Maneskin, Damiano celebra il Pride baciando Thomas in diretta tv in Polonia: “L’amore non è mai sbagliato” – video

"Pensiamo che a tutti dovrebbe essere permesso di baciarsi senza alcun timore", firmato Maneskin. Un bacio al presidente Duda.

Maneskin, Damiano celebra il Pride baciando Thomas in diretta tv in Polonia: "L'amore non è mai sbagliato" - video - Maneskin - Gay.it
< 1 min. di lettura

Primi italiani di sempre con 2 singoli nella Top inglese, e addirittura in testa alla classifica hard rock americana, i Maneskin hanno ieri celebrato il pride sulla tv polacca. A modo loro.

Damiano ha infatti baciato in diretta tv Thomas, nel Paese in cui il presidente Duda ha fatto dell’omotransfobia una precisa strategia politica.

Pari diritti per la comunità LGBTQIA+“, hanno scritto sui social i Maneskin. “Pensiamo che a tutti dovrebbe essere permesso di baciarsi senza alcun timore. Pensiamo che tutti dovrebbero essere completamente liberi di essere chi cazzo vogliono essere. Grazie Polonia, L’AMORE NON È MAI SBAGLIATO“.

Dopo aver vinto l’Eurovision i Maneskin hanno spopolato, diventando gli italiani più ascoltati al mondo su Spotify con 22 milioni di ascoltatori nell’ultimo mese e oltre un miliardo e mezzo di streaming totali. “I Wanna be your slave”, brano estratto dal loro ultimo disco che non è ancora diventato ufficialmente singolo, ha conquistato il Regno Unito e gli Usa.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni - Aubrey Plaza - Gay.it

Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni

Cinema - Redazione 28.2.24
Si conoscono da bambini ad una festa, 26 anni dopo si sono fidanzati. La bellissima storia di Kenny e Aaron - La bellissima storia di Kenny e Aaron - Gay.it

Si conoscono da bambini ad una festa, 26 anni dopo si sono fidanzati. La bellissima storia di Kenny e Aaron

Culture - Redazione 29.2.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il percorso di Federico Massaro dopo l’uscita di Vittorio Menozzi

Culture - Luca Diana 27.2.24
Alberto De Pisis

Alberto De Pisis, tra carriera, amori e speranze per il futuro: “Mi piacerebbe diventare papà” – intervista

Culture - Luca Diana 28.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Mahmood in eterna transizione

Parola a Mahmood, in eterna transizione: “Voglio ricucirmi il mondo che mi piace”

Musica - Giuliano Federico 7.2.24
Chapell-Roan

Chi è Chappell Roan, la sfacciata principessa queer della musica pop

Musica - Riccardo Conte 2.10.23
Polemiche per Vladimir Luxuria in radio con Storace, Selvaggia Lucarelli: "Pur di lavorare, banderuola" - Polemiche per Vladimir Luxuria in radio con Francesco Storace - Gay.it

Polemiche per Vladimir Luxuria in radio con Storace, Selvaggia Lucarelli: “Pur di lavorare, banderuola”

News - Redazione 25.9.23
monza-mozione-famiglie-arcobaleno-pd

Monza, la giunta PD spiega perché ha bocciato la mozione a favore delle famiglie arcobaleno

News - Francesca Di Feo 5.1.24
famiglie-arcobaleno

Perché la stampa italiana continua ad alimentare la fake news “genitore 1 e 2”, dicitura mai esistita?

News - Federico Boni 16.2.24
Thailandia verso il matrimonio egualitario

Thailandia, ad un passo il sì definitivo del Parlamento al matrimonio egualitario

News - Federico Boni 21.12.23
bandiera progress pride

Le conquiste internazionali sui diritti LGBTQIA+ del 2023

News - Federico Boni 19.12.23
Tim Walberg, bufera sul repubblicano che difende l'omofoba legge dell'Uganda "Kill the Gay" - Tim Walberg - Gay.it

Tim Walberg, bufera sul repubblicano che difende l’omofoba legge dell’Uganda “Kill the Gay”

News - Redazione 29.12.23