120 Battiti al Minuto, è flop. Teodora attacca: “Vi meritate Adinolfi”

di

Il tweet al veleno: "Nel mondo riempie le sale, da noi anche la comunità LGBT diserta il film".

5972 2

Lo scorso weekend è uscito in 40 cinema italiani lo splendido “120 Battiti al Minuto”, premiato a Cannes e in odore di Oscar (come miglior film straniero).

Un film lanciato con una serie di anteprime (Milano, Bologna e Roma) e di incontri con cast e regista, nonché benedetto da critiche entusiastiche. Le premesse, insomma, erano ottime ma i risultati al botteghino, per ora, non si sono rivelati incoraggianti: in quattro giorni di programmazione 120 Battiti al Minuto ha raccolto 66.998 euro con poco più di 10mila spettatori paganti e una media di 1.675 a sala (la quarta della top 20) e una 18esima posizione complessiva.

La Teodora, da sempre vicina alle tematiche LGBT (aveva portato in Italia anche Weekend e Pride), si è scagliata contro la stessa comunità LGBT con un tweet al veleno: “Fiasco in Italia per #120BattitiAlMinuto che nel mondo riempie le sale: e anche la comunità LGBT diserta il film. Ve lo meritate Adinolfi”.

Reazione esagerata o comprensibile?

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...