifestanti che agitavano rosari e cartelli omofobi, ieri si è tenuto il Varsavia Pride. Con il patrocinio del sindaco della capitale Rafal Trzaskowski, insieme ai polacchi hanno sfilato anche gli ucraini. Alla parata si sono infatti uniti gli attivisti del Kiev Pride (la nostra intervista alla portavoce Lenny Emson), oltre a centinaia di altri immigrati temporaneamente ospitati dalla Polonia a causa della guerra che la Russia ha scatenato contro l’Ucraina lo scorso 24 Febbraio.

“Per noi comunità significa difendere gli altri. Comunità significa fare spazio alle voci che non vengono ascoltate abbastanza”

Lo ha affermato Julia Maciocha, presidente del Varsavia Pride, che ha aggiunto “Comunità significa marciare fianco a fianco per la sicurezza e la libertà di chi se l’è portata via”.

Proprio Lenny Emson – portavoce del Kiev Pride – ha dichiarato che “senza l’Ucraina libera non saranno rispettati i diritti delle persone LGBTQ+”. Quindi ha rinsaldato lo spirito d’orgoglio ucraino, scrivendo su Twitter:

La Russia ci sta portando via le nostre case, le nostre famiglie, i nostri amici e i nostri cari, ma non toglierà mai la nostra libertà, la nostra visibilità e il nostro diritto di voto.

Emson ha anche invitato i presenti ad unirsi nell’organizzazione del Kiev Pride 2023.

Il Pride si è quindi svolto tra bandiere arcobaleno, slogan, carri colorati, musica e cori in difesa dei diritti della comunità LGBTQ+. La parata è durata tre ore, in una giornata di sole pieno, con i manifestanti queer partiti dal Palazzo della Scienza e della Cultura.

Il sindaco Trzaskowski, affiancato dalla commissaria dell’Unione Europea per l’uguaglianza Elena Dalli, giunta da Bruxelles, ha dato voce alla primavera polacca: “Varsavia è per tutti; la stragrande maggioranza di miei connazionali ha la mente aperta, è tollerante, europea.”

varsavia pride 2022 ucraina
La parata del Varsavia Pride – foto New York Post

Soltanto un anno fa, nel 2021, i Pride polacchi di Danzica e Czestochowa erano stati presidiati dalle forze dell’ordine: su 3.500 manifestanti, erano stati necessari 1.000 agenti di polizia per proteggere le parate LGBTQ+ dagli attacchi omobitransfobici degli estremisti di destra.

L’anno scorso anche i Maneskin avevano contribuito a mandare un messaggio di libertà queer durante il loro concerto in Polonia, quando Damiano aveva baciato Thomas in diretta sulla tv nazionale polacca.

L’aggressione della Russia di Putin all’Ucraina, e più in generale l’avanzata dei regimi illiberali, sembra dunque aver favorito lo svolgimento di un Varsavia Pride tranquillo e libero da contro-manifestazioni di estrema destra e conseguenti interventi della polizia. Ma se a Varsavia il clima multiculturale della capitale favorisce il progredire di una società aperta alle diversità e alle minoranze, il problema di una Polonia ultra-cattolica e profondamente omobitransfobica nei suoi territori di provincia resta in tutta la sua drammaticità. Un tema sul quale, insieme all’Ungheria di Orban, l’Unione Europea dovrà negli anni rispondere dal punto di vista politico. (gf)

 

Foto di copertina New York Post

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

come costituire le unioni civili in italia

Polonia, il governo annuncia: “A breve un disegno di legge sulle unioni civili”

News - Redazione 28.12.23
catania pride 2024, 15 giugno

Catania Pride 2024: sabato 15 giugno

News - Redazione 19.3.24
cover-meloni-africa

Vertice Italia-Africa e Piano Mattei: il Governo Meloni stringe accordi con 23 paesi che criminalizzano l’omosessualità

News - Francesca Di Feo 29.1.24
rivolta pride 2024, il 6 luglio a bologna

Rivolta Pride 2024: a Bologna sabato 6 luglio

News - Redazione 2.3.24
cremona pride: 6 luglio 2024

Cremona Pride 2024: il 6 luglio

News - Gio Arcuri 12.12.23
salento pride 2024 a Lecce

Salento Pride 2024: il 6 luglio a Lecce

News - Redazione 26.2.24
pavia pride 2024, sabato 1 giugno

Pavia Pride 2024: sabato 1° giugno

News - Redazione 4.4.24
Aleksander Miszalski al cracovia pride

Polonia, il nuovo sindaco di Cracovia si unirà al Pride e isserà la bandiera rainbow sul Municipio

News - Francesca Di Feo 10.5.24